pubblicato il9 aprile 2016 alle 20:39

Si masturba in Villa Comunale davanti ai bambini e aggredisce i carabinieri, straniero arrestato a Cassino

Cassino – Era nella villa comunale a Cassino, ubriaco, a masturbarsi davaniti a bambini e gentori. Ieri sera i carabinieri hanno arrestato per “atti osceni in luogo pubblico, resistenza a P.U. e danneggiamento aggravato”, un 34enne cittadino marocchino già censito. L’uomo è stato notato all’interno della villa comunale di Cassino, completamente ubriaco e con una bottiglia di vodka in mano, da un agente in borghese della Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Roma-Rebibbia,  mentre si masturbava davanti a donne e bambini.  All’invito dell’agente di smetterla, lo straniero ha reagito tentando di colpirlo con la bottiglia di vetro. Per questo l’agente ha chiamato i carabinieri che giunti sul posto sono stati a loro volta aggrediti sia verbalmente che fisicamente dallo straniero il quale, per sottrarsi al controllo, ha opposto una strenua resistenza, tentando di colpire con calci e pugni gli operanti. Nonostante ciò lo stesso è stato immobilizzato, tratto in arresto ed accompagnato presso gli uffici della Compagnia Carabinieri per gli ulteriori adempimenti di Legge. Durante il tragitto l’arrestato ha continuato a mantenere un comportamento violento  colpendo con calci il vetro dello sportello posteriore danneggiandolo. L’arrestato, dopo le formalità di rito, é stato ristretto presso la Casa Circondariale di Cassino in attesa del rito direttissimo che è stato celebrato stamattina. Il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di dimora nel Comune di residenza, in attesa dell’udienza dibattimentale fissata per il 6 luglio p.v..
er am.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07