Giorno: 24 agosto 2016

24 agosto 2016 0

Incendio a San Pietro Infine brucia monte Sammucro

Di Antonio Nardelli
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

​Un incendio sta interessando monte Sammucro a san Pietro Infine. Le fiamme sOno divampate poco dopo le 20 di questa sera e spinte dal vento si sono rapidamente propagate arrivando vicino le abitazioni.

24 agosto 2016 0

Terremoto- Il sindaco di Cassino fa appello agli albergatori. Chi può, metta a disposizione gratuitamente alloggi ai terremotati

Di redazione

Il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, in queste ore ha lanciato un appello a tutti gli albergatori della città. C’è un’emergenza e ora più che mai c’è bisogno di aprire le porte alle popolazioni che sono in difficoltà. “Ho chiesto a tutti gli albergatori di Cassino- ha scritto in una nota D’Alessandro- se possono mettere a disposizione, nei prossimi giorni, gratuitamente, alcuni alloggi da poter destinare, qualora ce ne fosse bisogno agli abitanti dei centri colpiti dall’evento sismico di questa notte. Ho già espresso la mia vicinanza al Sindaco del Comune di Norcia ed ai primi cittadini di Amatrice e Accumoli, in provincia di Rieti. Stiamo cercando di metterci in contatto con la comunità monastica di Norcia per sapere se ci sono delle emergenze alle quali far fronte. Ora rimaniamo in attesa degli sviluppi e delle comunicazioni che ci permetteranno di capire come possiamo essere utili alla causa delle popolazioni colpite dal terremoto”. Poi il sindaco ha aggiunto “inoltre, presso la sede della Protezione Civile in località Sant’Antonino stiamo procedendo alla raccolta di generi non alimentari, perchè la protezione civile reatina riferisce, per ora, di avere urgente bisogno soprattutto di saponi, pannolini, salviette umidificate, carta igienica, ed in generale di prodotti per l’igiene, oltre soprattutto biancheria intima coperte ed asciugamani. In serata è prevista la partenza della prima spedizione. Nel territorio comunale sono numerose le associazioni che si stanno mobilitando per offrire supporto alle vittime di questa immane tragedia. Dagli ospedali hanno fatto anche sapere della necessità di sangue così in molti centri in particolare a Rieti e a L’Aquila già in centinaia si sono presentati nelle prime ore della mattina per donare. Anche nei centri di raccolta Avis del nostro territorio spero ci sarà la stessa affluenza, perché donare sangue significa salvare vite, non solo durante le emergenze ma in tutti i momenti. Un’importante suggerimento, non sono in corso raccolte di denaro per cui non affidate i vostri soldi a nessuno, oggi non servono euro, ma generi di prima necessità. Grazie a tutti per il grande senso di comunità che come sempre nei momenti del bisogno il nostro paese, tutto, dimostra”.

24 agosto 2016 0

Sotto le macerie di Amatrice Marco Santarelli, il figlio del Questore di Frosinone

Di redazionecassino1

Frosinone – Sotto le macerie di Amatrice anche il corpo senza vita di Marco Santarelli, figlio unico di Filippo, questore di Frosinone, originario di quei luoghi. Il giovane ventiseienne di professione chef era andato a trascorrere qualche giorno di vacanza in casa dei nonni paterni. La casa che lo ospitava nel centro storico del paese è andata completamente distrutta non lasciandogli scampo. Le condoglianze del sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro: «Voglio esprimere la mia vicinanza a tutti gli abitanti delle città colpite dall’evento sismico di questa notte. In particolar modo – aggiunge – alle popolazioni ed ai sindaci di Amatrice ed Accumoli dove si è verificata una vera e propria catastrofe. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia del Questore di Frosinone, Filippo Santarelli per la perdita del giovane figlio Marco, anch’egli vittima del terremoto e a tutti i familiari delle persone rimaste uccise a causa del sisma che ha scosso l’intero centro Italia». Al cordoglio del sindaco di Cassino si è unito quello del Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo: “Manifesto il mio più profondo cordoglio e quello della popolazione che rappresento al Questore di Frosinone, Filippo Santarelli, per la scomparsa del suo caro figliolo Marco rimasto vittima del sisma. Ho sentito al telefono inoltre, il Presidente della Provincia di Rieti, Giuseppe Rinaldi, al quale ho espresso, a nome dei cittadini della provincia di Frosinone, vicinanza e solidarietà al popolo reatino colpito dalla tragedia del terremoto e per offrire collaborazione e sostegno.

