pubblicato il18 aprile 2016 alle 15:11

Basket: La Virtus Cassino non si ferma, espugnata anche Catanzaro

La Virtus Cassupera a pieni voti l’ennesimo banco di prova , l’ennesima prova di fuoco.
La BPC Virtus Cassino completa le trasferte del girone di ritorno con un en plein di vittorie che consacrano e suggellano una seconda parte di stagione pressoché perfetta per la truppa di coach Vettese . Il successo al Pala Giovino di Catanzaro è l’ennesima prova super di una squadra che forgiata nel carattere dei suoi uomini acquisisce giorno dopo giorno la consapevolezza di un team tosto e gagliardo .
87 a 71 recita al termine di quaranta minuti sempre in controllo di Berti e compagni , il tabellone del palazzetto dello sport calabrese . E allo spettatore resta negli occhi la splendida prova dei ragazzi cassinati in maglia rosso e blu con la V sul petto .
“Un capolavoro tattico e tecnico” commenta raggiante a fine gara coach Luca Vettese “e il merito, lasciatemelo dire , è tutto dei mei ragazzi che hanno saputo interpretare come meglio non potevano questa gara ma tutto il girone di ritorno . Certo perché questa gara è il suggello di tutti i nostri sforzi per consolidare e conquistare il terzo posto in classifica che per Cassino rappresenta un traguardo storico in una regular season di un Campionato Nazionale di serie B” continua il giovane coach cassinate.
E’ così . Cassino con questa vittoria blinda il terzo posto in classifica al termine della regular season 2015-16 , in un Campionato Nazionale , ed è un risultato storico per la giovane realtà cassinate ma anche per lo sport nella città martire .
Insomma continua a vincere e convincere la BPC Virtus Cassino, che passa pure sul parquet di Catanzaro e si assicura matematicamente il podio della regular season. Palestrina invece vince a Scauri e mantiene la seconda piazza . Ma nell’ultima giornata i cassinati potranno anche ambire a scalzare i prenestini, impegnati con Empoli tra le mura amiche mentre i rossoblu virtussini riceveranno Palermo ad Atina in un match che si preannuncia come di fuoco.
In terra di Calabria la truppa di Vettese indirizza il match già dal primo quarto con i suoi esterni che fanno canestro con incredibile facilità. Berti arriva già in doppia cifra dopo 10′, Grilli e Dri fanno poco di meno e Catanzaro deve inseguire sul 23-32 alla prima sirena, nonostante gli 8 punti di Carpanzano. Vettese era partito con Berti , Grilli e Dri, Castelluccia e Ianes. Rispondeva coach Cattani per i giallorossi padroni di casa con Carpanzano , Abassi , Di Dio , Sereni e Infelise.
Nella seconda frazione invece salgono , per la Virtus Cassino, in cattedra i lunghi: Castelluccia ( 13 punti al termine della gara per la forte ala cassinate e ben 14 di valutazione) fa partire due triple che bruciano la retina del canestro di casa mentre Ianes ( 13 punti per lui e 11 rimbalzi con una valutazione di 23 ) fa il vuoto sotto le plance e la Virtus Cassino torna negli spogliatoi con ben 15 punti di margine , 56 a 41 .
Nel terzo periodo gli ospiti alzano sin dalle prime battute l’intensità della fase difensiva e chiudono definitivamente il match. Carrizo e compagni comandano a proprio piacimento le sorti della gara andando in controllo assoluto dell’inerzia della gara. Un assist al bacio di Carrizo per Grilli è il sugello per una tripla della guardia cassinate ma anche il suggello dell’applauso a scena aperta del competente e sportivo pubblico calabrese che regala a Cassino il giusto tributo per il basket spumeggiante che la squadra di Vettese sciorina . Dri e soci comandano ogni fase del minitempo e vanno all’ultima pausa con ben 22 lunghezze di vantaggio , 76 – 54 .
Nel quarto periodo il tecnico rossoblu , Luca Vettese, dà spazio alle rotazioni perfette attingendo a piene mani dalla panchina e gestisce comunque senza patemi anche il risultato portando in porto la gara ed assicurandosi i due punti che sanciscono il traguardo del podio per i benedettini : vince Cassino 71-87.
Mattatore di serata Daniele Grilli (23 punti per lui in 24 minuti di utilizzo con 19 di valutazione globale ) . Ma la cosa davvero stupefacente di questa squadra è la capacità dell’allenatore di effettuare un turn over pressoché perfetto . Vettese porta quasi tutti i suoi uomini a referto , otto su dieci, e porta in doppia cifra ben 5 uomini : Berti, Castelluccia, Ianes e Dri , tutti a quota 13 oltre al sopracitato Grilli .
Per coach Vettese, come detto, ampie rotazioni con nessun elemento che supera i 26′ di utilizzo; “serata di riposo” per Liburdi (solo 2′ in campo) perché reduce da un disturbo fisico che ne controindicava l’utilizzo e ,si fa per dire, per Carrizo, il capitano, che non ha bisogno di inserire le marce alte, giocando quasi in surplace per 22 minuti con la leggiadria del padrone del parquet che lascia spazio ai compagni con assist al bacio .
Cassino tornerà in campo sabato prossimo 23 aprile alle ore 18.00 per l’ultima giornata di regular season.
“E’ stata una meravigliosa regular season” commenta il DS della Virtus Cassino , il dott. Leonardo Manzari “ a nome della dirigenza devo ringraziare i nostri ragazzi che sul campo hanno dato l’anima oltre alle loro capacità tecniche. Devo ringraziare tutto lo staff tecnico con Luca Vettese in testa . I tifosi poi , li aspettiamo sabato prossimo con Palermo ad Atina, per un saluto doveroso ed un ringraziamento altrettanto doveroso per il sostegno che non hanno fatto mai mancare alla Società , al team ed ai giocatori. Grazie di cuore. I playoff? Ci arriviamo in punta di piedi , da terzi in classifica ed avremo perciò una fortissima squadra nei quarti da affrontare. D’altra parte la vittoria finale sarà o di Eurobasket Roma o Palestrina che sono le squadre più accreditate fin dalla vigilia vista la scomparsa dal panorama del girone C del Napoli .” conclude Manzari.
Mary Montessori
Ufficio Stampa BPC Virtus Cassino

