pubblicato il29 novembre 2016 alle 16:25

Chiusaroli (FI): “Cinque anni città senza controllo e ora chiedono Consiglio comunale su immigrati”

“Ci vuole una bella faccia di bronzo a richiedere un consiglio comunale straordinario sulla questione immigrati, quando per cinque anni si è lasciata la nostra città allo sbando senza un minimo di controllo sul territorio. Ricordo che durante l’amministrazione Petrarcone, le palazzine di via Vaglie, come del resto ha ribadito anche la Cooperativa che gestisce l’arrivo degli ormai famigerati 87 richiedenti asilo, è stata più volte residenza per i profughi senza che il comune abbia effettuato nessuna verifica sugli stabili e sulle condizioni igienico sanitarie delle strutture”. Lo ha dichiarato il consigliere comunale e capo gruppo di Forza Italia, Rossella Chiusaroli.
“La sottoscritta, ad agosto, qualche giorno dopo l’arrivo di alcuni immigrati presso l’ex Commissariato di Polizia, in via Arigni, ha depositato una richiesta di consiglio straordinario, in cui si richiedeva anche la presenza di S.E. il Prefetto della Provincia di Frosinone, Emilia Zarrilli. Invece, qualcuno ha aspettato che le criticità relative al soggiorno dei richiedenti asilo diventassero popolari e catalizzassero l’attenzione dei media per fare una richiesta di una assise ad hoc.
Non è mia competenza calendarizzare gli argomenti da trattare nelle sedute del consiglio comunale, ma trovo disarmante come persone che hanno amministrato questa città senza il benché minimo controllo possano avanzare solleciti palesemente strumentali solo per manie di protagonismo. Qui c’è solo un solo un protagonista, il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro che ha emesso, sta emettendo e continuerà a emettere provvedimenti per il rispetto delle regole e una regolare accoglienza ed integrazione dei richiedenti asilo che, molto spesso, quotidianamente, vengono considerati come “pacchi postale” mentre sono solo ragazzi in cerca di un futuro migliore. Pertanto, inviterei una parte dell’opposizione che ha mandato in porto un tentativo di plagio non indifferente, visto che l’idea di un consiglio straordinario sulla questioni profughi era stata avanzata dalla consigliera, Sara Grieco in conferenza dei capi gruppo, a lasciar perdere simili strumentalizzazioni”. Ha concluso Rossella Chiusaroli.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07