24 agosto 2016 0

Per il match Frosinone-Virtus Entella: si riunisce il GOS

Di redazionecassino1

Frosinone – Si è riunito questa mattina in Questura il Gruppo Operativo Sicurezza per esaminare le problematiche relative alla prima partita del campionato di serie B in programma alle ore 20.30 di sabato presso lo stadio Matusa. Alla riunione sono intervenuti i rappresentanti delle forze dell’ordine e dei vari enti che sono chiamati a concorrere, ognuno per quanto di competenza, ai servizi di ordine e sicurezza pubblica. I tifosi in arrivo da Chiavari saranno accolti al casello A/1 ed accompagnati allo stadio dalle forze dell’ordine. I controlli ai pre- varchi verranno effettuati, in un’ottica di sempre maggiore sicurezza, anche con i metal detector; pertanto massima è la raccomandazione a tutti i tifosi ad avvicinarsi allo stadio con largo anticipo . I divieti di sosta e di circolazione intorno all’impianto sportivo saranno di minimo impatto sulla viabilità cittadina, anche in considerazione dell’apertura degli esercizi commerciali stante la giornata prefestiva. I cancelli si apriranno alle ore 18.30.

24 agosto 2016 0

Amatrice, scenario apocalittico ai soccorritori giunti dalla provincia di Frosinone. TUTTE LE FOTO

Di redazionecassino1

Amatrice – Le prime colonne partite dalla provincia di Frosinone per portare aiuto alle popolazioni del reatino colpite dal sisma di questa notte hanno trovato uno scenario apocalittico. Le prime difficoltà si sono manifestate già a circa 19 chilometri da Amatrice, uno dei centri più colpiti dal sisma. I nostri inviati riferiscono che prima di poter arrivare nel centro del comune bisogna effettuare una deviazione a causa della chiusura di un ponte. Impressionante è, però, quello che appare agli occhi di chi è riuscito a raggiungere il centro della città reatina. “Amatrice è distrutta – dice testimone – è crollato anche l’albergo Roma che ieri era pieno di turisti perché ieri c’era festa ad Amatrice. Ballava tutto si sono aperte le pareti’ crollato il pavimento. La mia vicina di casa siamo andati a riprenderla al piano di sotto”. I mezzi vengono fermati a 5 km dal centro anche quelli di soccorso. Ad Amatrice si accede solamente a piedi. La città è popolata solo dai soccorritori, dai feriti, dai parenti che cercano i cari tra le macerie. Elicotteri e ambulanze sono in continuo via vai. Nella struttura religiosa “Ancelle del Signore don Minozzi”, residenza femminile per anziani, ci sono alcuni feriti, ma preoccupano le sorti di sette persone che risultano scomparse. La struttura si è letteralmente sgretolata. Difficile arrivare nel centro della cittadina. “Di qui non si passa – dice uno della Protezione civile locale – è tutto pericolante e proprio qua sotto – ci indica un cumulo di macerie, in viale Grifoni- ci sono due persone sepolte”. Ci sono ruderi dai quali penzolano lenzuola e tovaglie annodate usate dai disperati prigionieri delle abitazioni crollate, per scendere dai piani alti. In via Grifoni centinaia di soccorritori attendono che i tecnici con un apparecchi riescano a captare segnali di vita sotto le macerie. Ermanno Amedei Foto: A. Nardelli

24 agosto 2016 0

Il Basket Cassino “trasloca” allo Sporting Club e nasce la “Casa del basket”

