pubblicato il14 gennaio 2017 alle 17:44

Diciotto cuccioli di cane sequestrati sull’A1 a Frosinone

Frosinone – Diciotto cani di razza dobermann, volpini, setter, levriero afghano, pastore del Caucaso, sono stati trovati rinchiusi in alcune gabbie sistemate su un furgone russo con a bordo anche due uomini e una donna. Il mezzo è stato fermato per controllo dalla polizia stradale della sottosezione di Frosinone sull’A1, nei pressi del casello del capoluogo ciociaro.

La documentazione esibita dai trasportatori ha permesso di accertare che i cani provenivano dalla Russia e che con ogni probabilità avevano affrontato un lungo viaggio sistemati in un mezzo non idoneo al trasporto di tale quantità di animali.

A verificare lo stato di salute dei cani sono stati chiamati i veterinari della Asl di Frosinone i quali hanno accertato che pur apparendo in condizioni di salute non preoccupanti, alcuni animali erano sprovvisti della prevista documentazione sanitaria ed i rimanenti erano accompagnati da certificati incompleti apparentemente rilasciati da un veterinario russo sui quali non erano riportati i dati previsti dalla legge.

In particolare non era riportato il luogo di destinazione degli animali e la durata complessiva del viaggio che hanno dovuto affrontare costretti in spazi ristretti.

In base a quanto accertato si procedeva al sequestro dei cani che sono stati affidati ad un canile accreditato presso la Asl di Frosinone.

I due uomini e la donna sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per il reato di traffico illecito di animali da compagnia.

Sono in corso accertamenti per verificare la provenienza e la destinazione degli animali.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07