Giorno: 29 settembre 2016

29 settembre 2016 0

Terremoto a Pignataro, il prefetto sospende il sindaco Evangelista e gli assessori Di Giorgio e Tiseo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Pignataro Interamna – Il sindaco di pignataro Interamna Benedetto Evangelista, gli assessori Rita Di Giorgio ed Enrico Tiseo entrambi anche consiglieri comunali, sono stati sospesi dalle loro rispettive cariche dalla Prefettura di Frosinone. Il provvedimento che porta la firma del prefetto Emilia Zarrilli è stato notificato questa mattina in comune. Leggi Un tuono avrebbe fatto meno rumore anche se il provvedimento era nell’aria. La sentenza, quella del sette luglio, con cui il tribunale di Cassino ha condannato i tre ad un anno di reclusione ciascuno più l’interdizione dai pubblici uffici per l’intera durata della pena, faceva presagire quanto avvenuto oggi. La vicenda è di quelle che hanno fatto Pignataro ancora più famoso, in particolare tra gli automobilisti: l’autovelox sulla superstrada Cassino Formia. La Legge Severino, quindi, non ha lasciato margini per cui i tre amministratori sono stati sollevati dai loro incarichi. Al loro posto un commissario prefettizio. Gli autovelox, che tanto cari sono costati a migliaia di automobilisti, sono costati cari anche ai tre che, secondo i giudici di Cassino, li avrebbero caldeggiati ben oltre il consentito. Ermanno Amedei

29 settembre 2016 0

Basket: Si apre il sipario sulla “C Gold” la NB Sora 2000 inizia in trasferta

Di redazionecassino1

Si apre il sipario sul campionato di C Gold 2016/17. Scende in campo sabato sera la NB Sora 2000 di coach Polidori, impegnata alle 18.00 sul parquet del San Paolo Ostiense in Roma; un appuntamento non facile per i volsci, contro una delle formazioni piu rodate del girone.

 Sora, rinnovatasi molto in estate, vuole però iniziare con il piede giusto questa nuova avventura e tenterà di piazzare il primo colpo a sorpresa della stagione. Dopo circa un mese di allenamenti intensi e vigorosi e l’accesso agli ottavi di coppa Lazio i nuovi giovani ragazzi biancocelesti si sono inseriti al meglio nella squadra, c’è molto entusiasmo e tutti i giocatori non aspettano altro che l’inizio della nuova stagione sportiva che affronteranno con grande determinazione e voglia di far bene. Prima del via abbiamo raccolto le impressioni rilasciate dal coach Maurizio Polidori.

Coach si parte per l’ennesimo campionato siete pronti? Sabato ci sarà la prima di tante partite di un campionato difficile ed avvincente. Credo che il livello della C Gold sia sensibilmente migliorato in special modo per le squadre che si contenderanno la promozione. Personalmente sono carico al punto giusto certamente non ho più i patemi d’animo di una volta ma la carica e la passione nel tentare d’insegnare basket è sempre la stessa. Siamo pronti? Spero di si anche se sono convinto che ci mancano ancora 2 settimane per far vedere tutto il nostro potenziale. 

Al completo ci siamo allenati poco, solo questa settimana abbiamo completato il roster formato da tutti giovani atleti perché questa è la strada scelta dalla società e da me condivisa. La Trasferta al San Paolo sembra sulla carta difficilissima. Iniziamo fuori casa contro una squadra ben allenata da Coach Colella e che gioca bene e a memoria da diversi anni. Non hanno più alcuni giocatori ma la forza del San Paolo è proprio nel gruppo e nella grande energia che mettono tutti ii giocatori in campo. Noi ci stiamo preparando accuratamente per fare la nostra partita e dimostrare che vogliamo essere una Banda di Giovani affamata e determinata. Se dovesse scommettere che segno giocherebbe? Non sono un o scommettitore e non mi piace scommetere quando mi convincono a scommettere si perde puntualmente. Credo nel lavoro in palestra e nei giocatori che alleno. Credo che quest’anno saremo capaci di fare ottime e pessime prestazioni con i giovani tutto questo è sempre possibile. Quello però che voglio sempre vedere in campo è una prestazione degna di questo nome e di giocare la nostra pallacanestro sulla quale crediamo e lavoriamo giorno dopo giorno. I conti sono abituato a farli alla fine della stagione. Colgo l’occasione per augurare un buon campionato agli Arbitri, ai Dirigenti, agli amici Coach e a tutti i Giocatori. Un mio personalissimo slogan mi sembrerebbe indovinatissimo “Insieme si Cresce. La palla a due sarà alzata alle ore 18.00. Arbitreranno PANICI Alessandro di Fondi (LT) e SALVATORI Simone di Roma(RM)