Di redazionecassino1

Il Basket Longo Pagano Cassino continua a rafforzare la propria presenza sulla scena del basket laziale. Terminata la convenzione per la gestione della storica sede del Palazzetto dello Sport di Cassino, che per oltre trent’anni ha visto il proprio parquet calcato da atleti partecipanti a campionati di serie B, C, D, giovanili e da centinaia di miniatleti del Minibasket Cassino ’99, in soli due mesi si è realizzata la nuova sede di gioco e di allenamento. Nasce quindi, dal mese di settembre 2016, la CASA DEL BASKET, un impianto nuovo ed efficiente realizzato in collaborazione con lo Sporting Club Cassino, con oltre 500 posti a sedere! La nuova Casa del Basket Longo Pagano Cassino è inserita nel contesto dello Sporting Club Cassino, il centro sportivo più grande ed all’avanguardia della provincia di Frosinone. Il Palazzetto ha una superficie in parquet di oltre 700 mq, con tribune attrezzate per accogliere oltre 500 tifosi e sarà utilizzato esclusivamente per il basket, con accessi riservati ai diversamente abili, che potranno assistere alle gare in un’area a loro riservata adiacente il campo di gioco. Quanti avranno occasione di frequentare la nuova sede (siano essi atleti, genitori o tifosi) potranno apprezzare ed utilizzare la qualità e quantità dei servizi connessi ed erogati dallo Sporting Club Cassino, in una superficie di oltre 40000 mq, dotata di campi di calcio, calcetto e calciotto esterni e coperti, 4 campi da tennis di cui 1 coperto, di una palestra e di una piscina coperta, grazie alla convenzione stipulata tra il Basket Longo Pagano Cassino e la proprietà dello Sporting Club.

Una vera e propria cittadella dello sport, che giovedì 25 agosto 2016 alle ore 19.00 vedrà il raduno della prima squadra (serie D regionale), della Under 18 e della Under 16. L’inizio delle attività per tutte le altre squadre giovanili è previsto per il 5 settembre, così come per i piccoli atleti del Minibasket.

In poche settimane gli oltre 200 atleti dai 5 anni in su saranno di nuovo in campo, per offrire un’altra esaltante stagione con i colori della storica Società cassinate, in un anno sportivo particolarmente ricco di novità e cambiamenti, che si innestano sulle radici forti e salde di una tradizione trentennale nel settore della pallacanestro agonistica e pre-agonistica.

24 agosto 2016 0

Terremoto, Amatrice semidistrutta, soccorritori partono anche da Frosinone – LE FOTO

Di admin

Amatrice – Il devastante terremoto di magnitudo 6.0 che ha colpito questa notte una vasta zona tra la Lazio, Abruzzo e Umbria ha dimensioni ancora difficili da calcolare. Al momento quel che è certo è che Le località di amatrice e Accumoli nel reati sembrano essere le più colpite e oltgre ai crolli vi sono anche vittime. Le prime immagini che arrivano sono terribili. Ad Amatrice è stato evacuato l’ospedale. Testimoni riferiscono di persone bloccate nelle case. Sul posto stanno arrivando le colonne mobili dei vigili deùl fuoco di Frosinone, Latina, Roma. Partito anche una coilonna mobile dell’esercito del Vi Reggimento di Roma.

Ermanno Amedei  

24 agosto 2016 0

Terremoto, evacuato ospedale di Amatrice, in arrivo unità cinofile per ricerca persone sotto le macerie

Di admin

Amatrice – Terremoto. Evacuato l’ospedale di Amatrice. In arrivo le unità cinofile dei vigili del fuoco per la ricerca di persone sotto le macerie. Sono drammatici i momenti che si stanno vivendo nei due piccoli comuni del reatino, oltre ad Amatrice, anche Accumoli. La gente è sotto le macerie e da più parti delle province confinanti stanno arrivando le colonne mobili dei soccorsi.

er. Amedei

24 agosto 2016 0

Terremoto- Partono i soccorsi alla volta di Rieti. Emergenza

Di redazione

Negli ultimissimi istanti ci giungono notizie di importanti mobilitazioni da parte dei soccorsi diretti nelle zone colpite in maniera severa dal sisma di questa notte. Epicentro in provincia di Rieti poco dopo le ore 3.30. La seconda scossa si è registrata sempre nel Centro Italia un’ora dopo. Anche dal Comando dei vigili del fuoco di Viterbo è appena partita colonna mobile per rinforzo alle unità verso Rieti. Situazione di emergenza.

Seguiranno aggiornamenti

24 agosto 2016 0

Terremoto, disperato appello del sindaco di Amatrice: “Liberate le strade, ci sono persone sotto le macerie”

Di admin

Amatrice – Terremoto, “Metà paese non c’è più. C’è gente sotto le macerie. Le strade di accesso al paese sono bloccate e serve liberarle per permettere ai soccorritori di arrivare in paese. Siamo anche senza elettricità e siamo al buio. Ci sono crolli e ho disposto che la popolazione si raduni presso gli impianti sportivi”.  Lo ha detto il sindaco di Amatrice a Rai News.

Er. Amedei