pubblicato il28 gennaio 2017 alle 09:44

La Virtus Cassino ospita la Stella Azzurra Roma. Vettese “Massima concetrazione”

La terza giornata del girone di ritorno del Campionato nazionale di serie B, girone C, 2016-17, propone tra le altre, la sfida tra la BPC Virtus Cassino e la Stella Azzurra Roma.
La gara è in programma sabato 28 gennaio con palla a due fissata alle ore 18.30. Il teatro della sfida il Palazzetto dello sport sito in Via De Feo, il PalaVirtus cassinate.
Le due compagini giungono alla gara con percorsi diversi sviluppati in questa prima parte di stagione.
I padroni di casa occupano attualmente il quarto posto in classifica e sono reduci dalla brillante affermazione in casa della capolista Valmontone di domenica scorsa.
Gli ospiti, guidati da coach Germano D’Arcangeli, sono attualmente al terzultimo posto della graduatoria con 8 punti e nello scorso week end hanno subito la verve della seconda in classifica, quella Napoli dei canestri che con l’affermazione all’Arena Altero Felici di Roma ha agganciato in vetta proprio la formazione romana sconfitta dai cassinati.
Insomma lo scorso week end è stata una sorta di fortissima scossa d’assestamento per il campionato delle due formazioni che si affronteranno sul parquet cassinate; ovviamente, se l’osservatore imparziale guarda la classifica attuale del girone C della serie B nazionale della palla a spicchi, il match appare dal risultato scontato.
“Ma in questo campionato di scontato c’è solo il fatto che domani l’arbitro alzerà la palla a due” esordisce quasi risentito coach Vettese “Noi dobbiamo continuare a lavorare con l’umiltà che ci contraddistingue e che abbiamo imparato ad esercitare durante questi lunghi mesi di lavoro. Domani sarà una gara tosta e difficile per tanti motivi. Intanto la loro mente. Saranno lievi e sereni e questo non facilita affatto il nostro compito. Infatti i favori del pronostico pesano solo sul nostro groppone e noi dovremo essere bravi a saper gestire questa fatica mentale. Dobbiamo, dovremo allenare la nostra capacità di concentrazione ed in questo senso il match contro la Stella Azzurra per me sarà una vera e propria cartina di tornasole per capire come e se siamo maturati dal punto di vista mentale” continua il coach cassinate in sede di presentazione della gara.
“La caratteristica fondamentale delle squadre di D’Arcangeli è quella di giocare un basket molto organizzato e fisico. Gli atleti romani seppure giovanissimi sono molto tosti dal punto di vista tecnico, molto ben allenati, ripeto, dal punto di vista fisico e stanno sviluppando un buon basket. Infatti la scorsa settimana hanno tenuto sotto scacco per ben tre quarti la Napoli di Ponticiello che solo nell’ultimo periodo è riuscita ad avere ragione degli stellini” continua il coach cassinate “d’altra parte già nel girone di andata abbiamo avuto modo di constatare come siano una bruttissima gatta da pelare. Non mi fido della loro classifica e ripeto ancora una volta, chiedo ai miei uomini uno scatto mentale ulteriore per dimostrare a tutti e dico a tutti che la Virtus Cassino è un cliente tosto nella classifica del campionato di serie B. Nel basket si sa le motivazioni contano più di tutto e la mia squadra ha mille motivi per fare bene anche domani contro la Stella Azzurra Roma. Voglio, e l’ho detto ai ragazzi, una motivazione feroce e costante ed il rispetto per tutti gli avversari che affronteremo da qui alla fine della regular season. Abbiamo fatto nulla se non alleniamo anche la mente” conclude il condottiero cassinate.
Insomma Luca Vettese alza l’asticella per i suoi, vuole quello scatto mentale che fa di una squadra bella e tosta un team compatto e vincente.
Il processo di crescita del team cassinate infatti è sotto gli occhi di tutti ma adesso si attendono conferme e la gara con la Stella Azzurra Roma riveste il peculiare carattere dell’esame di maturità. Bagnoli e compagni dovranno dimostrare che i progressi dimostrati in questo ultimo mese sono il frutto della maturazione collettiva del team e che certi passaggi a vuoto sono scomparsi.
La Stella Azzurra Roma di coach D’Arcangeli certamente verrà a Cassino con la solita determinazione per conquistare i due punti e d’altra parte da queste parti i tifosi delle “V” rossoblù sono ben abituati a vedere sempre gare toste contro gli stellini.
Non sarà semplice limitare i giovani romani e Vettese lo sa, dal momento che i giovanissimi atleti stellini sono in grado, se in serata, di sciorinare prestazioni da incorniciare. Basti pensare che nell’ultimo turno il 2001, Djordje Pazin ha chiuso da top scorer stellino la gara contro Napoli con 14 punti+8 rimbalzi, mentre Emanuele Trapani ha costruito il suo bottino personale fatto di 13 punti con l’11/13 dalla lunetta con ben 8 falli subiti.
Nell’ultima gara di campionato, quella contro Napoli appunto, il gruppo di Germano D’Arcangeli ha sempre avuto in mano il comando del punteggio per quasi tutta la prima parte e oltre. Ha raggiunto anche la doppia cifra di vantaggio ad inizio partita (21-10 all’8°) e sul finire del terzo quarto avevano ancora in dote 2 lunghezze di margine dopo aver reagito bene ad una prima spallata degli ospiti guidati dal coach Francesco Ponticiello. Ma quel punto tutto viene vanificato dall’1-16 di break piazzato a cavallo dell’ultima pausa dai napoletani, che sono volati via verso la vittoria in un quarto periodo che non ha così avuto più storia.
Dunque si preannuncia una gara tutta da vedere al PalaVirtus cassinate.
Palla a due alle ore 18.30 al PalaVirtus cassinate di Via De Feo. Arbitri della gara due fischietti che giungono dall’Emilia Romagna, Bonetti Stefano di Ferrara (FE), in qualità di primo arbitro e Bianchi Lorenzo di Rimini (RN).

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07