pubblicato il25 ottobre 2016 alle 12:14

Tribunale evacuato, mistero sulla causa dei malori. Giudice in ospedale

Cassino – Le cause che hanno generato i malori in tribunale a Cassino questa mattina sono ancora al vaglio degli investigatori.

Il palazzo di giustizia resta ancora evacuato mentre gli esperti dell’Nbcr dei vigili del fuoco continuano ad indagare. Sul posto stanno arrivando anche i tecnici dell’Arpa Lazio che faranno ulteriori rilievi ed esami.

Al momento gli investigatori della polizia che indagano sull’accaduto escludono la possibilità che si tratti di un attentato o di un gesto voluto. Al momento non è stato trovato nulla che possa avvalorare questa tesi.

Gli investigatori, quindi, pur non escludendo nulla rassicurano e sembrano voler ricondurre il tutto ad un episodio non doloso. Intanto delle persone che avevano accusato malori, solamente una, pare si tratti di un giudice, ha avuto bisogno di essere trasportata in ospedale per faringodinia, una sorta di fastidio alla gola con difficoltà a deglutire. Il tribunale resta chiuso e le udienze sono state tutte rinviate.

Ermanno Amedei

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07