Giorno: 24 gennaio 2017

24 gennaio 2017 0

Attività di soccorso nell’Alto Molise, consegnate benemerenze alla caserma di Agnone

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Visita del Comandante Provinciale alla Compagnia Carabinieri di Agnone e consegna benemerenze. Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Isernia, Tenente Colonnello Marco Cuccuini, si è recato presso la sede del Comando Compagnia Carabinieri di Agnone per ringraziare il personale prodigatosi nell’incessante attività di soccorso in aiuto alla popolazione in occasione delle abbondanti precipitazioni nevose che hanno interessato l’Alto Molise, nonchè per l’analoga operosità dimostrata nella limitrofa regione dell’Abruzzo, ancor più duramente colpita dalle avverse condizioni climatiche. La prontezza e l’efficacia degli interventi hanno contribuito, ad elevare la fiducia della popolazione verso l’Arma dei Carabinieri. Nella circostanza, alla presenza degli altri militari della sede, ha consegnato la medaglia Mauriziana, al merito di dieci lustri di carriera militare, ai Luogotenenti Gerardo Florio e Francesco Leomanni, rispettivamente Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agnone e Comandante della locale Stazione Carabinieri.

24 gennaio 2017 0

Ladro seriale finisce nella rete dei carabinieri a Ferentino

Di redazione

Dagli ultimi giorni dello scorso anno e sino alla giornata di ieri, nel centro di Ferentino si sono registrati molti piccoli furti in danno di esercizi commerciali, scuole, abitazioni, chiese ed autoveicoli in sosta. L’esiguità delle somme di volta in volta asportate e il “modus operandi” degli autori delle azioni criminose, faceva orientare i militari della Stazione di Ferentino verso giovani del luogo, assuntori di sostanze stupefacenti e pertanto alla ricerca costante di denaro. L’attenzione veniva focalizzata su un giovane del posto, V.G. 23enne, il quale durante una perquisizione domiciliare venne trovato in possesso di refurtiva quale uno telefono IPHONE, un carnet di assegni e documentazione asporti all’intero di una autovettura. Oggi pomeriggio, alle ore 17.00, i militari operanti eseguivano a carico del 23enne, con numerosi pregiudizi di polizia per furto, estorsione, violenza privata, minaccia e in materia di stupefacenti, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in data odierna dal GIP del Tribunale di Frosinone, che condivideva pienamente le indagini condotte dai Carabinieri i quali avevano identificato V.G. quale autore dei furti consumati a Ferentino nell’ultimo periodo: – il 30 e 31 dicembre 2016, nonché la notte del 1° gennaio 2017, venivano perpetrati diversi furti in esercizi commerciali e su un veicolo in sosta. In particolare sei furti in danno di esercizi commerciali ed uno su un’autovettura, dalla quale venivano asportati i documenti di circolazione e degli arnesi da lavoro, mentre nei furti in danno degli esercizi commerciali, oltre ai danneggiamenti delle porte di ingresso, venivano asportate bottiglie di liquori e denaro custodito nei registratori di cassa;

– il 4 gennaio u.s., venivano consumati altri furti in esercizi commerciali. In particolare venivano perpetrati due furti ed un tentato furto, a seguito dei quali veniva asportato denaro contante custodito nei registratori di cassa delle attività. Nel tentato furto invece il malvivente veniva messo in fuga dal proprietario;

– il 7 gennaio u.s., veniva commesso un furto all’interno di una chiesa, in particolare il ladro si impossessava della somma contante di euro 80 custodita all’interno della cassetta delle offerte del luogo sacro; – la notte del 10 gennaio u.s., veniva perpetrato un furto di una autovettura sulla via Casilina e un furto in danno di un esercizio commerciale, a seguito del quale veniva asportato denaro contante custodito nel registratore di cassa, previa effrazione della porta di ingresso;

– il giorno 23 u.s., veniva commesso un furto all’interno dell’edificio scolastico Giorgi-Fracco, laddove il malfattore si impossessava della somma contante di euro 30 forzando la macchinetta erogatrice di snack e bevande. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G.

