Giorno: 14 giugno 2016

14 giugno 2016 0

Abbandona il cane sulla superstrada Sora Cassino. Denuncia per una 40enne di Atina

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Nella giornata di oggi , in Atina (FR), i militari della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà una 40enne del luogo, per il reato di abbandono di animali.

La predetta, giunta alla guida della propria autovettura lungo la SSV 509, in direzione Sora – Cassino, all’altezza dell’Area di servizio ivi ubicata, veniva notata da un automobilista mentre rallentata la marcia ed accostatasi al ciglio della strada, apriva repentinamente la portiera dell’autovettura e lanciava fuori dall’abitacolo un cane di razza meticcia di taglia media, dal mantello nero focato. La stessa, subito dopo, riprendeva velocemente la marcia, dileguandosi, mentre il cane la rincorreva vanamente.

Stante ciò, l’automobilista dopo aver tentato invano di fermare l’autovettura, segnalava l’accaduto al “112”. Gli operanti, giunti prontamente sul posto e svolti gli accertamenti del caso, riuscivano a risalire alla donna, deferendola alla competente A.G.. Il cane, ritrovato poco dopo, veniva affidato alle cure mediche veterinarie e dopo l’applicazione del previsto microchip affidato a ditta convenzionata con la competente A.S.L..

14 giugno 2016 0

Tentata rapina all’ufficio postale di Sant’Angelo, indagano i carabinieri

Di admin

Cassino – Rapina tentata all’ufficio postale di Sant’Angelo in Theodice. Era quasi l’ora di chiusura nella tarda mattinata di oggi  quando in due, con il volto travisato da sciarpe ed occhiali scuri, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale della popolosa frazione di  Cassino minacciando la direttrice e chiedendole di consegnare soldi.

Nessuna arma in pugno, anche se la stessa direttrice avrebbe riferito di aver visto qualcosa che somigliasse al calcio di una pistola. Fatto sta che l’allarme li ha messi in fuga e sul posto sono arrivati i militari della compagnia carabinieri di Cassino poco dopo che i due si erano dileguati. Indagini in corso.

14 giugno 2016 0

Tentato rapina a Frosinone, i due malviventi trovano la banca chiusa ma il carcere aperto

Di admin

Frosinone – Trovano la banca chiusa ma il carcere aperto i due rapinatori di Frosinone che ieri hanno tentato il colpo alla filiale della banca Etruria in via Marco Tullio Cicerone. Si tratta di D.S. P. e D.S. A., rispettivamente di 43 e 27 anni, entrambi  pregiudicati, tra loro parenti e sono stati dichiarati in stato di arresto e in accordo con il Pubblico Ministero di turno della Procura di Frosinone, sono stati associati alla Casa Circondariale di via Cerreto.

Ieri pomeriggio uno dei due ha fatto irruzione in banca all’ora di chiusura facendo scattare l’allarme e fuggendo con il complice che lo aspettava in macchina.

Ad incastrarli il sinergico lavoro investigativo svolto da carabinieri e poliziotti che, non appena arrivato l’allarme di rapina in corso, sono giunti sul posto pochi attimi dopo la fuga dei due che, però, sono stati rintracciati e fermati dai carabinieri e dagli agenti della Mobile meno di un quarto d’ora dopo. Per loro il reato contestato è tentata rapina aggravata.

14 giugno 2016 0

Domani Vigili del Fuoco a piazza Montecitorio per il rinnovo del contratto e valorizzazione retributiva e previdenziale

Di Antonio Nardelli

Roma – Continua lo stato di agitazione delle lavoratrici e dei lavoratori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Fp Cgil VVF, Fns Cisl e Uil Pa VVF hanno promosso una giornata di mobilitazione per il prossimo 15 giugno con una manifestazione in programma a Roma alle ore 9 in piazza Montecitorio, davanti alla Camera dei Deputati.

“Di fronte alle mancate risposte da parte del Governo, continueremo con sempre più forza la nostra mobilitazione”, fanno sapere Cgil, Cisl e Uil dei Vigili del Fuoco. I sindacati rivendicano il rinnovo del contratto, fermo da 7 anni, oltre alle risorse economiche che ancora tardano ad arrivare proprio dall’ultimo accordo sottoscritto nel 2010 e anche altri punti più specifici come “la valorizzazione retributiva e previdenziale adeguata al lavoro che svolgono tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori del Corpo, l’ammodernamento dei mezzi di soccorso e delle attrezzature, indispensabili per l’operatività dei vigili del fuoco, e il riconoscimento del rischio e dell’usura del personale, con un vero rilancio delle politiche di salute e sicurezza dell’intero comparto”.

Per Fp Cgil VVF, Fns Cisl e Uil Pa VVF, “è indispensabile un piano straordinario di assunzione del personale, ammodernare mezzi ed attrezzature ed accrescere la sicurezza del personale del Corpo per garantire ai cittadini un adeguato servizio di salvaguardia 24 ore su 24 e di tutela effettiva dell’intero territorio nazionale”, concludono.

