pubblicato il24 giugno 2016 alle 15:56

Presentata la nuova “Giunta D’Alessandro”, fra vecchie conoscenze e new entry

Cassino – È stata presentata questa mattina la nuova “Giunta D’Alessandro” nel corso di un’affollata conferenza stampa nella sala “P. C. Restagno” del Comune. Solo settantadue ore dalla vittoria elettorale per formare la sua squadra di governo della città. Particolarmente soddisfatto si è dichiarato il neo Primo Cittadino di questo risultato: “Lo testimonia – ha proseguito D’Alessandro – il grande impegno della mia amministrazione nel voler dare a questa città un governo efficace ed efficiente sin da subito”. È passato. poi- ad annunciare i propri collaboratori, molti dei quali già noti alla cittadinanza. In particolare, Beniamino Papa, che andrà ad occuparsi di Urbanistica, edilizia e case popolari; Carmelo Palombo, che avrà le deleghe alla Sanità, Sicurezza, Polizia Locale, oltre alla carica di vice sindaco. Per Tullio Di Zazzo, assente per impegni di lavoro, l’incarico di assessore alle attività produttive. Non sono mancate le new entry rappresentate da Benedetto Leone che si interesserà della gestione delle Risorse Umane, degli affari generali, delle politiche della famiglia e della coesione sociale e dei servizi demografici; Dana Tauwinkelova responsabile ai Lavori pubblici, Ambiente e Manutenzione; Caterina Di Giorgio, neo assessore al bilancio e Nora Noury a cui è stato affidato il settore Cultura, Turismo, Spettacolo e Sport. Questi i nomi scelti dal Primo Cittadino, che ha tenuto per sé alcune deleghe. Una squadra coesa e compatta l’ha definita D’Alessandro, che “inizierà a lavorare bene – ha concluso il neo sindaco – altrimenti la formazione non sarebbe avvenuta in così poco tempo”.
F. Pensabene

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07