pubblicato il2 agosto 2016 alle 16:40

Vertenza Acea: Picano “Abbiamo perso l’acquedotto per l’incapacità e il populismo di D’Alessandro”

La vicenda Acea purtroppo si è chiusa nel peggiore dei modi. L’acquedotto comunale è stato perso a causa dell’incapacità del sindaco. D’Alessandro è stato vittima del suo stesso populismo. Ha barato con tutta la città improntando l’intera campagna elettorale raccontando la storiella del salvatore dell’acqua sapendo di mentire. In questo mese e mezzo ha dichiarato di avere l’asso nella manica ma tutte le sue strategie sono miserabilmente fallite. Ha beffeggiato la massima assise comunale omettendo di informarla sulle comunicazioni che gli arrivavano dalla Prefettura prendendosi volutamente una personale responsabilità politica di cui dovrà darne conto alla città. Ha artatamente incolpato la vecchia amministrazione del suo fallimento ma adesso la città ha scoperto chi è Carlo Maria. È il sindaco degli annunci puntualmente smentiti le 24 ore successive. L’unica cosa che gli consiglio di fare è di chiedere scusa alla città e di essere conseguenziale alle mancate promesse elettorali.

faccedivita.it

Danilo Picano
Ex consigliere comunale

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07