Giorno: 4 agosto 2016

4 agosto 2016 0

Anziano scomparso da Pratola Peligna. Ritrovato a Roma

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

È stato ritrovato nel pomeriggio di oggi a Roma un 73enne scomparso il giorno 2 agosto da Pratola Peligna. L’anziano si era allontanato da casa e di lui si erano perse le tracce. Immediatamente erano partite le ricerche da parte delle forze dell’ordine. L’uomo, con ogni probabilità, era arrivato fino a Roma utilizzando un autobus. È stato rintracciato dal personale del Commissariato della Polizia di Stato “Roma Viminale”, che immediatamente ha informato i familiari ai quali veniva riaffidato in buone condizioni di salute. N.C.

4 agosto 2016 0

Leone: “Approvata la proposta di istituzione della Consulta Fabbisogno Sociale”

Di redazionecassino1

“La giunta comunale ha approvato quest’oggi la proposta di istituzione della “Consulta del Fabbisogno Sociale. Uno strumento permanente di concertazione e co-progettazione, per una governance condivisa delle politiche sociali a livello locale nel rispetto dei ruoli di governo, gestione e programmazione dei servizi in un sistema in cui coesistano pubblico e privato”. Lo ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali, Dott. Benedetto Leone. “La consulta sarà composta da tutti i soggetti pubblici e privati che operano a differente titolo nel campo del sociale, attivi nel territorio municipale con servizi, attività e ricerche. L’adesione, a titolo gratuito, avverrà mediante lettera indirizzata all’Assessore ai Servizi Sociali e deve contenere esplicita accettazione del Regolamento deliberato dal Consiglio Comunale. Un organismo dove collaboreranno tutti gli attori sociali attivi sul territorio e che avrà come finalità quelle di supportare l’amministrazione e tutti coloro che lavorano nel settore nelle azioni di programmazione e di intervento delle attività, con l’obiettivo di mettere a sistema “l’agire sociale locale”, per ottimizzare l’uso delle risorse investite e la conoscenza del tessuto sociale in un’ottica di welfare generativo e comunitario. La consulta mira sistematizzare la conoscenza del territorio per meglio permettere la lettura e l’interpretazione dei bisogni sociali. Quest’organismo sarà costituito dai seguenti organi collegiali: l’assemblea generale che riunisce tutti due volte l’anno e otto tavoli tecnici tematici, a cui i singoli soggetti aderiscono in relazione alla loro specificità. Ciascuno dei gruppi di lavoro è coordinato da un referente individuato all’interno dell’Assemblea stessa. La Consulta del fabbisogno sociale, intende dare il proprio contributo a tutte le aree di competenza delle Politiche Sociali, con particolare riferimento: contrasto alla povertà, minori, anziani, disabilità, emergenza abitativa, politiche giovanili, immigrazione e violenza di genere”. Ha concluso l’assessore, Benedetto Leone.

4 agosto 2016 0

Monticchio (Noi con Salvini): “Con quale coraggio parla ancora Petrarcone”

Di redazionecassino1

“Non riesco a capire con quale coraggio il consigliere comunale, Giuseppe Golini Petrarcone possa ancora parlare della vicenda legata alla consegna dell’acquedotto comunale ad Acea. E’ stato proprio lui a segnare negativamente questo caso unico in Italia, non costituendosi dinanzi al Tar di Latina, dopo anni e anni di lotta contro l’arrivo del gestore privato nel comune di Cassino. Pertanto, l’ex sindaco, dovrebbe soltanto stare in religioso silenzio onde evitare brutte figure”. Lo ha dichiarato il consigliere comunale di Noi con Salvini, Claudio Monticchio. “L’amministrazione D’Alessandro sta lavorando tutti i giorni per mettere in campo tutte le azioni necessarie per scongiurare il passaggio degli impianti idrici, mentre qualcuno sembra addirittura contento che questo avvenga il prossimo 5 settembre. I cittadini sanno come sono andate le cose cose, sanno chi è stato ed è con Acea, sono consapevoli che Petrarcone sarà la causa delle salatissime che si potrebbero trovare a pagare tra non molto. E’ inutile per l’ex Sindaco invocare le dimissioni, per cinque anni ha abbandonato questa città, l’ha lasciata nel degrado e consegnata, appunto, nelle mani del gestore privato. Nessuno, credo potesse fare di peggio. Ma da quaranta giorni la musica è cambiata: è stato prodotto il primo atto contro Acea degli ultimi anni e l’8 settembre sarà discusso in Consiglio di Stato. Noi vogliamo tutelare la cittadinanza e come detto pocanzi abbiamo portato per la prima volta la società che gestisce il servizio idrico integrato in Provincia di Frosinone in tribunale. Azione mai compiuta negli scorsi cinque anni di amministrazione di centro sinistra”. Ha concluso il consigliere comunale di Noi con Salvini, Claudio Monticchio.

4 agosto 2016 0

Camion si ribalta e si incendia sull’A1 a Frosinone. Autostrada chiusa per due ore

Di admin

Frosinone – Autostrada chiusa per circa due ore, ieri sera tra Ceprano e Frosinone in direzione nord, a causa del ribaltamento con successivo incendio di un camion frigorifero che trasportava surgelati.

L’incidente è avvenuto poco prima di mezzanotte al chilometro 629 nord e sul posto, oltre agli agenti della polizia stradale di cassino e Frosinone, sono interventuti i vigili del fuoco e una ambulanza del 118 per soccorrere il conducente del camion ferito. Solamente all’una e mezza è stato possibile riaprire l’autostradata al traffico.

Er. Amedei

4 agosto 2016 0

Incidente stradale a Cassino, coinvolta auto carabinieri con arrestato

Di admin

Cassino – Una macchina dei carabinieri di Formia è rimasta coinvolta, questa sera alle 23 circa, in un incidente stradale alla rotatoria sulla superstrada Cassino Formia, nel territorio di Pignataro Interamna. Per una dinamica ancora tutta da ricostruire, il mezzo militare che trasportava oltre a due carabinieri, anche un uomo arrestato poco prima, diretti al carcere di Cassino, si è schiantata. Tutti gli occupanti della vettura sono rimasti feriti anche in  modo serio. Sul posto oltre alle ambulanze del 118, i vigili del fuoco, gli agenti della polizia stradale e una eliambulanza.

Er. Amedei

4 agosto 2016 0

Tesoro da tre milioni sequestrato a spacciatori di Frosinone

Di admin

Frosinone – Tre ville di cui 2 con piscina, 3 appartamenti, 1 SUV, terreni per 12.000 metri quadrati e conti correnti per un valore di due milioni di euro sono stati sequestrati questa mattina dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone unitamente ai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Frosinone, nei comuni di Frosinone, Supino, Ferentino, Morolo e Boville Ernica. L’operazione odierna è un seguito di quella denominata intoccabili messa a segno due settimane fa nel capoluogo ciociaro da Carabinieri e polizia che hanno sgominato una organizzazione dedita la traffico della droga capace di trasformare un quartiere di Frosinone in un centro di spaccio h24 sul modello di Scampia. Gia nel corso degli aresti vennero sequestrati beni per un valore di un milione di euro.

Quelli sequestrati oggi sono beni che appartengono a dieci dei 36 indagati gia arrestati. Beni che si ritengono essere frutto della fiorente attività illecita.