pubblicato il14 marzo 2016 alle 19:09

A caccia di abusi edilizi con il drone giocattolo, vigili urbani di Veroli scoprono lavori e lavoratori illegali

Veroli – Hanno usato il drone giocattolo con telecamera, per scoprire un grosso abuso edilizio che si stava perpetrando in una struttura in pieno centro a Veroli in zona Santa Croce. Quasi un blitz dal cielo quello della polizia municipale di Veroli che oggi, grazie al velivolo giocattolo di proprietà del figlio di un vigile, hanno scoperto che nella struttura comunque sottoposta a dei vincoli, erano in corso dei lavori non autorizzati per la realizzazione di una cantina ed un terrazzo completamente abusivi e di un piano rialzato di cui era stato autorizzato l’ampiamento. Le indagini sono scattate su segnalazione di alcuni vicini che hanno segnalato strani rumori provenire dalla struttura.

Dalla strada non era possibile vedere nulla e neanche dalle case dei vicini perché si tratta di una corte interna ad un edificio antico interclusa su tre lati e affacciata a strapiombo sul quarto lato. L’unico accesso possibile, quindi, era dall’alto. Una volta entrati i vigili diretti dal comandate Daniele De Sanctis, hanno trovato al lavoro cinque persone che, al momento del controllo, non stavano rispettando le vigenti norme sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e non avevano un regolare contratto di lavoro. Il cantiere, quindi, è stato sequestrato e il proprietario denunciato per abusivismo edilizio.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07