pubblicato il22 novembre 2016 alle 16:37

D’Alessandro scrive al Prefetto per incontrare Renzi e Marchionne

Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro ha scritto al Prefetto della Provincia di Frosinone, Dott.ssa Emilia Zarrilli per richiedere di poter interloquire con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Renzi e l’Ad FCA, Marchionne, in visita, questa settimana, presso lo stabilimento di Piedimonte San Germano.
“Eccellenza, -scrive nella nota il primo cittadino – come noto giovedì prossimo, 24 novembre 2016, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi e l’Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles dott. Sergio Marchionne, saranno in visita presso lo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano (FR), noto a tutti anche come Cassino Plant.
Sono stati anni difficili per il sito produttivo sorto ai piedi dell’Abbazia di Montecassino e soprattutto per i circa 4000 dipendenti diretti che hanno dovuto fare conti con moltissime ore di cassa integrazione, prima che l’impianto diventasse il crocevia del rilancio della celebre Alfa Romeo e venisse garantita la continuità occupazionale.
Siamo tutti convinti che avere lo stabilimento di Piedimonte San Germano a pieno regime rappresenterebbe un indiscutibile volano per lo sviluppo economico del territorio.
Richiedo, dunque, alla S.V. di poter interloquire con il Presidente del Consiglio dei Ministri e l’Amministratore delegato di FCA per dibattere sulle criticità occupazionali del Lazio Meridionale e sul futuro dell’impianto sopra citato.
L’occasione potrebbe essere opportuna – ha concluso il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – anche per capire le iniziative che il Comune di Cassino dovrà intraprendere per assecondare i processi legati al rilancio di uno dei più grandi siti produttivi dell’Italia Centrale.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07