pubblicato il26 maggio 2016 alle 21:41

Controlli in due laboratori per tatuaggi a Cassino. Riscontrate irregolarità dai carabinieri

Cassino- Nella giornata di ieri, nell’ambito di predisposti servizi tesi a prevenire reati contro la salute pubblica, i Carabinieri della Compagnia di Cassino, unitamente al competente Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Latina, procedevano al controllo di due laboratori di tatuaggi e piercing siti nella città martire.
Nel corso del controllo, all’interno di una delle due attività, i militari sottoponevano a sequestro amministrativo 8 confezioni da 120 ml di pigmenti per tatuaggi in parte già utilizzate, poiché trovate prive delle indicazioni in lingua italiana e la garanzia di sterilità, motivo per cui veniva elevata una sanzione amministrativa pari ad euro 1032.
Nell’altro laboratorio oggetto del controllo, i militari riscontravano la mancanza dei previsti cartelli di divieto di fumo, per la quale veniva elevata una sanzione amministrativa pari ad euro 440.
Entrambi i laboratori venivano segnalati all’ASL di Cassino, per la riscontrata mancanza di requisiti strutturali e organizzativi.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07