Giorno: 29 marzo 2016

29 marzo 2016 0

Furto di 20 quintali di materiale metallico all’ ex Videocon. In manette tre rumeni

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Nel pomeriggio di ieri ad Anagni i carabinieri del Norm della locale compagnia hanno arrestato tre cittadini rumeni di età compresa tra i 25 e 45 anni. I tre erano domiciliati in una campo nomadi di Roma ed erano già noti alle forze dell’ordine. Le tre persone, dopo essersi introdotte nel dismesso sito aziendale Videocon, hanno asportato una notevole quantità di materiale metallico, prevalentemente rame ed alluminio. I carabinieri sono riusciti ad intercettare i tre rumeni mentre erano a bordo di un furgone con targa bulgara. Sono riusciti a bloccarli lungo la via Morolense dopo un breve inseguimento. La refurtiva ammonta a 20 quintali di materiale elettrico per un valore pari a 15.000 euro. Interamente recuperata , è stata restituita al legittimo proprietario. I tre arrestati sono stati portati nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. L’accusa: furto aggravato in concorso. N.C.

29 marzo 2016 0

Incidente stradale a Piedimonte, la donna elitrasportata a Roma

Di admin

Piedimonte S. Germano – La donna che, in condizioni peggiori degli altri due feriti, è stata trasferita a Roma a bordo di una eliambulanza atterrata nell’elisuperficie dell’ospedale di Cassino. Dei tre feriti dell’incidente di Piedimonte San Germano di questa sera, due sono al Santa Scolastica mentre per la donna, a causa di vari traumi, è stato necessario trasferirla a Roma. Nessuno dei tre, però, per fortuna sembra essere in pericolo di vita. I carabinieri sono ancora al lavoro per stabilire le cause dello schianto tra la Fiat Punto e l’Alfa 156. Uno scontro frontale tra i due mezzi violentissimo che li ha ridotti in rottami. I vigili del fuoco di Cassino hanno dovuto aprire le lamiere con l’ausilio di pinze idrauliche.

articolo precedente

29 marzo 2016 0

Corse clandestine sullo stradone Fiat, operai rischiavano di essere travolti dai cavalli – VIDEO

Di admin

Piedimonte – Uno di Roccasecca e gli altri sono di Piedimonte e Cassino. Fantini e proprietari dei cavalli, tutti di etnia Rom, denunciati dai carabinieri sembra avessero scelto lo stradone della Fiat di Cassino per organizzare corse dove, con tutta probabilità avvenivano scommesse tra la gente che assisteva. Su quest’ultimo aspetto, però, i carabinieri della compagnia di Cassino stanno ancora indagando per cercare di stabilire i contorni della vicenda e chi altro ne facesse parte.

Le immagini registrate dagli investigatori lasciano senza parole sia per il rischio incidenti stradali che creavano, ma anche per il maltrattamento di quegli animali costretti a correre sull’asfalto. In pieno giorno, mentre nello stabilimento Fiat si producevano auto, con il traffico di operai che si avvicendavano alle linee di montaggio, i due cavalli spinti dai fantini, venivano lanciati a velocità sostenute sulla strada affiancate da auto i cui occupanti riprendevano le corse forse trasmettendo quelle immagini chissà dove. I carabinieri, quindi hanno bloccato la corsa di sabato e fermando alcuni degli spettatori. Dovranno stabilire se quella di sabato era una circostanza unica o se, invece, è un fenomeno consolidato.

Ermanno Amedei

Articolo precedente

29 marzo 2016 0

Rientro dalle festività pasquali, traffico intenso sulle autostrade

Di admin

Sulla rete di Autostrade per l’Italia da questa mattina sono in corso, come previsto, i rientri dalle festività pasquali, con traffico particolarmente intenso lungo le principali direttrici sud-nord e in avvicinamento alle grandi città. Già nel pomeriggio di ieri, lunedì di Pasquetta, si è registrata una prima fase di partenze, con tempi di percorrenza superiori alle norma verso il nord, in particolare sulla A1, in corrispondenza del nodo fiorentino e in avvicinamento a Milano, e sulla A14 tra Ancona e Bologna.