24 gennaio 2017 0

Attivato in Comune il defibrillatore donato dal Rotary Club Cassino

Di redazionecassino1

Cassino – Si è svolta questa mattina presso la Sala Restagno del Comune di Cassino l’incontro per l’attivazione del defibrillatore donato all’ente di piazza De Gasperi dal Rotary Club Cassino. Hanno presenziato all’evento il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro, il Vicesindaco e Assessore alla Sanità, Carmelo Palombo, il presidente del Rotary, Michele Ciufo, i past president, Sergio Ricchiuti e Francesco Patini, il membro del consiglio direttivo, Francesco Di Murro, il personale del Comune di Cassino formato per l’uso del defibrillatore in caso di emergenza e due volontarie della Croce Rossa che hanno predisposto l’occorrente per una simulazione eseguita da uno degli agenti di Polizia Municipale abilitati. “Finalmente siamo riusciti grazie al Rotary Club di Cassino anche a formare il personale del comune per l’utilizzo di questo importante strumento. –ha detto il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – Ringraziamo quindi il presidente Ciufo a nome di tutta l’amministrazione comunale, per questo ennesimo gesto per la comunità, un dono straordinario che rappresenta un bene prezioso per tutti i cittadini e per i dipendenti del Comune di Cassino”. “Il Defibrillatore semiautomatico esterno non è un mezzo indicato solo per i punti di primo soccorso, i reparti di rianimazione o solo per il mondo dello sport, – ha detto Carmelo Palombo potrebbe e dovrebbe stare ovunque, in ogni punto delle nostre città. Dai grandi centri commerciali, ai parchi, dalle stazioni alle piazze. Questo perché il reale valore del DAE sta proprio nella sua facile trasportabilità e rapidità. Ecco perché questa amministrazione sta intraprendendo un percorso virtuoso per riuscire a rendere Cassino una città Cardio Protetta. Insieme al Rotary Club di Cassino ed a tutti coloro che vorranno partecipare, associazioni e cittadini lavoreremo, nei limiti del possibile, per munire di defibrillatori tutte le zone della città, dagli edifici pubblici agli impianti sportivi. Questa è l’unica possibilità per aumentare la sopravvivenza nell’arresto cardiaco a breve, medio e lungo termine”. Ha concluso il Vice Sindaco, Carmelo Palombo.

24 gennaio 2017 0

Frosinone, nuovo mercato: oltre ai servizi igienici, le ambulanze

Di redazionecassino1

Frosinone – A piazzale Europa,con l’apertura del nuovo mercato, ogni giovedì farà sosta un’ambulanza della Croce Rossa italiana. La postazione, dotata di personale specializzato e della strumentazione deputata al pronto intervento in caso di emergenze, tra cui un defibrillatore, è stata fortemente voluta dall’amministrazione Ottaviani. “Il nuovo mercato di piazzale Europa e quello del centro storico saranno entrambi dotati di un’ambulanza della Cri, a tutela della sicurezza dei cittadini, dei commercianti e dei visitatori”, ha detto l’assessore alla sicurezza del comune di Frosinone, Sergio Crescenzi. Il taglio del nastro del mercato di piazzale Europa, uno dei più grandi e tradizionali dell’Italia centrale, si terrà giovedì alle 10. Oltre 275 gli espositori di ogni categoria merceologica presenti nella nuova struttura che, dopo un periodo di sperimentazione, potrà essere trasformata nella sede definitiva. Inoltre, rispetto alla vecchia ubicazione della zona del Casaleno, che ha chiuso i battenti giovedì scorso, sono stati eliminati i vecchi bagni chimici, grazie alla messa a disposizione, nel nuovo mercato a piazzale Europa, dei servizi igienici all’interno del centro commerciale del Forum, in cui il Comune di Frosinone è divenuto titolare di alcune aree interne di proprietà.

“Con il nuovo mercato di piazzale Europa – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – L’amministrazione ha voluto compiere un’operazione innovativa, seppur laboriosa dal punto di vista organizzativo, ristabilendo, al tempo stesso, un’antica tradizione dell’ambulantato: quella per cui il mercato debba trovar posto all’interno della cinta urbana, più facilmente accessibile. Senza considerare che, nella nuova sede di piazzale Europa, i cittadini potranno contare su una struttura dotata di maggiore sicurezza e decoro, grazie alla possibilità di usufruire dei servizi igienici posti nel centro commerciale Forum, mentre il mezzo di soccorso, con il personale formato e specializzato della Croce rossa, sosterà in zona per garantire sicurezza ai frequentatori del mercato” .

