pubblicato il29 novembre 2016 alle 14:51

Basket: Ferentino passa a Reggio Calabria contro la Viola 89-76

La FMC Ferentino sbanca il PalaCalafiore di Reggio Calabria e vince per la seconda volta consecutiva in trasferta. La Viola rimane avanti solamente nel primo quarto, a partire dalla seconda frazione gli amaranto passano in vantaggio e non mollano più la testa dell’incontro, legittimando una vittoria meritatissima. I ciociari salgono così a quota 10 in classifica, agganciano la coppia formata da Treviglio e Trapani al quinto posto ma superano entrambe in virtù degli scontri diretti.
Inizio di gara sul filo dell’equilibrio con le due squadre che si scambiano ripetutamente la testa dell’incontro: a dare il primo vantaggio agli amaranto è una tripla di Gilbert ma Radic risponde da sotto canestro portando la Viola sul 10-7 dopo 4’. I gigliati tornano avanti poco dopo con una bomba di Musso ma Fabi con 5 punti consecutivi a riporta Reggio sopra nel punteggio, prima che Marulli esca dalla panchina con due tiri dalla media che valgono il +7 calabrese. Imbrò e Gigli provano a riportare sotto Ferentino ma la conclusione pesante di Lupusor chiude la prima frazione sul 26-20.
La FMC apre il secondo periodo con un canestro dall’arco di Musso che inaugura un break di 2-12 in cui si mettono in evidenza anche Benvenuti, Raymond e Carnovali per dare 4 lunghezze di margine ai ciociari. Radic e Fabi provano a sbloccare i padroni di casa ma Ferentino tiene in mano il pallino del gioco grazie a un’altra bomba di Musso e all’appoggio di Imbrò. Nel finale il gap arriva anche in doppia cifra con una schiacciata di Gigli ma la tripla di Guaccio e il jumper di Legion tengono i calabresi in linea di galleggiamento (36-43 all’intervallo).
Massimo vantaggio amaranto in apertura di terzo quarto con il contropiede di Musso e il lay up di Gigli che valgono il +11. Legion risponde con un jumper e una tripla per riportare Reggio Calabria a -6, Imbrò tiene lontani gli avversari con la bomba frontale e poco dopo anche Gilbert colpisce dall’arco portando la FMC sul +13 nonostante un 1/4 in lunetta. I gigliati continuano a tenere in mano il pallino del gioco e volano anche sul +19 con le triple di Carnovali e del solito Gilbert, Micevic e Radic limano il gap ma Benvenuti fissa il 48-64 con cui si va all’ultimo riposo.
Nel quarto periodo Radic mette 9 punti in pochissimo tempo e riporta i suoi fino al -11, la risposta ciociara però arriva puntuale ed è firmata da Imbrò con una conclusione pesante e Gigli con due schiacciate. La Viola viene tenuta a distanza di sicurezza e poco dopo Gilbert fa scorrere i titoli di coda con due giocate delle sue, nel finale arriva un mini-break di 4-0 in favore dei padroni di casa ma vale solamente il -10 a poco più di 2’ dalla fine. Nelle battute conclusive gli amaranto sono freddi in lunetta e Imbrò chiude il match sul 76-89 con una tripla da distanza siderale.

faccedivita.it

TABELLINI

Risultato finale: Viola Reggio Calabria 76 – FMC Ferentino 89

Reggio Calabria: Legion 18, Marulli 4, Scialabba n.e., Taflaj, Radic 24, Micevic 5, Guacci 3, Guariglia, Fabi 11, Lupusor 3, Fallucca, Caroti 8. Coach: Paternoster

Ferentino: Imbrò 17, Gilbert 21, Datuowei n.e., Gigli 14, Musso 17, Raymond 7, Sabbatino 1, Bertocchi n.e., Carnovali 6, Benvenuti 6. Coach: Ansaloni

Parziali: 26-20, 10-23, 12-21, 28-25

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07