pubblicato il12 dicembre 2016 alle 09:36

Basket serie B: La Virtus Cassino sfiora l’impresa, Napoli passa al PalaVirtus 86-82

Cassino gioca alla pari con la capolista ma alla fine deve inchinarsi alla grande vena dei frombolieri napoletani. Così si può racchiudere in un commento una gara molto bella e ricca di pathos che è andata in scena al PalaVirtus tra la prima della classe , la corazzata Cuore Azzurro Napoli, e la Virtus Cassino.
L’analisi del match in questo caso deve per forza di cose partire dall’analisi statistica dello stesso. Non prima di aver sottolineato lo splendido approccio alla gara della truppa Vettese 28 a 21 il primo quarto di gioco.
Un dato curioso emerge dalla valutazione numerica dei punti forniti dalla panchina alle due formazioni in campo. Cassino ha avuto in dote 11 punti , Napoli invece 9 .
Quattro uomini in doppia cifra per entrambe le formazioni. Cassino ha tirato con il 56% da due , Napoli con il 53% . Da oltre l’arco dei 6.75 , Cassino ha avuto percentuali realizzative pari al 39% mentre la truppa di Ponticiello il 41% .
Sotto le plance 25 rimbalzi totali per Napoli , Cassino invece ha tirato giù ben 34 palloni .
La voce dei tiri liberi invece pende decisamente dalla parte degli ospiti : Napoli realizza il 79% dalla lunetta , Cassino il 67 . Ma Napoli ha usufruito di 24 tiri dalla linea della carità , Cassino 7 in meno , 17.
Insomma la sfida è difficile da decifrare dai numeri per il sostanziale equilibrio che le due formazioni hanno tenuto sul parquet del PalaVirtus . La valutazione globale poi rende ancora più complicato l’esercizio di quale tra le due formazioni abbia prevalso per aver fatto meglio . Infatti il dato numerico è di 95 pari .
Cassino poi si è aggiudicata due quarti di gioco , Napoli due delle quattro mini frazioni .
Cassino ha condotto il match per ben 28 minuti contro i 12 di Napoli.
Pareggio sostanziale nei numeri dunque ma nel gioco della palla a spicchi si sa la divisione della posta in palio, di calcistica memoria non esiste , e allora ?
Ancora lì poi il dato dei fischi arbitrali che forse anzi senza forse ha spostato l’ago della bilancia . + 6 per Cassino le infrazioni fischiate , 24 a 18 .
Nell’ultimo quarto Napoli è andata in lunetta ben 14 volte contro le sole 5 volte di Cassino. Il dato è ancora più inquietante se paragonato al fatto che i lunghi cassinati siano andati in lunetta solo 9 volte.
Dal punto di vista tattico e di gioco .
Vista dal cronista cassinate la chiave di lettura probabilmente è da individuare nel blackout totale in termini offensivi , tradotto in un parziale di 12 a 0 per Napoli, tra il secondo e sesto minuto del quarto periodo. La chiave è tutta lì del match .
E allora raccontiamo quella che invece, con gli occhi del cronista partenopeo, potremmo definire come la grande fase difensiva di coach Ponticiello, che tuttavia aveva già utilizzato la zona in altri momenti del match e la scelta non aveva pagato , dunque? Nel basket è vero tutto e il contrario di tutto.

