Giorno: 4 ottobre 2016

4 ottobre 2016 0

Controlli antidroga a Cervaro, egiziano si scaglia contro agenti per evitare perquisizione

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cervaro – Aggredisce i poliziotti per evitare il controllo. E’ accaduto a Cervaro dove gli agenti di polizia del commissariato di Cassino, sospettando che nella casa in cui abitano alcuni giovane egiziani vi fosse della droga, hanno fatto accesso nell’abitazione per perquisirla.

Uno dei giovani, però, si è scagliato con violenza contro gli agenti intrattenendoli in una colluttazione terminata con la sua immobilizzazione e successivo arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Una violenza giustificata solo dalla necessità di intrattenere gli agenti e far guadagnare ai suoi amici minuti preziosi, forse, per disfarsi di qualcosa. La vigilanza della polizia però, sui possibili canali di spaccio resta alta.

Ermanno Amedei

4 ottobre 2016 0

Coppia con precedenti per rapina sorpresa e allontanata da Cassino

Di admin

Cassino – Controlli e presenza sul territorio è la parola d’ordine al Commissariato di polizia di Cassino. Gli uomini del vice questore Alessandro Tocco hanno intensificato i controlli nei punti più sensibili della città, dalla Villa comunale, alla Stazione ferroviaria ma anche nelle periferie e nelle frazioni.

Proprio alla stazione gli agenti hanno identificato un 69enne campano e una donna dell’est Europa con gravi precedenti per rapina. I due, inoltre erano già stati fermati in precedenza nella città martire e colpiti da Foglio di via obbligatorio. Per questo sono stati denunciati per inottemperanza e, non avendo un giustificato motivo per stare in città, sono stati nuovamente allontanati.

Ermanno Amedei

4 ottobre 2016 0

Emergenza calabroni, 25 interventi dei vigili del fuoco su tutta la provincia di Frosinone

Di admin

Frosinone – Emergenza calabroni pienamente in corso in tutta la provincia di Frosinone. Sono oltre 25 gli interventi dei vigili del fuoco compiuti sull’intero territorio provinciale, rispondendo alle emergenze di cittadini che segnalavano la presenza di imenotteri aculeati.

La stagione della vendemmia e della maturazione di tanta frutta, alimenta il circolo di insetti di ogni genere, ma quelli più temuti sono vespe e calabroni. Si calcola che su 10 italiani, 9 siano stati punti almeno una volta nella vita e, 8 su centro, sono a rischio di shock anafilattico.

Gli interventi di oggi sono stati effettuati per lo più nei pressi di case private in particolare nel sorano, a Patrica, Frosinone, Arpino, Campoli Appennino, Alatri, Veroli. Proprio a Veroli, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche presso la scuola media Caio Mario per rimuovere un grosso nido evitando che i ragazzi potessero sperimentare il dolore dei temuti pungiglioni.

Ermanno Amedei

4 ottobre 2016 0

Fa tagliare 100 alberi di eucalipto della Regione, denunciata imprenditrice a Sabaudia

Di admin

Sabaudia – Cento piante di eucalipto sono state tagliate in maniera abusiva nel territorio di Sabaudia. Gli altifusti di proprietà proprietà della Regione Lazio, costituivano due fasce frangivento lungo la strada Segreta a tre chilometri di distanza l’una dall’altra.

Il taglio è avvenuto in maniera abusiva, cioè senza alcuna autorizzazione. Le indagini svolte dal Corpo Forestale dello Stato hanno consentito di scoprire il responsabile   degli abusi, G.K. di anni 40, imprenditrice agricola, la quale è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione paesaggistica, furto e danneggiamento di beni demaniali, nonché sanzionata amministrativamente per violazione delle leggi forestali per un importo di circa 10mila euro. La Polizia Giudiziaria, ha rintracciata circa 500 quintali di legna ricavata dal taglio abusivo, presso l’abitazione dell’imprenditrice, che è stata posta sotto sequestro giudiziario, oltre ai 2 tratti di fascia frangivento della lunghezza di 200 ciascuna.

