pubblicato il29 giugno 2016 alle 16:22

28^ Memorial Calise: Si impongono le ragazze del Dhk Zora Olomouc

In una giornata afosa dentro la Struttura Geodetica con un tasso di umidità allimite della praticabilità si è concluso la XXVIII edizione del Meeting Internazionale di Pallamano Memorial “ F. CALISE” ed anche per questa edizione gli organizzatori
non possono fare a meno di stupirsi della correttezza delle squadre partecipanti che nonostante la situazione climatica e la diminuzione delle squadre partecipanti non hanno creato problemi, e gli incontri si sono svolti regolarmente nella soddisfazione generale. Come era prevedibile le ragazze del DHK Zora Olomouc l’ hanno fatto da padroni nelle categorie femminili battendo nella finale le pur forti ragazze della Cassa Rurale Pontina mentre nella categoria maschile il CUS Cassino di è imposto sulla Virus Roma. I Romani accusano anche loro la stanchezza dovuti ai grandi sforzi a cui si sono sottoposti in questi giorni nella citta di Gaeta per le sedute di allenamento di beach handball. In questa edizione del torneo di pallamano lo ha fatto da padrone il beach handball infatti le squadre si sono immerse completamente in partite amichevoli di beach handball, e sono rimasti entusiasti per la pettacolarità del nuovo sport e per la grander partecipazione delle squadre che sabato 2 e domenica 3 si affronteranno a Gaeta per aggiudicarsi la XVI edizione del Calise CUP e hanno dato già la disponibilità a partecipare alla prossima edizione del torneo di beach handball. Un ringraziamento va a tutti gli stabilimenti balneari della spiaggia di Serapo che hanno dato la loro disponibilità ad ospitate le 20 squadre ( 12 maschili e 8 femminili ) di 14 nazioni differenti che si affronteranno per aggiudicarsi il trofeo. In particolare gli incontri si disputeranno nelle strutture sportive degli stabilimenti Miramare, Serapide ed Aurora e la sera tutti al Party Players al Selene Beach Club. Torniamo alla premiazione del torneo di pallamano, erano presenti, l’ Assessore allo sport Luigi Ridolfi del Comune di Gaeta, Carmine Calce Presidente del CUS Cassino Ciano Nicola e Antonio d’ Ovidio e Viola Antonio organizzatori dell’ evento. Come oramai è consuetudine da 28 anni alle squadre partecipanti viene consegnato una riproduzione si un quadro o di una stampa anticha di Gaeta e in questa edizione è stata scelta la veduta di Gaeta vista dai francesi dopo l’ assedio del 1806. Il presidente Carmine Calce ha voluto premiare inoltre Davide Pantanella per le due convocazioni nella nazionale di Beach handball e Uttaro Lorenzo per la convocazione nella rappresentativa di Area che dal 10 al 14 a Misano Adriatico partecipera al Trofeo delle Aree.

E’ stato inoltre consegnato alle Allenatrici della squadra Ceca ILOMNA HAPKU della Virus Roma Roberta D’ Alatri un riconoscimento per aver interpretato e partecipato al torneo con lo spirito dei fondatori del Gaeta handball 84 lo “SPORT MEZZO DI CONOSCENZA, SOCIALIZZAZIONE E TURISMO “
Ai veri protagonisti dell’ intero evento:
miglior giocatore Under 16 – maschile – DANIELE AGUZZI
miglior giocatrice Under 16 – femminile JULKA ROZKOVA
miglior giocatrice Under 20 – femminile BARBORA VANKOVA
A fine evento la grande soddisfazione degli organizzatore e constatare che molti
dei partecipanti hanno dato la quasi certezza di partecipare anche nella
prossima edizione e questo è certamente dovutoall’ accoglienza ricevuta dall’
intera Città, dagli Stabilimenti balneari, dagli Alberghi, alle Scuole dove erano
alloggiati e dalla ospitalità dei cittadini gaetani.
memorial calise 1

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07