pubblicato il30 giugno 2016 alle 17:21

I telefonini “vanno a ruba a Cassino”, polizia denuncia per furto due uomini

Cassino – Hanno forzato la teca che conservava i telefoni cellulari portandone via tre. Il furto è stato scoperto e i due ladri sono stati fermati.

E’ accaduto ieri pomeriggio a Cassino. In due sono entrati in una nota attività commerciale del centro cittadino e mentre di aggirano tra gli scaffali di prodotti elettronici, si sono avvicinati ad una vetrina espositiva e, dopo averla forzata, si sono impossessati di alcuni cellulari.

Un dipendente del negozio si è accorto della manovra e ha lanciato l’allarme. L’intervento della polizia è stato tempestivo e all’arrivo della “Volante” uno dei due era ancora all’interno del negozio, mentre il complice si era allontanato.

Il fermato è stato trovato in possesso di tre telefoni cellulari Samsung, un “S7” e due “S6”, che aveva asportato poco prima all’interno della vetrina.

Le immagini dell’impianto di videosorveglianza, hanno confermato la dinamica dei fatti permettendo agli agenti di individuare anche il secondo complice che è stato rintracciato e fermato nelle vicinanze dell’attività commerciale.

I due, un 30enne ed un 28enne entrambi nati in Georgia e residenti a Napoli, sono stati denunciati in stato di liberta per il reato di tentato furto in concorso.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07