Giorno: 26 aprile 2016

26 aprile 2016 0

Servizio straordinario di prevenzione della Polizia oggi a Frosinone

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Nella mattinata odierna la polizia di stato ha effettuato un servizio straordinario di prevenzione, nello specifico un posto di blocco nei pressi della sp 277 asse attrezzato a Frosinone. L’attività della polizia ha visto l’impiego di pattuglie della Polizia stradale, delle volanti della questura con l’ausilio di unità cinofile provenienti dalla questura di Roma. L’apparecchiatura “scout nav “in dotazione alle auto della Polstrada di Frosinone ed il dispositivo tecnologico denominato “scout street ” a bordo della Lamborghini “Huracan” , inviata per l’occasione dal compartimento polizia stradale Lazio, hanno consentito l’effettuazione di 114 accertamenti sulle targhe dei veicoli in transito. Proprio questi dispositivi, infatti, attraverso il collegamento in tempo reale alle banche dati delle forze di polizia, consentono di conoscere diverse informazioni come ad esempio se il veicolo sia stato rubato o non revisionato,oltre a trasmettere le immagini alle sale operative collegate. Nel corso del servizio di oggi sono state controllate 131 persone, ritirate 2 patenti di guida e rilevate 24 infrazioni al codice della strada con la decurtazione di 48 punti patente. L’attività è da inquadrare in una serie di iniziative dedicate che sono state calendarizzate per tutto il resto dell’ anno e che la polizia di stato effettuerà nell’ ambito del territorio provinciale al fine di contrastare il fenomeno della illegalità su strada.

26 aprile 2016 0

Gestisce garage e spaccia droga, 38enne arrestato dai carabinieri di Velletri

Di admin

Velletri – Custodiva auto e spacciava droga. Queste le due attività, una lecita, l’altra illecita, portate avanti da S. A. 38enne arrestato a seguito di una indagine congiunta tra i carabinieri di Velletri e gli agenti di polizia del Commissariato di Albano Laziale. Le manette sono scattata a seguito di un blitz eseguito da militari e agenti in una insospettabile autorimessa ubicata a Roma nel quartiere Marconi. L’uomo utilizzava come magazzino per la droga che spacciava le auto che i clienti gli lasciavano in custodia. Perquisendo alcune delle vetture sono state rinvenute dosi per quattro grammi di cocaina e 35 grammi di hashish nonché due bilancini di precisione e l’occorrente per il confezionamento. L’uomo arrestato è stato giudicato per direttissima presso il Tribunale di Roma e condannato alla pena di mesi 10 di reclusione e 4000 euro di multa.

26 aprile 2016 0

Progetto Parlawiki, primo premio per gli alunni della classe seconda di un istituto ferentinate

Di redazione

Appuntamento per il 18 maggio prossimo, presso la sede della Camera dei Deputati, a Palazzo Montecitorio. Sarà proprio presso questa prestigiosa istituzione che la classe II, sez. I, della scuola secondaria del II Istituto comprensivo di Ferentino, riceverà il primo premio del Concorso “Progetto Parlawiki – Costruisci il vocabolario della Democrazia”, promosso proprio dalla Camera dei Deputati in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. La classe II, sez. I, coordinata dalla professoressa Irene Tendini, insieme alla dirigente Mara Bufalini, ha partecipato al Concorso che si proponeva di stimolare nei giovani una riflessione sul significato della democrazia parlamentare, attraverso la creazione di forme originali di espressione figurativa, realizzando un lavoro multimediale sul tema della “Discussione”: da quella in famiglia a quella nelle aule parlamentari. Il lavoro, molto ben fatto sia a livello grafico che contenutistico, è risultato il più votato tra i cinque scelti per le scuole secondarie di tutta Italia. Alla classe vincitrice, alla docente referente del progetto Irene Tendini e alla dirigente Mara Bufalini sono giunti i complimenti del sindaco di Ferentino Antonio Pompeo. “Voglio complimentarmi con i nostri ragazzi per la vittoria nell’importante concorso promosso dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dell’Istruzione. Ancora una volta si dimostra la qualità del nostro sistema scolastico, capace di valorizzare appieno le qualità degli studenti, di stimolare la loro crescita anche a livello sociale e di farli primeggiare in concorsi a livello nazionale. Nel caso specifico, grazie al lavoro della professoressa Irene Tendini e della Dirigente Mara Bufalini”. “Il prossimo 18 maggio – ha concluso il sindaco – saremo con loro a Roma per vivere una giornata emozionante e un’altra vittoria per la nostra città”. “Un successo esaltante, perché conseguito in un concorso nazionale promosso dalla Camera dei Deputati – ha aggiunto l’assessore alla pubblica istruzione Francesca Collalti – bravissimi ai ragazzi della classe seconda I, alla professoressa Irene Tendini che ha coordinato il lavoro e alla dirigente Mara Bufalini”.

