pubblicato il24 aprile 2016 alle 18:39

Basket serie B: La Virtus Cassino sconfitta dal Palermo, da sabato 30 playoff

Una sconfitta con Palermo per un solo punto venuta sulla sirena ma al termine di una avvincente partita , non cancella quanto di buono fatto sinora dalla Virtus Cassino in questa avvincente regular season che si è conclusa questa sera .
Una partita che poteva regalare la speranza di un ulteriore salto in avanti in classifica al gruppo di coach Vettese ma che le notizie provenienti da Palestrina hanno prontamente ridotto al nulla . Si perché al Pala Iaia di Palestrina la fortissima truppa di coach Lulli ha praticamente asfaltato le velleità di vittoria di Empoli ( che comunque accede ai play off da ottava in classifica, ndr)
Termina la regular season dunque del campionato nazionale di serie B , girone C , 2015 – 16 di basket. E termina con una sconfitta , che in buona sostanza, come detto ,cambia poco in termini di classifica finale , per la BPC Virtus Cassino che resta al terzo posto nel ranking del girone C.
Sconfitta ripetiamo indolore per la Virtus, che cede all’ultimo respiro a Palermo. I cassinati lasciano a riposo Ianes in vista dei playoff e mandano quattro uomini in doppia cifra ma devono arrendersi alla prodezza finale dell’esterno palermitano Ondo Mengue .
Si è giocato davanti ad un pubblico numeroso anche in questo sabato di aprile ad Atina , un pubblico affezionato ed entusiasta della Virtus Cassino , giunto stasera ad Atina dove saliva il forte Palermo al Pala Soriano , che nulla aveva da chiedere alla classifica , ma che molto ha invece dato sul parquet con una gara di rara intensità ed agonismo , proprio da clima playoffs .
Vettese parte con Berti, Grilli , Dri , Castelluccia e Liburdi . Risponde coach Tucci per Palermo con Merletto , requena , Antonelli , Cozzoli e Di Emidio.
Ed è equilibrio fin da subito al Pala Soriano, con Cassino che tocca nel primo quarto il +5 grazie a Liburdi. Gli ospiti mantengono la giusta rotta servendo sistematicamente in post basso Antonelli che nella prima frazione porta in dote a coach Tucci la metà della propria produzione offensiva di serata, ben 12 dei 22 punti totali. A quattro minuti dalla fine della frazione Vettese comincia la girandola di cambi , Carrizo ( 14 punti e 11 rimbalzi per lui questa sera) per Grilli e Lovatti per Berti , ma riceve subito la risposta dei siciliani, con il primo quarto che si chiude sul 25-24. Cassino dunque avanti di una sola lunghezza per un sostanziale equilibrio tra le due formazioni come dicevamo.
Nella seconda frazione le aquile palermitane trovano il primo vantaggio grazie ad Azzaro e vanno sul +3 con Ondo Mengue , 27 – 30 al quarto di gioco . Ma la BPC sorpassa nuovamente gli avversari e torna sul +5 grazie alle conclusioni pesanti di Grilli.
La partita sale di tono con Cozzoli e ancora Ondo Mengue dalla lunga, Carrizo e Castelluccia firmano il massimo vantaggio sul +7; la prima parte di gara si chiude. Si va alla sirena di metà gara con Cassino avanti 47 a 42 .
Nel terzo quarto gli ospiti pareggiano con Di Emidio nel corso del terzo minuto di gioco , 49 – 49 , mini parziale di 7 a 2 per gli ospiti . Il sorpasso per i rossi di Sicilia è cosa fatta con due triple di Merletto. La prima delle quali al quinto per il 55 a 51 , la seconda poi proprio a tre minuti dal termine della frazione per il controsorpasso per il 59 a 57. Tuttavia cassino resta aggrappata al match grazie anche all’esperienza degli uomini migliori e vengono riagganciati dai tiri dalla lunga di Lovatti e dalla media di Carrizo . La frazione si chiude in perfetta parità 65 – 65 .
Nella quarta frazione di gioco il play cassinate Lovatti , assieme a Castelluccia e Carrizo, portano il massimo vantaggio rossoblu sul +8 a meno di 5′ dalla fine. Il tiro del capitano sembra porre la parola fine sulla gara ed in effetti il vantaggio mantenuto fino a 120″ dalla conclusione quando ancora il capitano delle V rossoblù cattura l’ennesimo rimbalzo difensivo.
Nel finale però 6 punti consecutivi di Antonelli (in estate vicino proprio alla Virtus) riportano l’Aquila a -2 quando le due squadre si apprestano ad approcciare l’ultimo minuto. Un ultimo giro d’orologio carico di suspense . A soli 10 secondi dal termine la Virtus è avanti 79 – 77 . Lovatti subisce fallo ed in effetti potrebbe chiuderla dalla lunetta ma fa 0/2 lasciando l’ultima opportunità agli ospiti, che insaccano clamorosamente la tripla della vittoria con Ondo Mengue proprio a 2 secondi dal termine .
La sirena cala impietosa sulle residue speranze cassinati e il grande Palermo vince per una sola lunghezza 79 – 80 .
Successo di prestigio per le aquile palermitane che giustamente esultano al termine del match .
“Si chiude così una buona stagione regolare per noi della Virtus Cassino, onore agli ospiti palermitani che ripeto sono una grande squadra ben allenata e ben costruita e stasera hanno meritato questo importante successo ” commenta a fine gara il dott. Leonardo Manzari , DS della Virtus Cassino “Noi avremo modo di analizzare quanto fatto in queste trenta giornate , rimane il fatto e lo ricordo che nel girone di ritorno abbiamo vinto 13 gare su 15 , quindi per lo meno da parte mia ritengo che si debba essere soddisfatti di ciò. Le uniche due sconfitte in questo girone di ritorno le abbiamo patite sul nostro campo di gioco per mano di Scauri e Palermo . Adesso , come dicevo alla vigilia , archiviata anche questa gara , da martedì testa alla prima gara di playoffs che raggiungiamo per il secondo anno consecutivo e lo voglio ricordare agli smemorati . Questo traguardo non ce lo toglie nessuno ed io me lo godo con tutto il mio staff. Penso piuttosto alla storia della nostra realtà cestistica : cinque anni di vita, 2 campionati vinti e tre partecipazioni ai playoffs di categoria ! Che altro dire ?” chiude così il dirigente cassinate .
I playoffs per la BPC Virtus Cassino inizieranno sabato prossimo 30 aprile 2016 alle ore 18.00 ad Atina contro Scafati , gara 1 dei quarti di finale per Carrizo e compagni.

BPC Virtus Cassino – Nuova Aquila Palermo 79-80
Parziali 25-24, 22-18, 18-23, 14-15
BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 15 (1/5, 4/7), Luca Castelluccia 13 (1/4, 3/5), Gabriel Gonzalez, Giovanni Ausiello 3 (1/1 da tre), Simone Berti 4 (2/4, 0/2), Manuel Carrizo 14 (5/6, 1/4), Fabio Lovatti 8 (1/2, 2/4), Filiberto Dri 6 (2/3, 0/2), Mauro Liburdi 16 (4/7, 1/1) N.E.: Luca Ianes
Tiri Liberi: 11/17 – Rimbalzi: 37 31+6 (Manuel Carrizo 11) – Assist: 22 (Simone Berti 6)
All. Vettese

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07