Giorno: 19 gennaio 2017

19 gennaio 2017 0

Neve e terremoto ad Amatrice, da Velletri offerta di terreno per pascolo ad allevatori di amatrice allevatori

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Velletri – Offre un appezzamento di terra per ospitare gli animali che stanno patendo il freddo nelle zone colpite dal terremoto ad Amatrice.

E’ una delle mille facce della solidarietà verso chi abita nelle zone tristemente colpite da terremoti e maltempo.

Sono migliaia i capi di bestiame che rischiano di morire di freddo a causa delle stalle distrutte dalle scosse di terremoto e dalle abbondanti nevicate degli ultimi giorni.

Massimiliano Marchi ha affidato il suo messaggio di solidarietà ai social mettendo a disposizione dei pastori un pascolo di 16mila metri quadrati di sua proprietà a Velletri. Sull’area, oltre a piante di ulivo ha una casa che può ospitare gli allevatori.

“Purtroppo non ci sono stalle ma quantomeno a Velletri non c’è neve. La metto a disposizione gratuitamente di chi volesse approfittarne”.

19 gennaio 2017 0

Amatrice – Prigionieri della neve, 15 cani da caccia aspettano di essere salvati

Di admin

Amatrice – L’emergenza neve è ancora lontana dall’essere superata nel cratere di Amatrice. Sono le Frazioni quelle più colpite dai disagi perché difficili da raggiungere.

Tra queste Collegentilesco, un piccolo centro di una quindicina di case che da stamattina sono senza corrente.

Inoltre si spera di poter salvare 15 cani da caccia che il padrone manteneva riparati in una baracca non molto lontano dal centro abitato, ma irraggiungibile per via della neve alta oltre un metro. Si è in attesa di una fresa che apra un varco nella neve.

19 gennaio 2017 0

Da Frosinone due turbine per rimuovere la neve dalle strade di Amatrice

Di admin

Frosinone – Due turbine del settore viabilità della Provincia di Frosinone sono state messe a disposizione dell’Astral Lazio dal presidente dell’amministrazione provinciale Antonio Pompeo.

I due mezzi saranno impiegati per sgomberare la neve dalle arterie di collegamento ad Amatrice duramente colpita da terremoto e forti nevicate. Ad annunciarlo è stato lo stesso Pompeo dopo lo scambio di comunicazioni ufficiali tra gli uffici competenti della Provincia e dell’Astral.

La prima turbina è stata già messa a disposizione dell’Astral, la seconda verrà consegnata nelle prossime ore.

 

19 gennaio 2017 0

Due giorni di blocco del traffico contro le Pm10 a Frosinone

Di admin

Frosinone – Blocco del traffico per due giorni all’interno della Ztl di Frosinone. Lo ha disposto l’amministrazione comunale nel quadro delle sperimentazioni per accertare la quantità e la qualità dei fattori inquinanti, rispetto alla salubrità dell’aria nel centro urbano.

Il blocco scatterà domenica 22 gennaio e proseguirà anche nel giorno del lunedì 23 gennaio con la chiusura di tutte le scuole ed istituti di ogni ordine e grado, pubblici e privati, oltre agli asili nido, all’Accademia di Belle Arti, al conservatorio “Refice”, alla sede di Frosinone dell’università di Cassino e del Lazio meridionale.

Il divieto di circolazione sarà valido, lunedì prossimo, dalle 8.30 alle 18.30 (domenica 22, invece, dalle 8 alle 18) per tutti i veicoli a motore all’interno della zona a traffico limitato, coincidente con la zona centrale della città.

L’ordinanza del sindaco ha, inoltre, disposto la chiusura degli impianti di riscaldamento nei due giorni indicati, almeno fino alle 22 di lunedì, all’interno delle scuole e degli istituti di istruzione, tenuto conto del fatto che, tra plessi privati e pubblici, si giunge alla presenza di quasi 100 impianti, molti dei quali obsoleti o a gasolio.

Inoltre, la domenica ecologica prevista per il 19 febbraio, sarà anticipata al 5 febbraio ed effettuata unitamente ai comuni di Alatri, Ceccano e Ferentino, cercando di sperimentare, per la prima volta, il perimetro dell’area vasta che vada oltre i confini dei singoli comuni, esattamente come avviene per i fenomeni aerei che si spostano da una zona all’altra, vanificando i singoli provvedimenti comunali. Iniziative che hanno lo scopo di accertare l’effettiva incidenza delle combustioni delle automobili nel meccanismo della produzione del PM 10.

19 gennaio 2017 0

Oltre un chilo di hashish sequestrato tra Sermoneta e Aprilia

Di admin

Sermoneta – Un chilo di hashish è stato trovato nella vettura di due uomini finiti nella rete dei controlli dei carabinieri a Sermoneta. Lo stupefacente era suddiviso in due diversi involucri di cellophane contenenti ognuno 5 panetti del peso di 100 grammi ciascuno.