29 settembre 2016 0

Campionati 2016-17: Effettuati i sorteggi, trentotto le squadre iscritte

Di redazionecassino1

Prendono il via i Campionati del CSI-Cassino edizione 2016-17. Lunedì 26 settembre presso la sala delle riunioni sono stati effettuati i sorteggi del torneo. Le società iscritte, a questa edizione, sono 38 e saranno divise in due categorie: Categoria Eccellenza formato da 15 squadre e Categoria Promozione formato da 23 squadre divise in due gironi. Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Comitato Territoriale, Mario Scuro, per il numero sempre consistente delle formazioni che si sfideranno in questa nuova edizione dei tornei. Si parte sabato 8 ottobre con le gare del girone di andata.

29 settembre 2016 0

Boom di iscrizioni alla XIII edizone dello “Slalom di Santopadre” del 2 ottobre

Di redazionecassino1

Grande successo d’iscrizioni per la tredicesima edizione dello Slalom di Santopadre, gara valida per il Trofeo Centro Sud e Coppa di III/IV zona, in calendario domenica 2 ottobre 2016. Il buon numero di partecipanti alla manifestazione motoristica premia l’ormai consolidato binomio costituito dalla Scuderia Santopadre Racing Team e ASA 2C 1971 A.S.D. Per il secondo anno consecutivo alla tradizionale formula slalom è stata affiancata la regolarità turistica slalom. L’edizione 2015, con quarantotto iscritti, fu vinta dal molisano Fabio Emanuele su Osella PA9/90 ripetendo il successo del 2010. Seconda piazza per Alberto Santoro su Radical SR 4. Al terzo posto del podio il campano Salvatore VENANZIO su Radical SR4, già vincitore delle edizioni 2013 – 2014. La gara si disputerà sui 3.400 metri del collaudato percorso in salita Santopadre Valle Tracciolino con tre prove cronometrate ad iniziare dalle ore 13.00. L’appuntamento per piloti e appassionati è in Piazza Marconi dove domenica mattina si svolgeranno le operazioni di verifica e dove è prevista la premiazione alle ore 18.00.

29 settembre 2016 0

D’Alessandro: “Il voto dei cittadini non può essere essere offuscato da parte di qualcuno”

Di redazionecassino1

Cassino – Il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, torna sulla questione dell’indagine della Procura della Repubblica di Cassino relativa alle elezioni dello scorso giuno nella Città Martire e su possibili di irregolarità nel conteggio dei voti e delle preferenze. In un comunicato, infatti, il Primo Cittadino, ribadisce la necssità che le indagini vadano avanti per identificare eventuali responsabili di reati che comprometterebbero l’immagine e la reputazione della città. “Il voto dei cittadini di Cassino non può essere offuscato da eventuali azioni improprie e ignobili da parte di qualcuno, che nulla ha a che fare con la buona politica e il rispetto delle istituzioni. Pertanto, è indispensabile che le indagini vadano avanti spedite verso la verità e che le autorità competenti puniscano chi ha commesso, con il suo comportamento, eventuali reati che stanno compromettendo la reputazione della nostra città”. Lo ha dichiarato il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro. “Ribadisco la nostra fiducia nella giustizia, tanto che, sin da subito, ci siamo messi a disposizione degli inquirenti per quanto di loro necessità. Deve essere fatta subito chiarezza su questa vicenda che rischia di ledere il nostro territorio e la nostra immagine di città di alto profilo culturale, storico e religioso. Ringrazio sin da ora chi si sta adoperando a ricercare la verità ed i colpevoli delle eventuali azioni ignobili che possono essere state commesse durante la tornata elettorale”. Ha concluso D’Alessandro.​

29 settembre 2016 0

Due quintali di droga proveniente da Barcellona sequestrati ad Aprilia. Sei arresti

Di admin

Aprilia – Duecento chili di droga tra hashish e marijuana sono stati sequestrati ieri dagli agenti della polizia stradale di Aprilia che hanno lavorato in collaborazione con li agenti della Squadra Mobile di Latina. Una segnalazione dava un grosso passaggio di droga che sarebbe avvenuto nella zona artigianale di Aprilia. L’osservazione degli agenti si è concentrata sulla zona individuando alcune facce note agli agenti di polizia. Il via vai ha portato ad attenzionare un tir carico di balle di fieno in via dei Giardini. Il mezzo arrivava da Barcellona e, quando l’autista ha mosso alcune balle recuperando borsoni consegnandoli al gruppetto che si era fatto. L’intervento degli agenti ha permesso di arrestare sei persone, autista compreso, di cui tre italiani, due albanesi. La perquisizione del mezzo ha permesso di trovare i 130 chili di hashish e 70 circa di marijuana oltre a 47mila euro nell’abitacolo del tir frutto del pagamento di oarte della droga. Altra perquisizione fatta nell’azienda in cui lavorano due degli italiani arrestati, ha permesso di trovare altri due chili di hashish.

29 settembre 2016 0

Brogli elettorali a Cassino, doppi candidati e schede irregolari. Procura a caccia del “sistema”

Di admin

Cassino – Mai tanta fibrillazione a Cassino dopo il rinnovo di una amministrazione comunale. I ricorsi dopo le sentenze delle urne sono quasi fisiologiche, ma questa volta sembrano avere uno spessore diverso. Due sono i filoni che minano la validità delle elezioni del 5 giugno. Una di tipo amministrativo impugnata dinnanzi al Tar del Lazio riconducibile alla presenza dello stesso candidato su più liste e l’altra, di tipo penale di cui si sapeva ma non in maniera ufficiale, di una indagine svolta dalla Procura della Repubblica relativamente a presunte schede elettorli contraffatte a vantaggio di un candidato non eletto. L’iniziativa degli inquirenti di acquisire tutte le schede elettorali e tutti i verbali dei seggi avrebbe una spiegazione solamente nel voler ricontare e verificare se le schede irregolari sono riconducibili solamente a quelle che hanno espresso la preferenza al candidato non eletto e gia oggetto di indagine, o se lo stesso sistema riguarda anche altre schede e, quindi, altri candidati. Insomma la sensazione è che la procura di Cassino stia indagando su quello che potrebbe essere un “sistema”, magari ben congegnato, di taroccare le elezioni comunali nella città Martire. Stessi candidati in più liste e schede elettorali irregolari, certamente, ad oggi non si può ritenere quella del 5 giugno, una tornata elettorale cristallina. Ermanno Amedei

29 settembre 2016 0

Furti in ospedale, ecco come la fisioterapista derubava i suoi assistiti

Di admin

Frosinone – Le faceva accomodare sul lettino e dopo averle impegnate con qualche esercizio, affondava le mani nelle borse, arraffando i portafogli. Il sistema adoperato dalla fisioterapista, 40enne circa, arrestata questa mattina dagli agenti della squadra mobile di Frosinone, è ben illustrato nelle immagini registrate dalla telecamera nascosta, posizionata dagli investigatori nell’ambulatorio dell’ospedale di Frosinone. Quelle immagini mostrano chiaramente come la donna, apprifittando della distrazione degli assistiti, prendeva i portamonete, arraffava le banconote rimettendo poi tutto a posto. Evidentemente qualche denucia di troppo ha insospettito gli uomini del capo della Mobile Carlo Bianchi che hanno deciso di approfondire scoprendo ció che ha portato all’aresto odierno.

Ermanno Amedei

29 settembre 2016 0

Furti in ospedale, polizia arresta fisioterapista

Di admin

Frosinone – I furti compiuti nell’ospedale di Frosinone hanno fatto innescare indagini da parte della Polizia che sta dando corso ad un’operazione finalizzata a contrastare il fenomeno che colpiva soprattutto persone anziane. Durante l’attività investigativa, condotta dagli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio di attività tecnica, è stata arrestata una fisioterapista che approfittava delle sedute riabilitative dei propri anziani pazienti per sottrargli i soldi dai portafogli. Maggiori dettagli saranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà in Questura in mattinata.