Giorno: 24 maggio 2016

24 maggio 2016 0

Siringhe, preservativi e sporcizia nel parcheggio multipiano della facoltà di Ingegneria di Cassino

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Il parcheggio dell’amore e delle pere. Si tratta del parcheggio multipiano della facoltà di ingegneria di Cassino, da sempre al centro dell’attenzione degli organi di informazione per il degrado e l’abbandono. Solo pochi giorni fa fu ritrovata una pianta di canapa proprio in prossimità dell’ingresso e invece oggi torniamo a parlarne perché una casuale visita all’ultimo piano, quello da cui si accede salendo a Montecassino, ci ha lasciato inorriditi. A terra Preservativi, fazzoletti e siringhe di indisturbati trascorsi serali. Dalle scale arriva un odore nauseabondo di urina. Ma basta percorrere la prima rampa per capire che qualche ubriacone ha bevuto un po di vino di troppo. Ma cos’è questo schifo? Un bel bigliettino da visita per studenti dell’università di cassino.

24 maggio 2016 0

Lastre di amianto abbandonate lungo lo stradone Fiat nei pressi della Cassino Formia.

Di redazione

Cassino – Diverse lastre di amianto sono state abbandonate lungo lo stradone Fiat a Cassino a pochi metri dalla ss Cassino Formia. L’amianto e stato buttato in una rientranza della stessa di solito frequentata dalle prostitute ed è ben visibile da chi la percorre.Il materiale in questione costituisce serio pericolo per la salute delle persone e le particelle, una volta che si liberano nell’ aria, possono essere inalate e procurare danni serissimi, primo fra tutti il mesotelioma pleurico.

24 maggio 2016 0

Arresti a Frosinone, la droga che traina anche altri crimini

Di admin

Frosinone – “Attorno allo spaccio della droga ruota altre attività criminali che vanno dai furti alle rapine”. Lo ha detto tra l’altro il vice questore Carlo Bianchi, capo della squadra Mobile di Frosinone durante la conferenza stampa relativa agli arresti del gruppo di albanesi. Delle otto misure cautelari solo cinque sono state eseguite dato che tre degli indagati sono tornati in Albania. Tra i cinque arrestati, un solo italiano, un pastore di Frosinone pregiudicato di 42 anni.

“La banda offriva supporto logistico a connazionali residenti in Liguria specializzati in rapine in villa. I locali conoscevano il territorio e indicavano loro gli obiettivi da colpire”. Un altro aspetto particolare riscontrato nel corso delle indagini è legato ai consumatori. “Molti per pagarsi il vizio si prestavano a diventare loro stessi corrieri”. Gli approvvigionamenti avvenivano a Roma dove è stato arrestato un componente della banda, un albanese di 48 anni. “Un giro di affari importante – ha detto il questore Filippo Santarelli – che in un anno fruttava loro circa un milione di euro”. Droga venduta anche ai minorenni in piccolissime dosi ma sufficienti per creare loro dipendenza. Si tratta di sigarette con la cocaina, 0,2 grammi di droga al prezzo di circa 20 euro. Secondo gli investigatori il fenomeno è legato al ripetersi di rapine fatte da ragazzini a coetanei o adulti per racimolare i soldi necessari per la dose.

Articolo precedente

Articolo successivo – I NOMI

24 maggio 2016 0

Incidente stradale sull’A1 ad Anagni, ancora gravi le condizioni dell’anziana coppia

Di admin

Anagni – Sono ancora gravi le condizioni della coppia di coniugi 70 enni originari della Calabria, rimasti feriti questa mattina in un incidente stradale sull’A1 tra i caselli di Anagni e quello di Ferentino, proprio di fronte all’area di servizio La Macchia in direzione sud.

La coppia viaggiava su una Citroen quando improvvisamente ha iniziato a sbandare schiantandosi prima contro una Golf su cui viaggiavano dei ragazzi di Roma, poi finendo ribaltata sulla seconda corsia.

Probabilmente un colpo di sonno o un malore del conducente. Sul posto è atterrata una eliambulanza che ha trasportato la donna a Roma. Il marito, invece, è ricoverato in ospedale a Frosinone.

Nessuno dei due sembra in pericolo di vita. Ferite lievi per i giovani romani ma non hanno avuto bisogno di ricovero. I rilievi sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale della sottosezione di Frosinone diretta dal sostituto commissario Fabrizio Di Giovanni che hanno dovuto far fronte anche ai grossi disagi alla circolazione del traffico. L’autostrada chiusa ha creato lunghe file che si sono sciolte completamente solo dopo mezzogiorno.