Catanzaro – BPC Virtus Cassino 71-87
Parziali : 23-32, 18-24, 13-20, 17-11
Mastria Vending Catanzaro: Fratto, Carpanzano 14 (3/7, 1/7), Calabretta 6 (3/3, 0/1), Naso 11 (1/2, 3/8), Latella 5 (1/2, 1/5), Abassi 7 (1/3, 0/1), Di Dio 10 (3/5, 1/2), Sereni 14 (7/15, 0/1), Infelise, Cossari 4 (2/3 da due)
Tiri Liberi: 11/12 – Rimbalzi: 22 18+4 (Carpanzano 5) – Assist: 9 (Carpanzano 4)

BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 23 (3/7, 5/6), Luca Castelluccia 13 (1/3, 3/6), Gabriel Leonardo Gonzalez, Giovanni Ausiello 7 (3/3, 0/2), Simone Berti 13 (2/3, 3/4), Luca Ianes 13 (5/9 da due), Manuel Antonio Carrizo Cordova 3 (0/2, 1/2), Fabio Lovatti 2 (1/2, 0/4), Filiberto Dri 13 (3/3, 1/2), Mauro Liburdi
All. Luca Vettese
Tiri Liberi: 12/12 – Rimbalzi: 39 33+6 (Luca Ianes 11) – Assist: 12 (Daniele Grilli, Luca Castelluccia, Simone Berti, Manuel Antonio Carrizo Cordova 2)

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07