pubblicato il11 aprile 2016 alle 17:29

Punto di primo intervento a Pontecorvo entro fine mese con personale medico e paramedico

Pontecorvo – “Siamo soddisfatti e in totale sintonia con il commissario Asl, il dottor Luigi Macchitella”. Così il sindaco Anselmo Rotondo a margine del vertice che c’è stato a Frosinone con il commissario Macchitella e l’assessore alla sanità del comune di Pontecorvo Gianluca Narducci.

“Per quanto concerne il punto di primo intervento H24 il commissario ha assicurato che entro fine mese sarà attivato con la presenza di personale medico e paramedico. Sarà lo stesso Commissario ad inaugurare il servizio. Abbiamo sollecitato inoltre l’acquisto di un ecografo, la cui procedura è già partita, così come è partita la procedura per un nuova strumentazione software per il servizio di Radiologia. Ma al Commissario Asl abbiamo chiesto il distacco dall’ospedale di Cassino. Il Santa Scolastica di Cassino è un ospedale per acuti, contro il quale non abbiamo e noi non avremo mai nulla da dire, anzi siamo contenti affinché sia potenziato, dico di più saremo al fianco di quanti si batteranno per questo. Ma la Casa della Salute di Pontecorvo, in quanto struttura esclusivamente territoriale, non può e non deve essere la riserva di caccia dell’ospedale di Cassino. Autonomia vuol dire: servizi soddisfacenti per gli utenti”.

Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07