pubblicato il19 febbraio 2016 alle 08:45

Prevenire lesioni muscolari, strategie e metodiche terapeutiche. Se ne discute al San Raffaele di Cassino

Cassino – Un importante appuntamento dedicato ai professionisti della riabilitazione e agli sportivi. Organizzato e promosso dalla Società Italiana di Artroscopia e dall’associazione LAMICA, presieduta dai dottori Pasquale Tamburrino e Agostino Tucciarone, il convegno “La rieducazione e il recupero funzionale dell’atleta infortunato” affronterà un tema delicato.
La prevenzione delle lesioni muscolari, strategie e metodiche terapeutiche a confronto sarà spiegata da illustri relatori, medici e fisioterapisti. Ad ospitare l’evento la clinica San Raffaele di Cassino, sabato 20 alle 8.30.
«Oltre un quarto degli infortuni negli sport sono rappresentati da lesioni muscolari scheletriche – ha spiegato il dottor Tamburrino, Ortopedico specializzato in ambito sportivo – Le lesioni che riguardano muscoli e tendini sono di difficile gestione sia da parte dei dottori che dei terapeuti. Per preservare la salute dell’atleta è quindi necessario prevenire le lesioni di questo tipo e di trattarle in maniera adeguate quando si verificano».
Durante il convegno interverranno specialisti, anche con dimostrazioni pratiche.
Tra i relatori il dottor Ivo Pulcini, il responsabile sanitario S.S. Lazio.
«Abbiamo voluto correlare alcuni metodi terapeutici finalizzati alla prevenzione delle lesioni muscolari. Il nostro unico e ambizioso obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita dell’atleta» ha concluso il dottor Agostino Tucciarone, responsabile sanitario U.S. Latina Calcio e primario del reparto di Ortopedia dell’Icot del capoluogo pontino
Diventa fondamentale nella ricerca dell’ottimizzazione delle molteplici strategie preventive individuare i processi scientifici validati dalla letteratura internazionale con lo scopo di stabilire le ottimali strategie preventive e con questo obiettivo è nata l’idea di organizzare questo appuntamento a Cassino.
Il programma sarà molto intenso, i lavori saranno aperti dal dottor Luigi Di Cioccio, Direttore del San Raffaele, dalle 9 alle 10 sono previsti due interventi, il primo del professor Pasquale Tamburrino su “La prevenzione delle lesioni muscolari dell’arto inferiore del calciatore” e il secondo “Le lesioni muscolari nel calciatore” del dottor Michele Martella, responsabile sanitario della Ternana Calcio. A moderare il dibattito saranno il professor Michele Marzullo dell’Università Federico II di Napoli e il dottor Agostino Tucciarone.
Per la seconda sessione, che inizierà alle 10.15 dopo un coffee break, in programma l’intervento “Efficacia della Osteopathic Manipulative Treatment nella prevenzione delle lesioni muscolari nel calciatore professionista” del dottor Egidio Ferretti, fisioterapista sportivo dello studio Fisio-Alma di Portici, al quale seguirà “La prevenzione delle lesioni muscolo-scheletriche motorsport” del dottor Pasquale Rescigno, fisioterapista Med-Ex Medical Partner della Scuderia Ferrari, di Napoli. Alle 10.45 si parlerà del “MeridiLine Therapy System insieme di metodi e strumenti innovativi per la prevenzione delle lesioni muscolari nello sportivo” con il dottor Cosimo Bruno, fisioterapista sportivo del Bordighera Lawn Tennis Club 1878, alle 11 sarà il dottor Vigliano De Cupis, fisioterapista Fiamme Oro di Taekwondo di Roma ad intervenire su “Il ruolo della idrokinesiterapia nella prevenzione delle lesioni muscolari nello sportivo”; poi alle 11.15 “Lo stretching nella prevenzione delle lesioni muscolari: efficacia o mito?” con il dottor Francesco D’Emilio, posturologo di Salerno a cui seguirà “L’importanza della ginnastica respiratoria nella prevenzione e nella riabilitazione delle lesioni muscolari” spiegata dal dottor Guglielmo Formichella, fisioterapista Mvm Italia. A moderare la seconda sessione dei lavori saranno il dottor Giovanni Di Sarno, fisiatra presso l’Istituto San Raffaele di Cassino e il dottor Vincenzo De Cupis, primario Ortopedico all’Icot di Latina.
Al termine della seconda sessione si aprirà il dibattito e sarà introdotta la tavola rotonda su “La gestione delle lesioni muscolari nel calciatore…quando il ritorno allo sport” moderata dal dottor Tamburrino e dal dottor Giuseppe Capua, presidente Cvd del Ministero della Salute vedrà tra i discussori i dottori Michele Martella, Agostino Tucciarone, Michele Pirelli, responsabile sanitario del Frosinone Calcio, Ivo Pulcini, responsabile sanitario S.S. Lazio e Riccardo Del Vescovo, responsabile sanitario A. S. Roma. Un tavolo di grandi professionisti a disposizione del pubblico per domande e chiarimenti sui temi analizzati durante la mattinata e nella tavola rotonda.
Dopo una pausa pranzo avrà inizio la terza ed ultima sessione, quella delle dimostrazioni pratiche, moderata dal dottor Rosario D’Onofrio, presidente della SiRiPOs e dal dottor Fabio Gismondi, medico dello sport di Roma che vedrà protagonisti ancora una volta il dotto Cosimo Bruno con “Keope Gpr device of future for physiotherapy wellness e sports” e il dottor Vigliano De Cupis con l’Idrokinesiterapia.
A concludere i lavori sarà il dottor Pasquale Tamburrino, ortopedico sportivo e segretario dell’associazione LAMICA. Alle 16.30 è previsto il questionario ECM – Educazione Continua in Medicina – che darà diritto all’acquisizione dei crediti formativi per i professionisti.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07