Giorno: 22 gennaio 2017

22 gennaio 2017 0

Ferentino torna alla vittoria cogliendo il primo successo del suo 2017 contro Valmontone

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La FMC Ferentino torna alla vittoria cogliendo il primo successo del suo 2017 al termine di un’autentica battaglia sportiva al PalaSojourner. Gli amaranto battono la NPC Rieti riuscendo a trovare protagonisti diversi in ogni fase del match, a partire da Gilbert a inizio gara, passando per Raymond e Gigli nel corpo centrale del match fino ad arrivare a Musso e Carnovali, decisivi nell’ultima frazione con i canestri dal perimetro. Buona la prima, perciò, per coach Riccardo Paolini che esordisce nel migliore dei modi sulla panchina gigliata nonostante l’infortunio alla coscia subito da Matteo Imbrò, uscito nel corso del secondo periodo. Raymond apre il match con la tripla ma sale subito in cattedra Gilbert che infila sette punti consecutivi dando il 2-10 agli amaranto. Rieti prova a rispondere con i suoi americani ma si sbloccano anche Gigli e Musso in casa amaranto, poi BJ Raymond va a segno per due volte dalla media e costringe coach Nunzi al primo timeout del match (8-18 dopo poco più di 5′). Al rientro in campo Pepper scuote la NPC con una tripla ma la FMC trova ottime risposte da Guarino in uscita dalla panchina, arriva così il +14 (25-11) per i ciociari prima che Casini riduca il gap: alla prima pausa punteggio sul 16-27.

Si abbassano le percentuali da fuori degli amaranto nel secondo periodo, Rieti ne approfitta attaccando il ferro e non sbagliando un colpo dalla lunetta, soprattutto con Pepper. I padroni trovano così il -2 e spingono coach Paolini a chiamare la seconda sospensione del periodo con Ferentino ferma a quota 2 punti segnati (27-29 a 5′ dall’intervallo). Il timeout non migliora di molto le cose e Sims firma il sorpasso sabino dall’arco, dando ai suoi il primo vantaggio della gara. La FMC si affida a Raymond ma la NPC colpisce ancora dalla lunga distanza con Zanelli, imitato poco dopo da Carnovali. Nel finale è di nuovo Sims a farsi trovare pronto, stavolta con un paio di giocate d’atletismo sotto il ferro che valgono il 42-41 al riposo lungo.

Terzo periodo che si apre su ritmi altissimi: a prendersi la scena sono ancora Gilbert e Pepper con quest’ultimo che mette cinque punti in rapida successione per dare il +4 ai suoi. Arriva subito la risposta di Ferentino con Raymond in entrata e Gigli dalla lunetta a firmare la nuova parità, poco dopo Carnovali riporta avanti i gigliati con una tripla. Il finale del quarto è un continuo alternarsi di sorpassi fra le due squadre con Sims e Raymond nei panni dei trascinatori, all’ultimo riposo però il punteggio è in perfetta parità (60-60).

La frazione conclusiva si apre con una bomba di Eliantonio ma gli amaranto piazzano un mini-break di 0-5 con Gigli dal post basso e Carnovali dalla lunga distanza, portandosi sul +2 (63-65) e spingendo Nunzi al timeout dopo circa un minuto. Al rientro in campo Musso prova a spaccare la partita con due triple pazzesche, intervallate da una di Zanelli, poi Raymond colpisce in contropiede per il +5 esterno a 6’15” dalla fine. La panchina amarantoceleste chiede un’altra sospensione ma anche Carnovali ha scaldato la mano e buca per due volte la retina dall’arco, consegnando il +8 alla FMC nonostante il gioco da tre punti di Sims. Gigli firma addirittura il +11, anche lui dalla lunga distanza, ma Zanelli tiene vive le speranze reatine allo stesso modo, costringendo i ciociari a soffrire ancora. Nel finale infatti Sims torna ad essere protagonista mettendo a segno prima una tripla e poi un bel gioco da tre punti per il -2 (80-82) a un minuto esatto dal termine. Dopo il timeout, coach Paolini si affida a Raymond che va a segno in allontanamento con il canestro che chiude il match, dato che le realizzazioni successive di Casini e Guarino fissano il risultato finale sull’84-86.

