pubblicato il30 giugno 2016 alle 22:58

Pizzaiolo ucciso a Velletri, Ariton Shaskaj freddato davanti al figlio. Indagini a tutto campo

Velletri –  Indagini a tutto campo a Velletri per dare un volto all’assassino e al suo complice che domenica sera, hanno freddato con tre colpi di pistola il pizzaiolo Ariton Shaskaj, detto Tony, il 33enne domiciliato da anni a Velletri e titolare della pizzeria “Peccati di Gola”.

Ariton Shaskaj

Le immagini riprese dalla telecamera posta a sicurezza della rivendita di frutta vicina alla pizzeria mostra come lo scooter si sia fermato davanti alla pizzeria, come sia sceso il killer lasciando il suo complice alla guida e come l’assassino sia arrivato a pochi passi da Tony che, fino a pochi secondi prima aveva in braccio il figlio di quattro anni lasciandolo per rientrare in pizzeria, e come ha esploso i tre colpi di pistola colpendolo alla nuca, al collo e alla spalla. L’uomo, stramazzato a terra, non ha avuto speranze di sopravvivere.

È morto in pochi secondi sotto gli occhi del figlio e della gente che ha assistito a quella che sembra essere stata una vera esecuzione. In quelle immagini il killer indossa il casco integrale, così come il suo complice. Nessuna indicazione sulle loro identità. I carabinieri della compagnia di Velletri comandati dal capitano Davide Occhiogrosso e del reparto investigativo di Frascati indagano a 360 gradi e nessuna pista sembra essere privilegiata.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07