pubblicato il3 gennaio 2017 alle 18:02

Droga, in Ciociaria primi arresti e denunce dell’anno

Frosinone – Primi arresti in provincia di Frosinone e a compierli sono stati i carabinieri. Il motivo è legato alla droga, un problema che in Ciociaria, cosi come in Italia, è una vera piaga sociale motore di criminalità generica di ogni tipo quali anche furti e rapine.

I carabinieri di Frosinone hanno arrestato un 36enne gia noto alle forze dell’ordine, per il reato di “Evasione” dal domicilio ove era sottoposto alla misura degli “arresti domiciliari”. Lo stesso, infatti, è stato trovato fuori dalla propria abitazione senza la preventiva autorizzazione del Magistrato competente e, nell’immediatezza, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 1,50 grammi di marijuana. Per questo l’uomo è stato tradotto in carcere a Frosinone.

A boville Ernica, invece, gli stessi carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, due giovani del luogo (di cui uno minorenne) poiché resisi responsabili della violazione amministrativa di detenzione di sostanze stupefacente per uso personale non terapeutico.

I due giovani, fermati  nel corso di un controllo alla circolazione stradale e sottoposti a perquisizione personale e veicolare,  sono stati trovati in possesso di 1,8 grammi di hashish, uno spinello già confezionato contenente la stessa sostanza e di 0,4 grammi di Marijuana.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07