pubblicato il31 marzo 2016 alle 13:14

Spaccio nella villa comunale di Cassino, arrestato un 27enne

Cassino – Ieri pomeriggio una delle Volanti del Commissariato di Cassino mentre stava pattugliando la villa comunale della città Martire nota un giovane che confabula con fare circospetto con altri suoi coetanei. Il contatto molto veloce tra i giovani e la persona notata insospettisce i poliziotti che decidono di intervenire.

Il ragazzo accortosi invece della presenza degli agenti si allontana velocemente nel tentativo di sottrarsi al controllo e di far perdere le proprie tracce. Tentativo vano in quanto gli operatori di polizia dopo un inseguimento a piedi lo raggiungono e lo bloccano. Dalle verifiche presso la banca dati interforze emergono a carico del fermato, un ventisettenne cassinate, precedenti di polizia tra i quali anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti effettuano dapprima una perquisizione personale per poi estenderla anche al domicilio del ventisettenne. Indosso gli trovano un lama di coltello che per sua stessa ammissione utilizza per tagliare la droga che smercia. In un armadio della sua stanza da letto vengono invece ritrovati circa 50 grammi di quella che risulterà essere hashish, un bilancino di precisione e 630 euro in banconote di vario taglio, mentre 50 euro sono rinvenute nella tasca dei pantaloni indossati dallo spacciatore. Il ragazzo, arrestato, dovrà rispondere dinanzi all’autorità Giudiziaria, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07