Sul mezzo viaggiavano Q.E., 44enne di Norma e R.R. 53enne di Cisterna di Latina. I due, quindi, sono stati arrestati. Un terzo uomo, C.M. 46enne di Cisterna di Latina (lt), controllato a bordo di altra autovettura, trovato in possesso di 8 grammi di cocaina, è stato arrestato e gli sono stati concessi i domiciliari.

In manette anche P.E., 19enne, che ad Aprilia è stato trovato in possesso di un etto di hashish.

19 gennaio 2017 0

Professionista di Cassino vittima delle molestie dell’ex. Denunciato 44enne

Di admin

Cassino – Non accetta la fine della relazione e da compagno di vita si trasforma in molestatore. Per questo un 44enne di Cassino è stato denunciato dagli agenti del commissariato diretto dal vice questore Alessandro Tocco per atti persecutori con il contestuale ritiro in via cautelativa delle armi lasciategli in eredità.

L’uomo non si è arreso e quando la ex compagna, una professionista di Cassino lo lascia, lui ne diventa l’incubo. In una nota della questura si fa riferimento a telefonate, messaggi sempre più insistenti e minacciosi che raggiungono l’apice quando la donna comincia a frequentare un altro uomo. Spia i movimenti della coppia con pedinamenti, tentando addirittura l’aggressione fisica.

L’ultimo episodio domenica sera: in una centralissima via di Cassino la coppia di professionisti riesce a sottrarsi alle ire furiose del 44enne grazie all’intervento di alcuni amici e ad  allontanarsi in macchina.

L’uomo però si divincola  e e alla guida della sua auto tenta di inseguirli senza riuscirci. Quindi scattano le indagini degli investigatori che portano alla denuncia come primo avviso per il molestatore.

 

19 gennaio 2017 0

Liceo allagato a Velletri. Si rompe scaldabagno, niente lezioni al Classico

Di admin

Velletri – Niente lezioni, questa mattina,  al liceo Classico di Velletri. A causare la chiusura del plesso in via Salvo d’Acquisto è stata l’acqua, quella che ha invaso tre livelli della struttura.

Dal secondo piano fino al piano terra, un’intera ala della struttura, questa mattina è stata trovata allagata. Inizialmente si era pensato ad un atto vandalico ma l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Velletri è servito ad accertare che il problema è stato causato dalla rottura di uno scaldabagno al secondo piano.

Chiuso il rubinetto generale della conduttura idrica, sono iniziati i lavori per rimuovere l’acqua ma per oggi di lezioni non se ne parla. Bisognerà aspettare il pomeriggio per capire l’entità del danno.

19 gennaio 2017 0

Amatrice, anziano salvato dai pompieri di Cassino e Frosinone – VIDEO –

Di admin

Amatrice – Deve la sua vita ai vigili del fuoco e, in particolare, a due uomini del comando provinciale di Frosinone che lo hanno letteralmente strappato dalla morsa del ghiaccio.

Quasi un miracolo quello avvenuto ieri sulla via Salaria ad Amatrice bloccata dalla neve.  Un 86enne è stato ritrovato e salvato dall’assideramento da due vigili del fuoco, uno del comando provinciale di Frosinone e l’altro del distaccamento di Cassino  arrivati nella zona del cratere prima per il terremoto, poi per l’emergenza neve.

I due stavano percorrendo con il loro fuoristrada la Salaria che già dalla notte era stata chiusa al traffico quando hanno notato in mezzo ad un metro di neve qualcosa che si muoveva. Immediatamente uno di loro, intuendo cosa potesse essere, si è lanciato nel muro bianco raggiungendo l’uomo ormai completamente bloccato. Con grande fatica hanno scavato la neve aiutati da personale dell’Anas liberandolo e trascinadolo ormai privo di forze al mezzo.

L’anziano ha raccontato di aver abbandonato la sua casa in località Casali quando ha sentito la forte scossa delle 10.30. Dopo il terremoto del 24 agosto, vive a Roma con la moglie e torna saltuariamente nella casa che gli ha lasciato in eredità il padre. Lo aveva fatto qualche giorno fa per sincerarsi delle condizioni della struttura già lesionata dai terremoti precedenti. Quando ha sentito la scossa, nonostante la neve alta oltre un metro, ha preso una giacca ed è scappato intenzionato a raggiungere la Salaria per tornare a Roma.

Non poteva sapere che era bloccata. Le strade per raggiungerla erano coperte dalla neve, per cui ha camminato in mezzo alla coltre bianca per circa un’ora arrivando alla Salaria esausto e scoprendo che non transitavano mezzi. A quel punto le gambe hanno ceduto. Poi, per sua fortuna, sono passati gli angeli, i vigili del fuoco di Frosinone.

Ermanno Amedei