pubblicato il20 febbraio 2016 alle 12:10

Macedone ubriaco aggredisce moglie e figlio minore, arrestato dai carabinieri

S. Maria C. V. – I Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, in nottata, in quel centro, hanno arrestato in flagranza del delitto di maltrattamenti in famiglia un cinquantaduenne macedone residente a Santa Maria C.V..

In particolare, l’attuale indagato veniva sorpreso dai Carabinieri mentre in stato di ebrezza alcolica aggrediva la moglie ed il figlio minorenne, alla presenza degli altri componenti – anche minorenni – del nucleo familiare. Il cinquantaduenne alla vista dei Carabinieri si allontanava dalla propria abitazione, per poi raggiungere le vittime dell’aggressione all’interno del pronto soccorso dell’Ospedale Sammaritano – ove nel frattempo erano state accompagnate dai carabinieri – continuando anche in quel luogo ad inveire e minacciare i propri familiari. A questo punto i Carabinieri riuscivano a bloccare a trarre in arresto il macedone che dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria C.V. a disposizione dell’A.G. competente.

Alle due vittime dell’aggressione, dopo le prime cure, i sanitari hanno riscontrato varie contusioni giudicabili guaribili in pochi giorni.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07