pubblicato il28 giugno 2016 alle 22:28

Brucia rifiuti di materiale plastico. In manette un nigeriano 37enne a Castel Volturno

Aveva appiccato il fuoco ad cumulo di rifiuti di materiale plastico, non curandosi delle terribili conseguenze sull’ ambiente, ma i carabinieri della stazione di Castel Volturno, in località Pescopagano, lo hanno sorpreso ed arrestato per il reato di combustione illecita di rifiuti. Si tratta di un cittadino nigeriano di 37 anni senza fissa dimora ed irregolare sul territorio nazionale.L’uomo, dopo aver appiccato il fuoco ad un cumulo di rifiuti di materiale plastico, ha provocato anche un rogo più esteso che attraverso la sterpaglia ha interessato un fondo di circa 1.000 circa mq. Per domare le fiamme sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco di Caserta e Mondragone.
L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
N.C.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07