pubblicato il8 giugno 2016 alle 08:23

Cassino: Approvato il bilancio comunale, ultimo atto dell’Amministrazione prima del ballottaggio

Petrarcone: ” Una grande vittoria per la città” Deficit ridotto di 18mln. di euro

Cassino – E’ stato approvato nel Consiglio comunale di ieri il bilancio di previsione del comune di Cassino. Il deficit ereditato dall’amministrazione Petrarcone ammontava a circa 32 milioni di euro. Nel corso dei cinque anni – si legge nella nota stampa del sindaco – è stato ridotto di 18 milioni di euro. Un passo importante, lo ha definito il Primo Cittadino, per “assicurare alla città basi molto più solide rispetto al passato, per continuare a programmare il futuro della città”.
“Oggi con l’approvazione del bilancio proseguiamo un percorso di risanamento della nostra città, ma soprattutto fino all’ultimo giorno abbiamo avuto la prova che il bene della comunità viene prima di ogni altra cosa. Non era di certo semplice, il giorno dopo la chiusura del primo turno per le elezioni amministrative, raggiungere questo obiettivo. Voglio ringraziare tutti i consiglieri presenti oggi in Consiglio comunale che hanno dimostrato ancora una volta grande senso di responsabilità nei confronti dei cittadini di Cassino. Il bilancio di previsione approvato oggi è la prosecuzione del percorso di risanamento e messa in sicurezza dei conti pubblici ed allo stesso tempo vede il potenziamento dei servizi al cittadino e maggiori investimenti per le opere in città. Come è noto avevamo trovato una realtà devastata, con 32 milioni di buco quando cinque anni fa ci siamo insediati e lavorando ore ed ore al giorno siamo riusciti a risanare ben 18 milioni di euro e programmare il futuro della nostra città su basi molto più solide rispetto al passato. Non è stato certo un lavoro facile, ma lo abbiamo portato a termine, assieme alla Giunta e ai consiglieri comunali, con grande determinazione e attenzione per la città. Ringrazio tutti gli assessori, i consiglieri e quanti si sono prodigati per chiudere il documento contabile che è un inizio, non certo un termine. Ora dobbiamo continuare a portare avanti questo progetto anche per il futuro, puntando comunque sul nostro orgoglio, sulla nostra dignità e su quella dei nostri cittadini, perché vogliamo che la città possa continuare, così come avvenuto in questi 5 anni, a camminare con le proprie gambe. Vogliamo lavorare anche nei prossimi 5 anni per lasciare alle future generazioni una città che funzioni sempre meglio”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07