4 ottobre 2016 0

Individuati e denunciati dal Commissariato di Formia gli autori di una truffa on-line

Di redazionecassino1

Formia – A seguito di denuncia sporta nello scorso mese di luglio e di capillare ed attenta attività di indagine protrattasi per tutta la scorsa stagione estiva, volta alla individuazione degli autori di truffe on-line poste in essere a danno di ignari acquirenti, il commissariato di PS di Formia, ha denunciato nella giornata di ieri due giovani di 26 anni entrambi residenti a Marcianise (CE) per il reato di truffa. In particolare la vittima della truffa, un uomo di 33 anni residente a SS. Cosma e Damiano, riferiva di aver contattato un venditore per l’acquisto di un cellulare attraverso il sito “Subito.it”, in quanto attratto dal basso prezzo dell’articolo. A questo primo contatto ne seguivano altri a mezzo telefono cellulare, al fine di contrattare il prezzo dell’articolo in vendita e le modalità di pagamento e consegna. Il falso venditore oltre al proprio numero di cellulare forniva all’acquirente un numero di Postepay sulla quale effettuare una ricarica che, puntualmente eseguita, non dava seguito alla spedizione del telefono oggetto della trattativa. Ottenuto il pagamento, infatti, il truffatore svaniva nel nulla, e vane risultavano le rimostranze del truffato, che nel corpo della denuncia – querela resa al personale dipendente da questo Ufficio forniva sia il numero di cellulare a cui rivolgeva le chiamate per rivendicare l’oggetto pagato che il numero della carta sulla quale aveva effettuato la ricarica richiesta. Il personale del Commissariato di Formia riusciva a ricostruire la vicenda acquisendo ogni utile documentazione, anche attraverso il citato sito di e-commerce e, incrociando i dati forniti con quelli estrapolati dagli account di posta elettronica dell’intestatario della carta Postepay e dell’utenza telefonica cellulare utilizzata, avvalendosi anche del supporto fornito dalle interrogazioni alle varie banche dati CED interforze, giungeva all’identificazione di due diversi soggetti, P.A. e G.A., entrambi di anni 26 ed entrambi residenti a Marcianise (CE), con a carico numerosi pregiudizi di polizia, anche specifici, che in concorso tra loro perpetravano truffe ai danni di ignari utenti del web. Sono tuttora in corso indagini per accertare l’eventuale partecipazione dei denunciati ad altre truffe “telematiche” perpetrate nei mesi scorsi ai danni di altri utenti.

4 ottobre 2016 0

Sindaco e assessori di Pignataro congelati dalla “Severino”, arriva il commissario prefettizio

Di admin

Pignataro Interamna – Il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli ha nominato Commissario prefettizio per i poteri di sindaco e giunta del comune di Pignataro, il vice prefetto Ernesto Raio che resterà in carica sino al ripristino degli organi sospesi. Gli organi sospesi in questione, sono quelli del sindaco Benedetto Evangelista e dei suoi due assessori Rita Di Giorgio ed Enrico Tiseo.

Per i tre, sono stati sospesi dalle loro cariche pubbliche,come previsto dalla legge Severino, dopo la sentenza di condanna ad un anno ciascuno emessa a luglio dal tribunale di Cassino. Il vice prefetto Raio ricoprirà le tre cariche sospese, ma il consiglio comunale continuerà ad esercitare.

Ermanno Amedei

 

4 ottobre 2016 0

Molestie sessuali in seminario, il Gip di Cassino archivia il caso sul vescovo Antonazzo

Di admin

Cassino – Chiusa definitivamente la vicenda giudiziaria dai tratti scabrosi che riguardano il vescovo della diocesi di Sora Cassino Aquino e Pontecorvo  Gerardo Antonazzo. Il Giudice per le Indagini Preliminari (GiP) di Cassino, accogliendo la richiesta della procura della Repubblica, ha archiviato il caso.

