pubblicato il17 ottobre 2016 alle 12:06

Un poliziotto si arrampica sul tetto del mondo

Dall’Italia – La Polizia di Stato ha annunciato con estremo orgoglio lo straordinario successo del  poliziotto che, senza ausilio di bombole di ossigeno, è riuscito a raggiungere la sommità della sesta  vetta più alta del mondo.

faccedivita.it

Assistente Capo della Polizia di Stato Martinelli Eumir,  ha raggiunto la sommità del monte CHO OYU (8201 metri),  insieme ad una spedizione himalayana. La sommità è stata raggiunta dal poliziotto  alle ore 13.15 del 30 settembre, nonostante le difficoltà di carattere ambientale dovute alle condizioni meteo avverse, ai cambiamenti climatici, e alle bufere che si abbattevano all´improvviso sulla montagna.
Martinelli, in forza presso il Commissariato di P.S. di Bressanone (BZ), è l´unico italiano e poliziotto, in questa spedizione, durata dal 28 agosto all´8 ottobre u.s., ad aver raggiunto la cima: oltre a lui, infatti,  solo altri 4 alpinisti stranieri hanno ottenuto, alle medesime condizioni, lo stesso risultato.

himalaya
L´Assistente Capo aveva partecipato 6 anni fa ad un´ altra spedizione sull´Himalaya,  ma le condizioni psico-fisiche non gli avevano permesso di raggiungere la sospirata cima.
Martinelli ha raggiunto il prestigioso obiettivo, grazie alla passione per la montagna ed  ai molteplici servizi di polizia  di sicurezza e soccorso alpino.
Il suo amore per questo sport lo ha portato, inoltre, a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato dal 1997 al 1999, nella disciplina di sci alpino.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07