pubblicato il15 febbraio 2016 alle 15:18

Per non dimenticare, va in scena al teatro di Latina “Arbeit macht frei”

Latina – Arbeit macht frei (il lavoro rende liberi) è il lavoro che Dario de Francesco, Giovanni Pannozzo e Giorgia Piracci portano in scena al Teatro Opera Prima di Latina per ricordare il dramma dell’Olocausto.

Lo spettacolo ha debuttato a Roma presso il teatro Stanze Segrete nel gennaio 2014 per poi approdare a Fondi (LT) nel 2015, in un evento patrocinato dal comune. E’, inoltre, stato presentato in numerose scolaresche della provincia di Roma e Latina.
Presentato dall’associazione culturale Animedicarta, con la regia di De Papi, vanta la collaborazione dell’attore Giovanni Lombardo Radice. Dopo il successo avuto nelle varie città e dalla stampa, lo spettacolo arriva a Latina in un unico appuntamento: domenica 21 febbraio 2016 alle ore 19:00

Lo spettacolo prende vita dalle testimonianze e dalle memorie dei lager per raccontare la deportazione, dall’ingresso al campo fino alla morte, per tenere viva l’attenzione su accadimenti spesso ignorati.

Il dramma del trasferimento coi treni merci, l’arrivo ai campi, il diverso modo di vivere la tragedia fra uomini e donne, la contrapposizione fra vittima e oppressore in un viaggio in cui lo spettatore si trova a partecipare in prima persona.

L’attore e spettatore vivranno la stessa esperienza, immersi nella stessa atmosfera di sconforto e disperazione. A rafforzare tale clima il regista, oltre alle figure dei deportati, ha voluto inserire quella del carnefice nazista e raccontare il suo personale viaggio di trasformazione, dall’infatuazione verso la nuova idea politica, dall’abnegazione per la causa fino a alla disumanizzazione, risultato ultimo di chi è ormai succube dell’idea stessa. Uno spettacolo forte, crudo, ma indispensabile per non dimenticare.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07