Si era al secondo minuto della quarta frazione di gioco e Maurizio Del Testa , il capitano rossoblù , realizza con un tiro da fuori l’area il 72 a 62 per i lupi cassinati . Mancano poco più di 8 minuti di gioco effettivo. Per quattro lunghi minuti e 50 secondi effettivi , la BPC Virtus Cassino non trova più la via del canestro . Un passaggio a vuoto fondamentale , rotto solo a meno di cinque minuti dalla fine da Biagio Sergio con un gioco da tre punti in area napoletana.
Siamo sul 75 a 74 per gli uomini di Vettese . Ma in un amen sull’altro fronte allo stesso Sergio viene fischiata una sanzione su Visnjic Njegos , mostruosa prova la sua , 34 punti realizzati , 55 di valutazione , 15 rimbalzi 4 assist , 5 palle recuperate , ed il lungo napoletano va in lunetta realizzando il controsorpasso del Cuore Napoli Basket Azzurro, 75-76.
Allungo di Napoli grazie ad una tripla di Mastroianni a 2’ e 50” dal termine . Birindelli riporta Cassino ad una incollatura , due lunghezze di distacco dal Napoli di Ponticiello Ciccio, 77-79.
E’ Nikolic su assist di Murolo con un taglio dal lato debole ad inchiodare una schiacciata del 77-81 per gli ospiti.
Finale al cardiopalma . Festival delle palle perse al quale si iscrivono in rigoroso ordine di apparizione : Quartuccio, Barsanti , Valesin , Murolo e Bagnoli .La tensione si taglia con il coltello ; Bagnoli dopo la palla persa viene sanzionato per un fallo (???) su Visnjic Njegos in posizione di post basso .
Se fallo c’era era davvero cervellotico e comunque non diverso da decine di altri contatti che si sono svolti sotto le plance azzurre . Fatto sta che Visnjic Njegos va in lunetta e converte solo soletto il 77 a 83 per gli eroi napoletani.
Manca 1’ e 30” alla fine. Sembra calato il sipario sul match ma Cassino non è mai doma , una schiacciata di Bagnoli dopo un clamoroso flop di Visnjic Njegos non sanzionato riporta i rossoblù sul 79-83.
Plateale fallo di Visnjic Njegos , in attacco sull’altro fronte , il quinto . Sull’altro fronte ancora Del Testa realizza il punto numero 81 di Cassino.
Mancano in un finale punto a punto 30 secondi al termine . Ponticiello Ciccio vuole parlarci su. Immediato fallo di Sergio su Roncone che converte uno solo dei tiri liberi a disposizione 84-81 , sull’altro fronte sbaglia uno dei liberi Del Testa , 82-84 . Chiudono la gara due liberi di Murolo 86-84 per la corazzata napoletana in grande fiducia che esulta sotto il settore ospiti.
E’ stata una grande partita , un grande spettacolo cestistico.
La BPC Virtus Cassino prosegue nel silenzio stampa e domenica prossima scenderà in campo sul parquet di Catanzaro per una sfida niente affatto semplice .

BPC Virtus Cassino – Cuore Napoli Basket 82-86
Parziali : 28-21, 22-24, 18-15, 14-26
BPC Virtus Cassino : Simone Bagnoli 24 (11/15, 0/0), Maurizio Del testa 21 (5/6, 3/7), Gianluca Valesin 12 (3/6, 2/6), Biagio Sergio 11 (2/3, 2/4), Renato Quartuccio 9 (0/3, 2/4), Duilio Ernesto Birindelli 5 (1/5, 0/1), Andrea Giampaoli 0 (0/0, 0/1), Valerio Marsili 0 (0/1, 0/0), Stefano Poti 0 (0/0, 0/0), Filippo Serra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 17 – Rimbalzi: 34 12 + 22 (Simone Bagnoli 14) – Assist: 29 (Maurizio Del testa, Duilio Ernesto Birindelli 6)
All. Vettese
Cuore Napoli Basket: Visnjic 34 (7/9, 5/8), Mastroianni 13 (2/4, 3/6), Barsanti 12 (1/3, 2/6), Nikolic 10 (4/9, 0/0), Maggio 8 (2/2, 1/3), Murolo 8 (1/4, 0/3), Ronconi 1 (0/0, 0/0), Rappoccio 0 (0/1, 0/1), Malfettone 0 (0/0, 0/0), Erra 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 25 6 + 19 (Visnjic 15) – Assist: 18 (Visnjic , Murolo 4)
All. Ponticiello

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07