pubblicato il2 novembre 2016 alle 16:06

Albaneta, l’ambasciatore polacco incontra sindaco e abate per trovare soluzione

Cassino – L’ambasciatore di Polonia Tomasz Orłowski ha incontrato il sindaco di Cassino D’Alessandro e l’abate di Montecassino don Ogliari.

Nell’occasione di commemorazione dei militari polacchi defunti e che riposano nel cimitero monumentale su Montecassino è stato affrontato tra i tre anche la spinosa vicenda dell’Albaneta, zona tanto cara ai polacchi e cittadini cassinati per il significato che riveste in seguito alle note vicende belliche; e cara anche a privati che, avendo affittato quelle terre di proprietà dalla comunità monastica, sono impegnati in progetti duramente contestati sia dagli ambientalisti ma anche, e soprattutto, dalla stessa ambasciata polacca.

In pochi non conoscono le polemiche dello scorso dicembre, seguite alla realizzazione di un villaggio di Natale in quel luogo dove, 70 anni prima, trovarono la morte centinaia di giovani. Già si parla di nuove iniziative per il prossimo Natale.

Nell’incontro del primo Novembre, Orłowski, come già avvenuto in ambasciata a Roma a inizio ottobre quando ha ricevuto gli imprenditori e lo stesso Ogliari,  ha cercato un difficile compromesso tra il diritto a gestire una proprietà privata e la necessità di salvaguardare la sacralità dei ruoli.

Ermanno Amedei

(Nella foto il cancello dell’Albaneta fatto rimuovere dal Comune)

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07