pubblicato il10 maggio 2016 alle 13:38

Carenza idrica. Dopo il guasto di domenica, ancora disagi in via Cimabue e viale Tiziano a Piedimonte

Acqua, ancora disagi dopo il guasto all’ impianto di Castrocielo. Da domenica a causa di un problema sulla centrale di Castrocielo, diversi centri del cassinate sono rimasti a secco. Sul posto sono intervenuti gli addetti dell’ Acea, ma il lavoro di ripristino a causa della gravità, ha richiesto molte ore di lavoro.
Purtroppo a farne le spese l’utenza che ancora oggi, martedì, in alcune zone non ha acqua o comunque è presente in quantità limitatissima.
I problemi maggiori si stanno registrando a Piedimonte San Germano in via Cimabue e viale Tiziano dove negli appartamenti degli ultimi piani di alcune palazzine l’ acqua ancora non arriva. Le famiglie sono costrette ad attingere acqua dalle autobotti e anche chi è in possesso di serbatoi in casa, ha avuto problemi con l’approvvigionamento poiché ci sono state difficoltà di riempimento il quale risulta essere piuttosto lento.
Proprio questa mattina abbiamo raccolto alcune testimonianze dai cittadini “È assurdo. Non è accettabile che da domenica non ci sia acqua. I piani alti delle palazzine di zona Cimabue e zona Tiziano sono senza acqua. E poi le bollette dobbiamo pagarle? A fronte di un servizio simile??? Gente in fila all’ autobotte con taniche, secchi. Ma in che epoca siamo??. C’è stato un guasto? Ok,ma per tornare alla normalità ci
vogliono giorni? Cosa succederà questa estate? Con il caldo torrido come potremo fronteggiare questa emergenza? .
Siamo stanchi, avviliti e soprattutto stufi di sopportare tutto questo “.
N. C.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07