24 gennaio 2017 0

Gambero Rosso premia l’Agrigelateria naturale Gretel Factory di Formia

Di redazionecassino1

Formia – sono stati presentati, ieri 23 gennaio, al Sigep di Rimini i nomi delle migliori 300 gelaterie d’Italia che saranno inserite nella prima guida firmata Gambero Rosso: “Gelaterie d’Italia 2017”. Solo 35 gelaterie raggiungono i tre coni, solo tre nel Lazio ed una di queste a Formia, l’agrigelateria naturale Gretel Factory, che riceve il prestigioso riconoscimento a soli sei mesi dall’apertura. Veronica Fedele, avvocato specializzato nel settore agroalimentare, napoletana d’origine e formiana d’adozione, due anni fa decide di coniugare l’esperienza maturata insegnando in diversi seminari l’utilizzo consapevole del denaro e la lotta alle mafie ed alla corruzione con la passione per il cibo e l’etica del lavoro agricolo. “ Ho preso spunto – dice la titolare Veronica Fedele – dal personaggio delle favola dei fratelli Grimm, Gretel appunto, ed ho immaginato il seguito di questa storia conosciuta da tutti i bambini per poter insegnare a grandi e piccoli che il cibo, ed il gelato in particolare, può nascere solo da ingredienti sani e dalla relazione tra chi produce e chi mangia. Abbiamo cercato di trasformare una favola in una lezione di educazione alimentare. Nel nostro laboratorio sono banditi preparati e semilavorati industriali, conservanti ed aromi chimici. L’attenzione verso la natura, la valorizzazione delle materie prime di qualità e la collaborazione con aziende locali sono gli ingredienti principali di Gretel Factory”. Il Gambero Rosso ha presentato al Sigep – il Salone internazionale gelateria pasticceria, panificazione artigianale e caffè- di Rimini, la guida alle migliori gelaterie d’Italia ed ha premiato le gelaterie, assegnando uno, due o tre coni. Il massimo riconoscimento è stato ottenuto da questa eccellenza del territorio pontino, che lavora con i prodotti selezionati di aziende agricole locali. “Siamo molto contenti di aver ricevuto dal Gambero Rosso questo importante riconoscimento a soli sei mesi dalla nostra apertura. – commenta Veronica Fedele alla ricezione del premio- , ma ancor di più siamo felici di poter riuscire a dare risalto al nostro progetto e ai prodotti e produttori del nostro territorio. Per noi il gelato naturale è lo strumento perfetto per educare adulti e bambini all’uso responsabile del cibo e alla valorizzazione delle nostre economie territoriali ed eccellenze gastronomiche sensibilizzandoli al contempo in ordine alle maggiori tematiche di impatto sociale ” Elemento fondante del progetto Gretel Factory è infatti l’attività educativa rivolta a scuole e famiglie e realizzate in collaborazione con Agrigiochiamo, altra affermata realtà della didattica agro-alimentare. Margherita Rizzuto presidente di Agrigiochiamo commentando il prestigioso riconoscimento ottenuto da Gretel Factory ha detto: “Da anni attraverso il gioco guidiamo le nuove generazioni verso un’alimentazione più consapevole e una maggiore conoscenza degli aspetti ambientali e sociali che la produzione e la trasformazione del cibo porta con sé. La collaborazione con Veronica ci ha permesso trovare il modo migliore per attirare l’attenzione dei bambini su questi temi grazie alla semplicità e alla bonta di un alimento amato da tutti: il gelato”

24 gennaio 2017 0

Frosinone – Brescia : le determinazioni del GOS per il match di venerdì sera

Di redazionecassino1

Frosinone – Si riapriranno venerdì sera i cancelli dello stadio Matusa per l’anticipo di campionato tra il Frosinone ed il Brescia. Le misure organizzative dell’incontro sono state stabilite questa mattina nel corso della riunione del GOS tenutasi in Questura. In particolare: i biglietti del settore ospiti saranno acquistabili, entro le ore 19.00 di giovedì, solo ed esclusivamente dai sostenitori bresciani in possesso della Fidelity Card del Brescia Calcio per un limite massimo di 2000 tagliandi. La prevista presenza di tifosi ospiti in numero limitato e l’orario serale ha consentito di contenere al minimo i disagi per la città circoscritti, per l’occasione, al solo divieto di sosta nelle strade intorno all’impianto sportivo, riuscendo così a contemperare le esigenze di ordine e sicurezza pubblica con quelle della cittadinanza. In un’ottica di maggior sicurezza saranno effettuati i consueti controlli ai varchi e pre- varchi anche con l’utilizzo dei metal detector. Si ribadisce, quindi, la necessità di avvicinarsi alla partita con largo anticipo rispetto all’orario d’inizio dell’incontro affinché tutte le operazioni di filtraggio possano svolgersi in maniera lineare e senza resse dell’ultimo minuto.

I cancelli si apriranno alle ore 18.30.

