pubblicato il28 ottobre 2016 alle 16:56

Mamma di Supino salvata dalla Polizia a Pietrelcina. Atti di autolesionismo per lei. Ferite ai polsi per il figlio di un anno

Supino – Una storia terribile e che ha fatto temere il peggio.
Come abbiamo riportato questa mattina, una mamma è stata salvata dalla polizia nelle scorse ore dopo che aveva tentato probabilmente di togliersi la vita.
Si trovava insieme al figlio al quale avrebbe procurato delle ferite ai polsi.
La signora, originaria di Supino, presentava invece ferite alla gola. Il bimbo è stato trasferito a Roma.
La giovane mamma aveva lasciato l’abitazione la sera prima portando con sé il piccolo di appena un anno.
Il marito aveva chiesto aiuto ai carabinieri che hanno diramato le ricerche. Ieri mattina, gli agenti della squadra mobile di Benevento hanno trovato nel loro territorio, nei pressi di Pietrelcina, la traccia del suo telefonino. Raggiunta da una volante della Squadra Mobile di Benevento diretta dal vice questore Emanuele Fattori, era ancora nell’auto con il figlio. Entrambi sono stati portati in questura e rifocillati poi è stata lei a indicare una profonda ferita che aveva sul collo e anche le ferite che il piccoletto aveva ai polsi, segni evidenti che indicherebbero un atto di autolesionismo e tentativo di omicidio del piccolo. Mentre la donna è stata medicata, per bambino è stato disposto il trasferimento a Roma.
N.C.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07