Offriva prestazioni sessuali alle donne di Cassino, nigeriano allontanato

Offriva prestazioni sessuali alle donne di Cassino, nigeriano allontanato

4 gennaio 2017 0 Di admin

Cassino – Non sapendo parlare l’italiano, aveva scritto il suo messaggio su un foglio che mostrava alle donne che avvicinava in centro a Cassino.

Il nigeriano 32enne, richiedente asilo politico e residente in un comune della provincia di Caserta, si aggirava intorno ai supermercati come tanti altri stranieri, ma non chiedeva l’elemosina ma proponeva prestazioni sessuali, ovviamente a pagamento, a donne di qualsiasi età.

Gli agenti del commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco, si sono accorti di lui quando, a differenza degli altri che tendevano solo la mano in attesa di spiccioli, lui mostrava un foglietto che la maggior parte delle donne neanche leggeva, chi lo faceva strabuzzava gli occhi e si allontanava velocemente.

Per questo gli agenti hanno deciso di approfondire e nel controllo, hanno verificato che su almeno due foglietti che lo straniero aveva in tasca, erano riportate offerte di sesso esplicito. L’uomo si diceva disponibile a qualsiasi tipo di attività o capriccio sessuale. Temendo che queloo del sesso potessere essere solamente un pretesto per avvicinare donne per derubarle o truffarle, gli agenti hanno proposto per lui un flglio di via obbligatorio da Cassino per tre anni.

Ermanno Amedei