Alle ore 17.30, si registra traffico molto intenso con tempi di percorrenza superiori alla norma in particolare sulle seguenti tratte: – A1 Milano – Napoli, dove per percorrere il tratto tra Caserta e Roma occorrono circa 3 ore e 15 minuti; mentre più a nord nel tratto tra Arezzo ed Incisa occorrono 1 ora e 45 minuti, a causa di un tamponamento tra 4 autovetture – adesso risolto – avvenuto in condizioni di traffico già rallentato; – A14 Bologna – Taranto nel tratto tra Vasto e Pescara in direzione Bologna, dove occorrono circa 1 ora e 30 minuti.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti “my way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sui canali 100 e 500 SkyTG24, visibile anche sul canale 50 del digitale terrestre; sulla app my way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple‎; sul sito autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero840.04.21.21.

29 marzo 2016 0

Incidente stradale a Piedimonte. Tre feriti, uno è grave

Di redazione

Cassino – Un brutto scontro forntale si è verificato poco  prima delle 21 di oggi  in località Ruscito a Piedimonte San Germano. Due i mezzi coinvolti, una Fiat Punto e un’Alfa 156. Al momento risultato esserci tre feriti per soccorrere i quali sono arrivati sul posto i vigili del fuoco di Cassino che hanno dovuto liberare dalle lamiere gli occupanti delle due auto, e tre ambulanze.

I carabinieri si occuperanno di stabilire la dinamica del sinistro. Tre feriti, quindi, due uomini e una donna. Uno degli uomini è in condizioni più serie e si sta valutando di trasportarlo in elicottero a Roma.

Natalia Costa

articolo successivo

29 marzo 2016 0

Incidente stradale ad Aprilia. Quattro feriti, due sono minori

Di admin

Aprilia – Quattro feriti tra cui due minorenni è il bilancio di un incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio alle 16 in via Virgilio ad Aprilia. A scontrarsi, per cause ancora al vaglio degli agenti della polizia municipale di Aprilia, sono state una Fiat Marea e una Renault Clio. Gravi i conducenti di entrambe le vetture su una delle quali viaggiavano anche due minorenni. I vigili del fuoco di Aprilia hanno dovuto usare le pinze idrauliche per liberarli dai rottami.  Tre feriti sono stati trasportati a Latina, il quarto ad Aprilia.

29 marzo 2016 0

Corse clandestine di cavalli sullo stradone Fiat a Cassino, quattro persone denunciate

Di admin

Cassino – Quattro persone sono state denunciate dai carabinieri di cassino per aver impiegato due cavalli in una competizione su strada. Si tratta di un 62enne e un 27enne in qualità di proprietari dei cavalli, un 62enne e un 26enne in qualità di fantini.

Da tempo erano pervenute segnalazioni al Comando Compagnia di Cassino circa la presenza di alcuni sconosciuti che in determinati giorni della settimana e in particolari orari, nel volgere di pochi minuti, organizzavano e portavano a termine delle competizioni sportive su strada utilizzando dei cavalli da corsa. Sabato sera nel comune di Piedimonte San Germano, sulla via Consorziale Fiat nei pressi dello stabilimento di auto, i carabinieri del Nucleo Operativo comandati dal tenente Emanuele Grio hanno notato un assembramento di persone intorno a due calessi trainati da altrettanti cavalli. Avendo intuito cosa stesse accadendo, sono statio chiamati altri militari dalle stazioni limitrofe. Nell’appostamento sono state notate sul luogo della gara, diverse autovetture svolgere una specie di “bonifica”, per accertare che non vi fossero forze dell’ordine e subito dopo a bloccare il traffico per lo svolgimento della gara. All’arrivo degli spettatori, è iniziata la competizione lungo stradone ex FIAT. A quel punto è scattato l’intervento dei Carabinieri grazie al quale è stati bloccati tutti i partecipanti, interrompendo, così, la corsa.  Nell’occasione oltre alla denuncia in stato di libertà dei due fantini e dei proprietari dei cavalli,  per maltrattamenti di animali, avendoli sottoposti ad uno stress maggiore rispetto alle corse negli ippodromi essendo stati costretti a correre su un fondo duro come l’asfalto, sono state elevate, a carico dei fantini, due contravvenzioni al C.d.S. per competizione sportiva su strada senza autorizzazione. Inoltreè stato chiesto l’intervento del veterinario dell’ASL – Dipartimento Veterinario di Frosinone, al fine di procedere al prelievo del sangue dei due cavalli per accertare se gli stessi fossero sotto l’effetto di sostanze dopanti. Sono in corso ulteriori accertamenti su tutte le persone, automobilisti e motociclisti identificati sul posto per verificarne il ruolo e le responsabilità. Articolo Successivo