Giorno: 21 gennaio 2017

21 gennaio 2017 0

Cumuli di immondizie “sostano” nel parcheggio di piazza Garibaldi a Cassino

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – E’ indecente lo stato in cui versa il parcheggio interrato in piazza Garibaldi a Cassino. Uno ampio spazio proprio davanti alla stazione ferroviaria, il luogo più comodo dove parcheggiare l’auto per poi prendere il treno, ha degli angoli in cui, invece delle auto sono parcheggiati cumuli di immondizie. Il vento fa certamente la sua parte accumulandovi foglie strappate da alberi che certamente non crescono nel parcheggio, ma la mancanza di un servizio di pulizia è palese e oltre alle foglie vi si accumulano carte e rifiuti di ogni genere. Chi lo gestisce dovrebbe provvedere anche alla sua pulizia.

Ermanno Amedei

21 gennaio 2017 0

Cassino- Tutti in bici per dire No allo smog

Di redazione

CASSINO- Pedalata Ecologica per dire NO ALLO SMOG. Tutti in sella alla bici oggi pomeriggio percorrendo le principali vie del centro. Si sono dati appuntamento in molti muniti di mascherina,pettorine e cartelli. Ambientalisti e gente comune che in qualche modo intende sensibilizzare la città verso un problema serio. In concomitanza si è svolta anche una raccolta firme. Lo ricordiamo nei giorni scorsi, un nutrito gruppo di cittadini si ritrovò in piazza Labriola per un’altra importante iniziativa,ovvero un flash mob per realizzare la scritta umana Help. Oggi pomeriggio sono tornati in strada per ribadire il secco no allo smog e all’inquinamento. “Una iniziativa – scrivono gli organizzatori- che ha uniti tutti, cittadini, associazioni, consiglieri comunali di maggioranza, consiglieri di minoranza, centro sinistra, centro destra, movimento5 stelle. Ciò significa che la salute, il problema dello smog, stanno a cuore a tutti. Non c’è colore politico di fronte ad una emergenza di questa portata.E tutti chiedono interventi urgenti, l’isola pedonale e la pista ciclabile in centro”. N.Costa

21 gennaio 2017 0

Giovani presi a fucilate, giovane ferito a Lenola

Di admin

Lenola – Alcuni spari di fucile contro la vettura ed un giovane che vi era all’interno è rimasto ferito. E’ accaduto questa notte a Lenola in località Vallebernardo non molto lontano dal parcheggio del bar  in zona ‘’centrovalle’’.

Due ragazzi del luogo, intenti a conversare in zona poco illuminata, hanno udito gli spari di fucile e uno dei due è rimasto lievemente ferito ad un sopracciglio e ne avrà per 5 giorni, mentre la vettura è stata lievemente danneggiata.

I carabinieri sono arrivati sul posto e hanno iniziato ad indagare per arrivare a stabilire chi ha sparato e se quelle fucilate fossero realmente dirette ai giovani.

21 gennaio 2017 0

Piovono pali a Cassino, lampione cade sulla bancarella al mercato

Di admin

Cassino – Miracolosamente scampati alla caduta di un lampione. Questa mattina in pieno svolgimento del mercato settimanale in via Leopardi a Cassino, un palo di ferro della pubblica illuminazione si è schiantato su una bancarella di un commerciante di scarpe.

Inutile sottolineare cosa sarebbe potuto capitare se il pesante manufatto in ferro fosse finito in testa a qualcuno dei tanti commercianti o clienti che, alle 11.30 circa, affollano le bancarelle.

Per fortuna, però, in quel momento i clienti erano sul lato opposto della bancarella a misurare scarpe, consigliati dal commerciante. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Cassino che hanno messo in sicurezza l’area staccando l’energia elettrica e costatando che il palo era caduto perché  marcio alla base.

Una vicenda che merita una immediata azione da parte del comune per verificare lo stato dei lampioni in città.

Ermanno Amedei 

21 gennaio 2017 0

Il Soccorso Alpino del Lazio in prima linea nell’emergenza neve

Di admin

Lazio – Roma, Cassino, Collepardo, Latina, Rieti e Viterbo: tutte le 6 stazioni del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio sono impegnate con diverse squadre in Abruzzo.

Mentre continua senza sosta l’impegno dei tecnici del CNSAS provenienti da tutta Italia nell’area dell’Hotel Rigopiano, stiamo intervenendo contemporaneamente in diversi altri comuni del centro Italia.

Gli interventi dei tecnici del Soccorso Alpino del Lazio si stanno concentrando nei comuni di Isola del Gran Sasso d’Italia e Campotosto e le relative frazioni, interventi finalizzati a portare generi alimentari di prima necessità, supporto medico e conforto alla popolazione. Ieri le squadre del CNSAS del Lazio, tra i vari interventi svolti, hanno raggiunto una casa famiglia con diversi bambini disabili nella frazione di Cerchiara, portato generi alimentari nella frazione isolata di Mascioni e rifornito di gasolio una turbina, rimasta a secco vicino alla statale 80.