24 gennaio 2017 0

Il 2 febbraio, Raffaele Cantone al Campus La Folcara

Di redazionecassino1

Cassino – Il 2 febbraio 2017 alle ore 17.30 presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, campus Folcara – aula 2.20, avrà luogo un incontro con gli organi di stampa e di informazione, al fine di illustrare le tematiche del corso di “Responsabilità Amministrativa e Legislazione Anticorruzione” tenuto dal Dott. Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, nell’ambito delle attività didattiche del Cdl in Servizi Giuridici per le Organizzazioni Pubbliche e dello Sport – a.a. 2016-17.

24 gennaio 2017 0

Cassino, la sosta sulle strisce blu si paga con l’app “Pyng” di Telepass

Di redazionecassino1

Cassino – Arriva a Cassino “Pyng”, l’innovativo sistema messo a punto da Telepass che consente di pagare la sosta sulle strisce blu con una semplice app sul telefonino, anche senza avere il Telepass in auto. Facile, comodo e gratuito, il servizio, riservato ai clienti Telepass, permette l’addebito dei soli minuti di sosta effettivi direttamente sul proprio conto Telepass. Telepass Pyng semplifica la vita agli automobilisti in città: d’ora in poi, per pagare la sosta sulle strisce blu non è più necessario cercare parcometri, ricorrere a carte di credito, ricariche o monetine ma basta scaricare l’app gratuita sul proprio smartphone e impostare la durata della sosta. Al resto ci pensa l’app che calcola direttamente l’importo complessivo e il successivo addebito. I vantaggi non finiscono qui perché con Telepass Pyng è possibile pagare la sosta per più targhe contemporaneamente e modificare il termine della sosta, anticipandolo o posticipandolo, anche a distanza. Inoltre, non sono previsti costi aggiuntivi sulla tariffa della sosta. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.telepass.it/pyng. “Telepass Pyng è un servizio innovativo grazie al quale pagare le strisce blu sarà sicuramente più semplice ed immediato– ha dichiarato il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro – Domani, 25 gennaio 2017, alle ore 12,30 presso la Sala Restagno del Comune, in una conferenza stampa, daremo tutte le delucidazioni utili ai possibili fruitori di questo servizio. Questa servizio risulta essere indispensabile per migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi connessi ai sistemi di mobilità nella città di Cassino”. “Con l’avvio del sevizio Pyng a Cassino, – ha dichiarato Pierluigi Gregorini Account Grandi Clienti Service Payment – Telepass raggiunge un altro importante traguardo, grazie alla proficua collaborazione con il Comune. Il successo registrato dal Pyng a Milano, Roma e nelle tante altre città dove il servizio è già attivo, è la conferma dell’impegno di Telepass a proiettare sempre più il proprio know-how al di fuori dell’ambito autostradale per soddisfare le richieste e le esigenze della clientela attraverso servizi utili, semplici, innovativi, al passo con le ultime evoluzioni della tecnologia. Sono sempre più numerosi – ha aggiunto Gregorini – i servizi che offriamo agli oltre 8.7 milioni di telepassisti, come il soccorso meccanico gratuito in autostrada ed in città; in più tutti i vantaggi del Telepass Premium Extra; la possibilità di pagare la sosta nei principali parcheggi italiani (aeroportuali, ferroviari ecc.), la ZTL di Milano oltre che la sosta in città con l’app Pyng. Grazie al Telepass è possibile anche attraversare lo Stretto di Messina in modo facile e veloce senza scendere dalla propria auto”.

24 gennaio 2017 0

Due donne 19enni denunciate per furto in un negozio a Frosinone

Di redazione

Frosinone: la Polizia di Stato denuncia due 19enni per furto La Squadra Volante della Questura, nel pomeriggio di ieri, denuncia due giovani donne per furto consumato in concorso in un’attività commerciale della zona bassa del capoluogo. Nel pomeriggio di ieri, il responsabile di un’attività commerciale della zona bassa del capoluogo contatta il numero di emergenza 113 della Questura, denunciando di aver subito un furto. L’operatore COT dirama la nota alle Volanti presenti sul territorio. Gli agenti, giunti prontamente sul posto, ricostruiscono l’accaduto. Una dipendente del negozio aveva infatti notato due giovani clienti prelevare alcuni articoli dagli scaffali e trafugarli nella borsa. La donna continua a seguire attentamente i movimenti delle ragazze che, oltrepassando le casse, cercano di guadagnare frettolosamente l’uscita, dove vengono bloccate. Scatta la denuncia per furto consumato in concorso nei confronti delle due diciannovenni.