pubblicato il1 aprile 2016 alle 12:16

Panico da “multa selvaggia” a Cassino, ma è solo una trovata pubblicitaria

CassinoUna iniziativa pubblicitaria o, pesce d’Aprile, sta seminando il panico da multa a Cassino. Da questa mattina centinaia di automobilisti si sono ritrovati sul parabrezza il fogliettino tanto temuto alla vista del quale, con tanto di stemma del comune di Cassino, con la sanzione per il parcheggio non pagato sulle strisce blu indicata, con il “dovuto” di 41 euro, molti sono andati in escandescenza anche perché avevano parcheggiato su aree non a pagamento come Piazza Green.

pubblicita multa 1 multa multa2

Hanno quindi pensato a un abuso per dimostrare il quale avrebbero dovuto perdere tempo correndo nei vari uffici.  Pochi hanno notato che la targa dell’auto non era quella della propria macchina, tantomeno, la scritta “Fac simile” tanto grande da non risultare di immediata lettura. Sul retro il messaggio pubblicitario. Comunque nel dubbio, di filato, molti  sono andati a protestare in Comune. La “multa”, sarebbe la fotocopia di un vero verbale pagato il quale, probabilmente, i titolari dell’attività commerciale hanno pensato di ottimizzare per ricavarne pubblicità. Una pubblicità, però, che certamente ha attirato l’attenzione di potenziali clienti, ma che ha suscitato anche grosse incavolature.

Ermanno Amedei

Articolo successivo

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07