pubblicato il14 dicembre 2016 alle 12:28

“Febbre da Cavallo” a Sora, arrestati per droga tre uomini e due donne

Sora – I reati contestati agli indagati, tutti appassionati per le corse dei cavalli, particolare che ha ispirato il nome dell’operazione, sono inerenti alla detenzione e allo spaccio di crack, hashish, marijuana, cocaina ed eroina.

Nel corso della complessa attività investigativa, condotta da personale dell’Aliquota Operativa della Compagnia, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, Dott. Roberto Bulgarini Nomi, è emerso che il sodalizio criminale espletava una ben organizzata attività di spaccio, suddivisa per settore merceologico e per area di vendita al dettaglio, monopolizzando di fatto l’illecito mercato anche con prezzi “concorrenziali”, tanto da diventare un punto di riferimento per gli assuntori nel sorano e nei centri limitrofi.

L’indagine è nata in seguito al violento pestaggio mai denunciato avvenuto nel centro di Sora nello scorso mese di febbraio durante i festeggiamenti del Carnevale, quando, incuranti della presenza di numerosissimi bambini accompagnati dai loro genitori, alcuni giovani si accanirono a calci e pugni su un 25enne del posto.

Si accertò che quelle botte erano l punizione per una partita di droga non pagata. L’attività degli investigatori è riuscita ad aggirare gli ostacoli posti dal gruppo che si avvaleva di minorenni come vedette e per detenere e spacciare droga, ma anche il linguaggio criptico, scoprendo anche i luoghi di approvvigionamento del vicino Abruzzo e della Capitale. I Carabinieri sono riusciti in più occasioni ad individuare i nascondigli dello stupefacente ed i numerosi clienti, con conseguente sequestro amministrativo penale della sostanza, arrestando durante l’attività 8 persone, denunciandone 12 (di cui due minori ed un cittadino albanese proveniente dalla Capitale con una partita di cocaina) e segnalandone altre 13 (di cui un minore) come assuntori. Inoltre, in più occasioni, è stato sequestrato denaro contante, come provento dell’attività illecita, per una somma complessiva di circa 10mila euro nonché quantitativi di droga di varia tipologia consistente in 25grammi di crack, 19 grammi. di cocaina, 156 grammi di hashish e 194 grammi di marijuana. Degli arrestati tre sono stati associatio al carcere e due incensurati ai domiciliari.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07