Risultato finale: NPC Rieti 84 – FMC Ferentino 86

Rieti: Sims 27, Pepper 22, Zanelli 15, Chillo 2, Di Prampero, Casini 11, Benedusi, Della Rosa 2, Eliantonio 3, Pipitone 2, Finizii n.e. Coach: Nunzi Ferentino: Raymond 21, Musso 10, Gigli 13, Gilbert 15, Imbrò, Guarino 11, Carnovali 15, Benvenuti 1, Bertocchi n.e., Datuowei n.e. Coach: Paolini Parziali: 16-27, 26-14, 18-19, 24-26

22 gennaio 2017 0

Basket serie D: Veroli più forte di tutti, sola al comando

Di redazionecassino1

Pallacanestro Veroli 2016 più forte di tutti: sola al comando della classifica del Girone B con 26 punti. La partita che si è disputata Sabato 21 Gennaio alle ore 19.30 termina con il risultato di 85-65. Gara dominata fin dall’inizio dai padroni di casa che non lasciano nulla al caso con Velocci e Vinci prota-gonisti in avvio. La difesa ospite fa fatica e dopo 10′ la squadra di Fiorini è a +15. Nel secondo perio-do Carver prova a reagire nonostante le numerose assenze e torna a -8. Veroli comunque va all’intervallo lungo sul +11 e chiude definitivamente la gara nella terza frazione grazie allo show bali-stico di Giorgio Fiorini che permette ai suoi di tornare a +21 e andare al riposo sul 63-47. L’ultimo pe-riodo vede un’ottima circolazione di palla del Veroli, un Cinecittà che prova a limitare i danni e un fi-schio finale che si fa sentire sul risultato di 85-65. Il Presidente Ivano Stirpe si dice soddisfatto e felice per la vittoria: «era importare battere Carver ed ero sicuro che ce l’avremmo fatta. I ragazzi si sono allenati con una grande intensità. Il primato in classica è merito loro e del coach. La squadra è molto forte, i ragazzi si impegnano ogni settimana con grande sacrificio. Come me nutrono un grande amo-re per questo sport e meriterebbero più entusiasmo pur non essendo la squadra di Serie A che il pae-se era abituato ad andare a vedere la domenica. Bisogna nutrire questa squadra per far sì che diventi grande anche se grande già lo è nel suo piccolo. Un ringraziamento speciale è rivolto ai miei cari amici e soci Matteo, Emanuele, Giorgio e Marco, a tutti gli Sponsor che insieme a noi hanno deciso di iniziare questa meravigliosa avventura. È grazie a loro e ai Soci tesserati, oltre 150, che Veroli ha la possibilità di rivivere la vera passione che abbiamo nel cuore. Per quanto riguarda la questione cam-po, in questo momento non mi sento di polemizzare visto quello che sta accadendo in Abruzzo. Non sarà la mancanza di strutture o promesse non mantenute che fermerà la nostra passione. Non è un segreto che la nostra ambizione è quella di salire di categoria ma, per realizzare questo, fondamenta-le sarà l’aiuto di altri Sponsor e del Comune. Infine – conclude il Presidente – un augurio di pronta guarigione va a Nicola Iannarilli che ha subito un intervento pochi giorni fa alla schiena. Conoscen-dolo non vede l’ora di tornare sul parquet insieme ai suoi amici».

Serie D: Pallacanestro Veroli 2016 vs Carver Roma 85-65 Veroli: Fiorini Marco 17, Velocci Gabriele 12, Fiorini Giorgio 27, Mauti Giovanni 6, Igliozzi Marco 0, Rutini Alessandro 0, Vinci Luca 16, Frusone Claudio 7, Magnone Lorenzo 0, De Santis Diego 0, Fon-tana Grabriele 0. Coach Giuseppe Fiorini.

22 gennaio 2017 0

Gaeta – Scalatore soccorso sulle pareti di Monte Orlando

Di Antonio Nardelli

Gaeta – Due scalatori sono stati soccorsi dai vigili del fuoco di Gaeta e dall’unità nautica, mentre scalavano la parete di Monte Orlando nei pressi della Grotta del Turco.

 L’intervento si é reso necessario quando un sasso ha colpito alla testa D. M. 38 anni di Roma, ferendolo e rendendo impossibile il prosieguo della scalata. A lanciare l’allarme è stato il suo compagno, M. V. 33 anni che lo ha assistito durante i soccorsi arrivati via mare, nonostante le avverse condizioni climatiche.

 L’uomo è stato accompagnato in ospedale e sottoposto ad accertamenti clinici.