14 giugno 2016 0

Letterature dal Fronte, le nomination

Di Antonio Nardelli

Cassino – Hanno partecipato alle votazioni inviando le loro schede, anche gli studenti dei licei di Trieste, coinvolti nel progetto grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e alla collaborazione dell’Associazione “Radici&Futuro”: il Liceo classico linguistico Francesco Petrarca e l’I.S.I.S. “Giosuè Carducci-Dante Alighieri”, e gli studenti del Bundesgymnasium und Bundesrealgymnasium Kirchengasse di Graz.

La somma dei voti espressi da circa 200 studenti ha visto vincitore di questa edizione: La voce del deserto di Anna Mitgutsch con 1.496 punti, seguita da Altrove di Doron Rabinovici con 1.485; seguono Stilbach o della nostalgia di Sabine Gruber con 1.340 punti e Maja Haderlap con La notte dell’oblio con 1.275 punti.

Tutti gli scrittori hanno ricevuto un grande apprezzamento dagli studenti; ne fanno testo le numerose schede critiche presentate insieme alle motivazioni del voto. Per quanto concerne la vincitrice, le scuole di Cassino l’hanno votata quasi all’unanimità. La professoressa Carmen Josa del Giudice dell’Itcg Medaglia d’oro ha detto che “questo romanzo ha stimolato molte discussioni e ricerche da parte dei ragazzi, che si sono sentiti coinvolti dalla tragedia del conflitto così attuale tra Palestina e Israele”.

“Per la prima volta – ha sottolineato il segretario generale Clara Abatecola – sono stati coinvolti studenti di diverse provenienze territoriali nello stesso progetto culturale: studenti di Cassino, di Trieste e di Graz si sono impegnati nelle stesse letture, hanno scelto con le medesime modalità il loro preferito ed hanno concorso con lo stesso entusiasmo a designare il vincitore, che verrà a ritirare il premio a Cassino agli inizi del prossimo anno scolastico”.

Tutti questi libri, come ha sottolineato l’esperta di letteratura austriaca Micaela Latini dell’università di Cassino, hanno un filo conduttore che li accomuna: la ricerca della propria identità, dopo il disastro della seconda guerra mondiale che ha sconvolto le loro vite di famiglie ebree, come nel caso della Mitgutsch e di Rabinovici o di famiglie use alla cultura di confine, sconfitte dalla cultura fascista o nazista e successivamente dalle vendette di parte, come nei romanzi della Gruber o della Haderlap.

“Anche quest’anno la lettura di questi romanzi ha allargato le conoscenze dei nostri studenti sulle problematiche che le guerre comportano in tutti i popoli che non si limitano alle distruzioni materiali dei territori, ma incidono profondamente nelle coscienze degli uomini e ne sconvolgono le radici”, ha sottolineato Maria Grazia Mattei, coordinatrice del comitato dei docenti. “L’anno prossimo – ha spiegato Clara Abatecola – sarà esplorata la letteratura greca. Questo ci permetterà, restando nel solco dei paesi belligeranti nella prima guerra mondiale, di conoscere meglio un paese a noi vicino per geografia e per cultura: la Grecia, con la sua tradizione classica, ma anche con le sue problematiche contemporanee. La riunione, del 27 maggio scorso dei dirigenti delle sette scuole aderenti alla Rete, presieduto dal preside Salvatore Salzillo, attuale capofila, ha approvato il progetto per l’edizione 2016-1017. Per questa occasione Letterature dal Fronte sarà affiancata dalla Fondazione ellenica di cultura; il progetto prevede di rinnovare con le scuole greche l’esperienza fatta con Graz, mentre rimane attivo il rapporto con le scuole di Trieste.

Un grazie di cuore è stato fatto ai dirigenti e alle insegnanti coordinatrici delle scuole della Rete nonché a dirigenti e docenti degli istituti di Trieste e di Graz.

14 giugno 2016 0

Droga in carcere a Cassino, agente della penitenziaria sorprende passamano di cocaina

Di admin

Cassino – Ancora cocaina in carcere a Cassino. Ieri pomeriggio un accorto agente della penitenziaria in servizio di vigilanza interno al carcere ha notato lo strano passaggio di un foglio tra due detenuti.

Un pezzo di carta piegato che sarebbe passato inosservato a tanti ma non all’agente che ha chiesto di mostrarlo scoprendo che all’interno c’era polvere bianca. Sottoposta ad esame, quella polvere è risultata essere cocaina. Ancora droga, quindi nella casa circondariale di Cassino scoperta dalla Penitenziaria che continua ad indagare sui canali attraverso i quali lo stupefacente viene introdotto nel carcere per rispondere alle esigenze dei detenuti consumatori.

Er. Amedei

14 giugno 2016 0

Camion in fiamme sull’autostrada Roma Napoli, traffico rallentato tra Cassino e Pontecorvo

Di admin

Cassino – Un camion in fiamme sta causando grossi disagi alla circolazione stradale, questa mattina sul tratto autostradale Roma Napoli tra i caselli di Cassino e Pontecorvo.

L’incendio è stato segnalato poco dopo le sette di questa mattina e ha coinvolto un camion che viaggiava in direzione nord. I mezzi e il personale dei vigili del fuoco sono ancora al lavoro e su tratto in questione si viaggia con forti rallentamenti. Sul posto anche gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino.

Er. amedei

(foto archivio)