pubblicato il3 dicembre 2016 alle 12:28

Morto in casa a Formia, il decesso di Lancella ancora avvolto dal mistero

Formia – Ancora avvolta nel mistero la morte di Giuseppe Lancella, il 52enne di Formia ma originario di Itri, trovato morto ieri mattina nella casa in via Giovenale.

Nell’abitazione che lui aveva preso in affitto, abitava anche Andrea T, 41enne originario del casertano ma che da tempo vive nel sud Pontino. I carabinieri hanno trovato il corpo esanime del 52enne con varie ferite. Sotto shock e ferito il 42enne che avrebbe tentato di tagliarsi la gola.

I carabinieri della compagnia di Formia comandati dal capitano David Pirrera che indagano sul caso lasciano aperte tutte le ipotesi, dall’omicidio all’incidente domestico dato che la persona deceduta è stata trovata sulle scale di casa come se fosse caduto.

Molto, sulla vicenda, dirà l’autopsia prevista per l’inizio della prossima settimana. Al momento il 42enne è in ospedale e non risulta essere colpito da nessuna misura cautelare.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07