26 aprile 2016 0

Radiotrasmittenti e risposte ai quiz sequestrati durante il concorso per agenti della Penitenziaria

Di admin

Roma – Radiotrasmittenti auricolari, bracciali e cover contenenti risposte ai quiz, tutti oggetti sequestrati dalla task Force istituita dalla polizia penitenziaria per evitare imbrogli durante il concorso per pubblico per allievi agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria, che si è tenuto presso la Fiera di Roma nei giorni dei 20-21-22 Aprile. A darne notizia è il segretario generale aggiunto della CISL FNS Costantino Massimo. “L’intervento degli agenti è servito a che il concorso non fosse falsato da irregolarità. Un plauso al personale che si è contraddistinto per aver ottemperato in maniera eccellente ai compiti che sono stati loro affidati”.

26 aprile 2016 0

Soccorso e denunciato 22enne a Frosinone. Colto da malore in stazione, aveva droga

Di admin

Frosinone – E’ stato colto da malore in stazione a Frosinone e mentre lo soccorrevano gli hanno trovato addosso dosi di droga. A soccorrere il 22enne residente nel capoluogo ciociaro è stato un agente della Polfer libero dal servizio che lo ha notato riverso a terra, in prossimità dei binari. Dopo averlo spostato in un punto più sicuro, l’agente ha chiamato i sanitari del 118, la Polfer di Frosinone e le Volanti della Questura. Non gli è sfuggito, mentre lo accudiva, che dalla tasca della giacca da questi indossata erano caduti due involucri in cellophane contenenti marijuana. La successiva perquisizione personale fatta dagli agenti delle Volanti ha permesso di ritrovare un bilancino di precisione e di alcune bustine di plastica, di quelle in genere utilizzate per il confezionamento della droga. Dopo aver rifiutato le cure del personale del 118, il frusinate è stato sottoposto anche a perquisizione domiciliare. Nella scrivania della sua camera dal letto i poliziotti hanno trovato un “tagliaerba” per oppiacei mentre nel garage, occultate all’interno della sacca per riporre le canne da pesca, numerose bustine monodose in plastica. I 10 grammi di droga ed il materiale per il suo confezionamento sono stati sottoposti a sequestro mentre il ventiduenne è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

26 aprile 2016 0

Finti finanzieri per rapinare impenditori sull’autostrada, sgominata banda

Di admin

Trieste – Si fingevano agenti della Guardia di finanza e aspettavano nelle aree di servizio imprenditori da rapinarli. A sgominare la banda composta da quattro uomini, tutti italiani, è stata la Squadra Mobile di Trieste che ne ha arrestati tre e denunciato il quarto. Avevano auto con lampeggiante, loro indossavano la pettorina della guardia di Finanza, avevano finti distintivi, ed erano armati di pistole del tutto simili a quelle di ordinanza. Tutto era finto per sembrare dei finanzieri in borghese. I tirapugni e i taser erano veri e servivano per picchiare le vittime che scoprivano il trucco. Era da tempo che i poliziotti della Squadra Mobile di Trieste svolgevano controlli in A4, lungo l’arteria autostradale Brescia Trieste, per contrastare il fenomeno delle rapine ad automobilisti. Il gruppo era in possesso di alcuni apparecchi gps, utilizzati per monitorare gli spostamenti delle vittime. Una volta in possesso delle banconote, i malviventi si allontanavano per poi dileguarsi con il denaro e le chiavi del veicolo dei malcapitati, minacciandoli con le pistole e percuotendoli. Le azioni erano sempre compiute con il supporto di una vettura con complici a bordo che a distanza segnalavano l’arrivo di vere pattuglie della Polizia. I malviventi avevano già colpito a Trieste i primi di marzo lungo la grande viabilità rapinando due imprenditori vicentini, fino all’ultimo episodio quando hanno trovato ad attenderli gli agenti della Squadra Mobile giuliana. Perquisizioni domiciliari sono state compite con l’ausilio delle squadra Mobili di Bergamo e Brescia.

26 aprile 2016 0

Affidavano la merce ai lupi, sgominata finta società di autotrasporti che truffava aziende in tutta Italia

Di redazione

La Polizia di Stato di Salerno, congiuntamente a militari dell’Arma dei Carabinieri, sta eseguendo dalle prime ore della mattinata odierna una vasta operazione di polizia giudiziaria.

Sono indagate 39 persone, ritenute appartenenti, a vario titolo, ad un’associazione per delinquere operante sull’intero territorio nazionale, dedita alla commissione di truffe, falsi, ricettazione ed appropriazione indebita.

Le investigazioni da cui è scaturito il provvedimento cautelare, condotte sin dal 2012 da diversi reparti operanti su tutta la Penisola hanno consentito di documentare l’esistenza di un’articolata associazione criminosa, acclarando il modus operandi dei sodali, i quali, in nome e per conto di una ditta di autotrasporti con sede legale fittizia a Milano, ottenevano da diverse società di autotrasporti del nord Italia l’affidamento di carichi di merce, fornendo false referenze, documenti di circolazione falsificati e polizze assicurative presentate a garanzia dei trasporti da effettuare alterate, impossessandosi così della merce che poi rivendevano a compiacenti ricettatori locali.

Gli episodi evidenziati nel corso delle indagini hanno infatti consentito di valutare che le vittime di tale attività criminale, individuate in molteplici aziende operanti sul territorio nazionale, europeo ed anche extra europeo, hanno subito nel tempo danni stimabili in diversi milioni di euro.

Ulteriori notizie verranno fornite nel corso della conferenza stampa, che si terrà alle ore 11:30presso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore.