pubblicato il26 settembre 2016 alle 16:14

Litigano per i rimproveri ai figli, marito picchia la moglie a Cassino e viene denunciato

Cassino – Litigano per un rimprovero troppo violento alla figlia e scattano le percosse. E’ accaduto ieri pomeriggio a Cassino e protagonisti sono moglie e marito, 34 e 40 anni, genitori di due bambini minori.

La piccola sarebbe caduta da una altalena e questo avrebbe scatenato le furie del padre che già l’aveva più volte rimproverata. Un modo troppo aggressivo, secondo la donna, che avrebbe iniziato a litigare con il marito fino a quando, quest’ultimo, non l’avrebbe colpita al  volto con un pugno. Lei, presa dalla frustrazione, si è accanita con un coltello contro gli arredi della cucina. I vicini capiscono che era necessario l’intervento della polizia e gli agenti del commissariato cittadino, intervenuti, hanno denunciato l’uomo per percosse mentre la moglie con i figli hanno lasciato l’abitazione.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07