Ad Aprile la notizia dell’indagine che la procura stava svolgendo su presunte molestie sessuali del prelato ad alcuni seminaristi tutti maggiorenni. Ad innescarle è stata la lettera di uno dei seminaristi alla Procura. Dopo aver ascoltato diversi giovani seminaristi la Procura ha chiuso le indagini e chiesto l’archiviazione al Gip per difetto di querela. Richiesta accolta e caso chiuso.

Ermanno Amedei

4 ottobre 2016 0

Sequestrate case e macchine a coppia di spacciatori di Cassino

Di admin

Cassino – Beni sequestrati a Cassino a spacciatori di droga. I sigilli sono statati apposti ad un immobile, 2 macchine e un deposito deposito postale per un valore complessivo superiore a 250.000 euro, risultati nella disponibilità dei soggetti indagati. L’operazione è in corso da questa mattina ad opera dei finanzieri del Gruppo di Cassino comandato dal colonnello Fortino che hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di un soggetto responsabile dedito, insieme alla compagna indagata a piede libero (entrambi residenti a Cassino e di etnia rom), allo spaccio di sostanza stupefacente, del tipo cocaina.

Dalle indagini è emerso che la coppia incriminata non esercitava alcuna attività lavorativa, né tantomeno è risultata essere titolare di attività commerciali, essendo invece entrambi totalmente sconosciuti all’Anagrafe Tributaria.

Il dato, invece, più inquietante, emerso nel corso delle indagini, è che i consumatori erano perlopiù giovanissimi che usavano la droga nelle serate del fine settimana.

4 ottobre 2016 0

Basket: Vincent Okon dal Basket Ferentino in prestito a Orvieto

Di redazionecassino1

E’ ufficiale il passaggio in prestito della guardia classe 1997 Vincent Okon dal Basket Ferentino all’Orvieto Basket. La Società del Presidente Carlo Febbraro ha dunque ingaggiato per la stagione 2016/2017 di C Silver il giovane cestista amaranto che si è già reso protagonista nelle gare di Coppa Umbra finora disputate. La squadra biancorossa ha vinto tutte e tre le partite in cui Okon è sceso in campo: nella prima gara contro Umbertide Vincent ha siglato 8 punti, compresi i due che hanno deciso il match nell’ultimo possesso; nel secondo impegno contro Perugia ha messo a segno 26 punti, quasi ripetendosi contro Spoleto, quando ha chiuso a quota 25.

“Per Vincent – il commento del General Manager Ferencz Bartocci – sicuramente una grande occasione per misurarsi in un campionato interessante e soprattutto crescere in un ambiente che crede fortemente in lui, come già dimostrato nei tre incontri di Coppa Umbria già disputati e tutti vinti con ottime prestazioni del nostro atleta”.

“In questo breve tempo trascorso con noi – le parole del Presidente Febbraro – Vincent ha dimostrato di essere un grande atleta ed anche un ragazzo dalle ottime qualità. Siamo molto felici di averlo con noi e siamo sicuri che saprà dare il suo grande contributo per il raggiungimento di importanti traguardi in questa stagione”.

A Vincent e alla sua nuova Società il più caro in bocca al lupo per la la stagione.

4 ottobre 2016 0

Niente Nobel per le onde gravitazionali, Cassino tifava per la Buonanno

Di admin

Cassino – Delusione a Cassino per l’assegnazione del premio Nobel per la Fisica che non premia la scienziata Alessandra Buonanno. L’accademia reale svedese delle Scienze ha assegnato l’ambito riconoscimento a tre anglosassoni per la fisica quantistica e fisica teorica smentendo le previsioni che davano quel premio quasi certo al pool dio scienziati che a febbraio hanno verificato l’esistenza delle onde gravitazionali teorizzate da Eistein oltre un secolo fa.

Di quel gruppo ne fa parte la cassinate Alessandra Buonanno, 43 anni, direttrice al Max Plank Institute for Gravitational Physics di Potsdam. A Cassino, e nel liceo scientifico “Pellecchia” dove la scienziata si è diplomata, avrebbero fatto certamente festa se i pronostici fossero stati rispettati. Così non è stato, ma il fatto non toglie la grande importanza della scoperta della Buonanno e del suo staff.

Ermanno Amedei