pubblicato il11 giugno 2016 alle 11:29

Un mare di fiaccole illumina Piedimonte contro l’impianto di compostaggio

Grandissimo successo di partecipazione alla fiaccolata organizzata a Piedimonte San Germano per dire No all’impianto di compostaggio la cui realizzazione è prevista in contrada Ruscito. La manifestazione è stata allestita dal comitato No rifiuti a Piedimonte San Germano, presieduto da Alessio Carlomusto. Un momento nato per sensibilizzare ed informare la popolazione di tutto il cassinate sulla vicenda. Sono scesi per le strade centrali della città, per dire fortemente No, tantissime persone, le associazioni locali, il sindaco di Piedimonte San Germano e tutta l’amministrazione comunale con la giunta, i consiglieri di maggioranza e di opposizione, poi i sindaci dei comuni di Villa Santa Lucia, San Giorgio a Liri, Aquino, Pico, San Giovanni Incarico, i rappresentanti della XV comunità montana, il consorzio di bonifica e altre delegazioni locali di enti che dicono no all’ impianto. Una dimostrazione imponente atta a palesare lo stato d’animo di tantissime persone che esprimono perplessità e contrarietà a questo progetto. Viene considerato inadatta l’ubicazione scelta per questo impianto alla luce di numerose osservazioni. In tale zona vi sono due chiese assiduamente frequentate, abitazioni,un rio e coltivazioni di assoluto pregio come il fagiolo cannellino di Piumarola e peperone dop di Pontecorvo. In ambito legale, nel corso di questi anni, per questa vicenda sono state presentate diverse e corpose osservazioni da enti ed associazioni. Il comitato sta allestendo altre iniziative che verranno adeguatamente pubblicizzate.
Natalia Costa

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07