pubblicato il16 maggio 2016 alle 09:38

Pronto soccorso di Cassino in tilt, niente ricoveri e gli assistiti pernottano su sedie

CassinoPronto soccorso in tilt questa mattina in ospedale a Cassino dove l’intasamento ai reparti e l’impossibilità di trovare posti letto ha creato il solito “tappo”.
Medicherie stanterie sono affollate come la sala d’attesa. In queste ore si sta ripetendo quello che accade purtroppo spesso: lunghe ore di attese e talvolta anche nottate intere.
Una donna di circa 50 anni, da ieri sera alla 18.30 è seduta su una sedia nel reparto di emergenza. I “fortunati” che hanno una barella sono assistiti anche dai parenti che provvedono alle necessità fisiologiche dato che infermieri e personale, oberati, non riescono a risponde a tutte le richieste.
Ci sono poi i problemi delle ambulanze del 118 bloccate. Se gli assistiti non vengono sistemati su lettini ospedalieri liberando la barella del mezzo, il mezzo stesso e l’equipaggio non può tornare a disposizione di eventuali altre emergenze.
Ermanno Amedei

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07