Le sei stazioni del Lazio stanno collaborando con i tecnici del Servizi regionali CNSAS di Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Molise, Lombardia e Abruzzo e con le altre forze in campo, coordinate dal Dipartimento di Protezione Civile nazionale.

21 gennaio 2017 0

Piedimonte San Germano- Anziano senza acqua da 12 giorni. Nonostante numerose segnalazioni ad oggi ancora nessun intervento di ripristino

Di redazione

Piedimonte San Germano- Dal 9 gennaio scorso il signor Giuseppe Pelagalli sta vivendo un disagio non da poco. L’anziano, che vive in zona Casilina, ha segnalato da diversi giorni un problema al contatore dell’acqua che si sarebbe generato a causa del gelo dei giorni scorsi. Il guasto causerebbe la mancata erogazione di acqua alla sua utenza con inevitabili conseguenze del caso. Si è rivolto, come ci racconta lui stesso, ad Acea effettuando una lunga serie di segnalazioni del guasto. Con estrema precisione il signor Giuseppe ci spiega di essersi annotato giorno per giorno i codici degli operatori che rispondevano alle sue segnalazioni telefoniche e di aver trascritto ciò che gli veniva detto. “Mi sono attivato immediatamente – ci dice- chiamando tutti i numeri di segnalazione che mi venivano forniti di volta in volta. Sistematicamente mi veniva detto di attendere che avrei ricevuto l’assistenza necessaria. Qualche operatore mi ha anche detto che c’è molto lavoro in questi giorni e ciò giustifica i ritardi. Mi sono rivolto anche alle forze dell’ordine chiedendo cosa fare. Nonostante la lunga lista di chiamate e segnalazioni a chi di dovere ad oggi sono ancora al punto di partenza. Mi chiedo quanto tempo devo ancora attendere? È mai possibile che si lasci un utente senza assistenza per tutti questi giorni?”. Ci auguriamo, a questo punto, che al signor Giuseppe venga immediatamente ripristinato il servizio e che la vicenda si concluda serenamente il prima possibile. N.Costa

21 gennaio 2017 0

Marijuana d’importazione, i carabinieri ne sequestrano 37 chili

Di admin

Roma – Era destinato alle piazze di spaccio della Capitale il carico di marijuana del peso complessivo di 37 kg, intercettato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma.

Arrivato dalla Spagna, l’ingente quantitativo di droga, occultato in 8 colli destinati ad una ditta tessile, risultata poi inesistente, è stato individuato dai Carabinieri all’interno di un magazzino di una ditta di spedizioni, in zona Settecamini.

I Carabinieri hanno eseguito un controllo approfondito nei locali e hanno scoperto le buste di marijuana nascoste nei pacchi. Una volta sequestrata la droga che avrebbe invaso le piazza di spaccio della Capitale, i Carabinieri stanno ora proseguendo gli accertamenti per risalire alle persone coinvolte nel traffico.

21 gennaio 2017 0

Pullman di studenti in fiamme, muoiono in sedici

Di admin

Verona – Drammatico il bilancio delle vittime sull’autostrada A4 nei pressi del casello di Verona Est.

Sul pullman viaggiavano studenti ungheresi di età compresa tra i 14 e i 18 anni e, almeno 16 di loro non ce l’hanno fatta. Ben 26 sono rimasti feriti. Il gruppo di studenti e professori erano di ritorno da una gita in Francia. Si teme che il bilancio dell’incidente, già di per se catastrofico, possa appesantirsi ulteriormente.

La tragedia si è consumata in piena notte quando il mezzo si è schiantato contro il pilone di un cavalcavia e si è incendiato. Drammatici i momenti del salvataggio.

Il maggior numero delle vittime era nella parte anteriuore. I ragazzi che erano dietro sono usciti sfondando i vetri.

21 gennaio 2017 0

Le opere del maestro Patamia in mostra a Roccasecca

Di admin

Roccasecca – Oggi pomeriggio (sabato 21 gennaio) a Roccasecca, presso la Sala delle Conferenze in via Roma, alle ore 17,00, si inaugurerà la mostra personale del maestro scenografo Giampiero Patamia, scomparso il 6 marzo 2016 a causa del male incurabile che affligge questo secolo.

La mostra offrirà la possibilità di ammirare opere legate sia alla produzione artistica della sua gioventù, sia i bozzetti di opere quali: Il Girotondo, Lo schiaccianoci, portate in scena.

Saranno presenti, tra le altre,  opere realizzate dall’artista racchiuse in una collezione denominata “Rosso” ideata per esposizioni personali tenute nelle città di Pistoia, Firenze, Bologna e recentemente portata anche a Cassino.

Sarà a disposizione, per chi volesse offrire una donazione libera, un racconto per bambini, dal titolo “C’era una volta un soldino” scritto dall’arch. Stefania Di Zazzo, e illustrato dallo scenografo prematuramente scomparso.  Il ricavato verrà devoluto dai genitori in beneficenza.