Ermanno Amedei

Articolo precedente

 

24 maggio 2016 0

Serra di marijuana in cantina. Due arresti a Piedimonte San Germano

Di redazione

Ieri i carabinieri della stazione di Piedimonte hanno arrestato due persone per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sono stati raggiunti dal provvedimento un 26enne ed un 36enne entrambi domiciliati a Piedimonte. I carabinieri infatti hanno trovato in una cantina di un palazzo una serra artigianale, con 4 piante di marijuana, in fioritura, di altezza media. La serra era stata posizionata in un armadio in disuso, il cui interno era foderato con fogli di alluminio e illuminato con una lampada alogena al fine di fornire luce e mantenere a temperatura l’ambiente. Il 26enne è stato trovato sul posto e nella sua abitazione,dopo una perquisizione, sono state trovate foglie di marijuana, già essiccate, del peso complessivo di gr. 30 circa. Inoltre i militari hanno rinvenuto anche materiale idoneo al confezionamento. Il 36enne, invece, ha tentato di allontanarsi in auto una volta notati i carabinieri, ma è stato bloccato da un agente della Polizia Stradale di Cassino, che stava passando per quella zona. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e i due arrestati sono stati posti ai domiciliari, in attesa del rito per direttissima. N.C.

24 maggio 2016 0

Droga, sgominata a Frosinone la banda degli albanesi. Otto arresti

Di admin

Frosinone – Era un vero clan che gestiva il traffico e lo smercio della cocaina a Frosinone, quello sgominato questa notte dagli uomini della Squadra Mobile della Questura.

Otto persone tutte residenti in città, sono state arrestate su ordine di carcerazione del gip del tribunale di Frosinone. Le indagini sono iniziate sul finire del 2014 quando una sera, la banda di albanesi che gestiva la droga si scontrò con quella rumena che gestiva la prostituzione. Gli albanesi avevano infastidito le ragazze protette dai rumeni e quell’incontro sarebbe dovuto servire per mettere pace tra le due bande.

In quell’occasione nacque invece uno scontro violentissimo durante il quale i rumeni ebbero la meglio picchiando i loro avversari e costringendoli alla fuga abbandonando lì le loro vetture che vennero distrutte. Da quell’episodio sono nati due filoni investigativi su cui hanno lavorato gli uomini della Squadra Mobile di Frosinone.

Il primo filone investigativo si è chiuso a giugno dello scorso anno con l’arresto dei rumeni che gestivano la prostituzione; il secondo filone si è chiuso oggi con l’arresto di otto albanesi. Nel corso delle indagini, coordinate dal vice questore Carlo Bianchi, è emerso che la banda di albanesi si riforniva di ingenti quantità di cocaina da Roma, che spacciava sulle piazze di Frosinone. Ma non solo. Il gruppo costituiva anche come base logistica per altri connazionali domiciliati nel nord Italia specializzati in furti e rapine in villa. La conoscenza del territorio permetteva loro di indicare gli obiettivi più produttivi. Nel corso delle indagini, inoltre, sono stati arrestati altri cinque albanesi dediti allo spaccio o al trasporto di droga.

Articolo successivo

 

24 maggio 2016 0

Incidente in A1. Ferita gravemente una coppia di 60enni

Di redazione

Intorno alle 10.30 un brutto incidente si è verificato in autostrada nel tratto tra Anagni e Ferentino in direzione Sud. Coinvolte due auto che si sono scontrate per cause ancora al vaglio. A rimanere gravemente ferita una coppia di 60 enni che viaggiava su una Citroen. Sul posto è giunta anche un’eliambulanza che ha trasportato immediatamente la donna in un ospedale della Capitale. Il marito invece è stato portato a Frosinone. Al momento si procede con una sola corsia di marcia. N.C.

Leggi articolo successivo

24 maggio 2016 0

Il pavimento crolla. Tre persone cadono al piano di sotto. Paura a Carpineto

Di redazione

Tanta paura nella tarda serata di ieri a Carpineto Romano dove intorno alle ore 23.00 è crollato il pavimento di un appartamento di uno stabile e i tre abitanti della casa si sono trovati al piano di sotto. Un’esperienza davvero brutta per le tre persone che vivevano in quella casa che senza capire cosa stesse succedendo si sono ritrovati tra calcinacci e polvere. Fortunatamente nessuno di loro ha riportato ferite gravi, ma solo traumi di entità non preoccupante. Sul posto sono arrivati subito i soccorsi, i mezzi del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco. È stata evacuata anche la palazzina vicina per scopi precauzionali. N.Costa

24 maggio 2016 0

Incendio auto, Tre auto distrutte nel parcheggio del centro commerciale “Latina Fiori”

Di admin

Latina – Auto in fiamme a Latina. I vigili del fuoco della sede centrale è  intervenuta questa notte poco dopo l’una nel parcheggio del centro commerciale “Latina Fiori”.

Il violento incendio aveva già interessto tre automobili  e per domarlo, i pompieri hanno dovuto lavorare non poco. Il rogo ha interessato una Mercedes A180, una Toyota Yaris ed una Citroen C3.

Le cause che lo hanno scatenato restano al momento ignote ma per fortuna nessuno è rimasto ferito.

Er. Amedei

24 maggio 2016 0

Droga a Frosinone, trafficanti e spacciatori nella rete della Squadra Mobile

Di admin

Frosinone – Dalle prime ore della mattinata odierna, la Squadra Mobile di Frosinone sta dando esecuzione ad 8 misure di custodia cautelare nei confronti di persone del capoluogo, imputate – in concorso tra loro – del reato continuato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11 odierne presso la Questura.