pubblicato il14 luglio 2016 alle 11:37

Ingerenze e incompatibilità di carica del sindaco di Pontecorvo, l’opposizione scrive al Prefetto

Pontecorvo – Dal Gruppo Opposizione consiliare del comune di Pontecorvo riceviamo e pubblichiamo.

“L’Opposizione Consiliare di Pontecorvo sul piede di guerra: intrapreso nelle ultime ore un rapporto epistolare di urgenza con il Prefetto di Frosinone Dott.ssa Emilia Zarrilli. Nelle due lettere stilate dai capigruppo di minoranza Riccardo Roscia e Paolo Renzi, unitamente agli altri consiglieri di opposizione Angela Tribini, Natascia Di Schiavi Iorio ed Annarita Sardelli, vengono poste all’attenzione del Prefetto due questioni di notevole importanza: il primo punto in discussione riguarda la presunta “Ingerenza del Sindaco negli atti gestionali”; il secondo punto si propone di contestare la presunta “incompatibilità alla carica ricoperta del sindaco Anselmo Rotondo” e quindi ad una richiesta correlata al Prefetto nel “diffidare il Presidente del Consiglio Comunale di Pontecorvo affinché provveda alla immediata convocazione del Consiglio Comunale”. In riferimento al primo step di discussione i consiglieri Riccardo Roscia e Paolo Renzi scrivono : “ a seguito di gravissime anomalie riscontrate nel rendiconto di gestione e nel bilancio previsionale, abbiamo richiesto l’intervento del Prefetto di Frosinone affinché ripristinasse la legalità nel Comune di Pontecorvo. Ad oggi occorre rappresentare alla S.V. Ill.ma la perdurante ingerenza del Sindaco negli atti gestionali del Comune di Pontecorvo. La consigliera Angela Tribini, dopo aver presentato una richiesta di accesso agli atti, ha ricevuto una nota a firma del Sindaco del Comune di Pontecorvo Dott. Anselmo Rotondo, con la quale lo stesso differiva l’accesso agli atti de quo a data da destinarsi. E’opportuno porre l’attenzione sul fatto che il diniego non è pervenuto dal responsabile del procedimento amministrativo o dal dirigente dell’ufficio preposto, ma dal Sindaco che è un organo politico, il quale si è illecitamente intromesso in un  atto gestionale dell’Ente”. Nella seconda comunicazione, inviata al Prefetto e sottoscritta da tutta l’Opposizione Consiliare unita, si legge: “considerato che la richiesta di convocazione di Consiglio comunale è munita di tutti i requisiti previsti, si richiede alla S.V. Ill.ma di provvedere a diffidare il Presidente del Consiglio Comunale di Pontecorvo alla immediata convocazione del Consiglio Comunale che ha in oggetto la contestazione al Sindaco Anselmo Rotondo di una presunta incompatibilità alla carica ricoperta, o, in caso di inadempienza, alla convocazione coattiva con poteri sostitutivi dalla normativa vigente”. In serata il Prefetto Dott.ssa Emilia Zarrilli sarà ospitata nella sala consiliare della città fluviale in occasione del concerto che si terrà al museo delle battaglie di Monte Leuci. Il gruppo di opposizione in tal senso spera “ possa essere un incontro costruttivo e chiarificatore atto a risolvere una situazione di ostruzionismo totale da parte del Sindaco Anselmo Rotondo”- “.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07