Giorno: 17 febbraio 2017

17 febbraio 2017 0

Carnevale di Pontecorvo, superati i controlli. Domenica si sfila

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true }); Pontecorvo – “Il fango non ferma la 65esima edizione del Carnevale: controlli ok, tutto come da programma. Domenica si sfila”. L’annuncio è arrivato ieri dal sindaco di Pontecorvo: “I controlli eseguiti con competenza dagli addetti faranno il proprio corso, sul quale non ci permettiamo di sindacare. A noi interessa il Carnevale: patrimonio di tutti i pontecorvesi, per questo rassicuro tutti che domani 17 Febbraio avranno inizio i festeggiamenti come da programma”. Lo ha affermato il sindaco Anselmo Rotondo. Ecco il programma completo. Venerdì 7 febbraio ore 17: palestra scuola media via Aldo Moro, elezione della reginetta con l’animazione degli alunni del Secondo istituto comprensivo. Sabato 18 febbraio ore 10.30: celebrazione del Carnevale Storico con degustazione di dolci tipici in Sala consiliare. Domenica 19 febbraio ore 10: sfilata delle Street band a majorette per le vie della Città; in piazza Annunziata gonfiabili, maghi, giocolieri e trampolieri. Ore 14 Prima sfilata dei carri allegorici con partenza da piazza Annunziata. Giovedì 23 febbraio ore 16 : Al Centro commerciale Il Ponte Sfilata della Mascherine. Sabato 25 febbraio ore 18: Centro commerciale Il Ponte: Cabaret con Zelig e Colorado Domenica 26 febbraio: sfilata delle Street band a majorette per le vie della Città; gonfiabili, maghi, giocolieri e trampolieri al Centro commerciale Il Ponte. Martedì 28 febbraio ore 20 Ristorante pizzeria Per Bacco: balli di gruppo e musica (è gradita la prenotazione).
17 febbraio 2017 0

Tre mariti di Cassino denunciati per violenza sulle loro mogli

Di admin

Cassino – Tre mariti di Cassino sono stati denunciati dalla polizia del commissariato cittadino per maltrattamenti in famiglia.

Tre giovani donne della città martire hanno rotto il muro del silenzio e hanno denunciato le violenze, fisiche e psicologiche, subite ciascuna tra le proprie mura domestiche.

In un caso, a fare le spese delle violenze del genitore, è stata anche la figlioletta di 11 anni che, per le ferite causatele dal padre , ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari, con un referto di 20 giorni di prognosi.

Per i tre uomini del cassinate, due 40enni ed uno 36enne, è scattata la denuncia per maltrattamenti in famiglia.

17 febbraio 2017 0

Truffa alle assicurazioni, sei persone denunciate

Di admin

Sermoneta – Sei persone sono state denunciate dai carabinieri a Sermoneta per truffa alle assicurazioni. L’indagine è nata dal ritrovamento di una  Audi A4 rubata, priva di tutti gli interni e parte della carrozzeria.

I militari hanno accertato che il proprietario dell’auto, dopo averla acquistata  già danneggiata, aveva simulato due sinistri stradali ottenendo indennizzi per un totale di circa 11mila euro, per poi denunciarne falsamente il furto, al fine di ottenere un ulteriore indennizzo di 15mila euro dalla “generali assicurazioni”.

Il proseguo delle attività di indagine, ha consentito di acclarare il concorso nella predetta attività di altre cinque persone, tre controparti in sinistri stradali, il titolare di un’autocarrozzeria ed un perito assicurativo.

Tutti devono rispondere del reato di fraudolenta distruzione della cosa propria e mutilazione fraudolenta della propria persona in concorso, mentre il titolare di un’officina meccanica ritenuto responsabile del reato di falsità ideologica in atto pubblico.

17 febbraio 2017 0

Molesta il don Macera, parroco di Minturno, arrestata 47enne

Di admin

Minturno – La R.M. 47enne residente a Formia è stata arrestata dai carabinieri della tenenza di Gaeta per atti persecutori nei confronti del parroco di Minturno.

La donna, già responsabile di altri comportamenti persecutori nei confronti di don Luca Macera, parroco presso la diocesi di Gaeta e  reggente della parrocchia di San Pietro Apostolo di Minturno, domenica scorsa aveva già tentato di aggredire il parroco dopo la funzione religiosa. Ieri si è nuovamente scagliato contro il prete desistendo soltanto all’arrivo dei carabinieri.

La donna è stata sottoposta, presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari.

17 febbraio 2017 0

Beve detersivo accidentalmente messo nella bottiglia dell’acqua, adolescente intossicata a Cassino

Di admin

Cassino – Credendo di bere acqua, ha ingerito una sostanza contenuta nella bottiglia di plastica di una nota marca di minerale.

Il malore improvviso della adolescente ed il conseguente ricovero in ospedale a Cassino, ha fatto temere, che in giro vi fossero bottiglie che contenevano sostanze tossiche e, per questo, sono stati interessati anche i carabinieri della Compagnia di Cassino.

Mentre venivano prestate le prime cure alla ragazzina, sui social si propagava la paura e l’invito a non bere l’acqua di quel marchio. E’ stato successivamente accertato che a provocare il malore è stato del detersivo per i piatti che il padre della ragazza aveva messo nella bottiglia da cui aveva bevuto la figlia.

Circostanza chiarita e, per fortuna, anche la ragazzina è stata dimessa senza ulteriori problemi.

Ermanno Amedei 

17 febbraio 2017 0

L’assemblea della Federazione Nazionale della Sicurezza di Rieti ha rinnovato il direttivo

Di admin

Rieti – Ieri mattina presso l’Aula Magna del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, alla presenza del Segretario Regionale FNS CISL Lazio, Massimo Vespia e del Segretario Provinciale FNS CISL di Roma Capitale e Rieti, Riccardo CIOFI, si è svolta l’Assemblea congressuale per l’elezione del Coordinatore e dei Componenti del Direttivo della S.A.S (Sezione Aziendale Sindacale) della Federazione Nazionale della Sicurezza della CISL Rieti. Sono stati eletti dagli iscritti: il Vigile Coordinatore, Massimo RINALDI ,in qualità di Coordinatore della SAS e Giovanni BASENGHI(VVF), Mauro LEONI (VVF), Marcello PARISI (VVF),Stefano ZANGARA (VVF) e Federica PETRELLI (Polizia Penitenziaria) in qualità di Componenti del Direttivo SAS della FNS CISL di Rieti. Nominati anche i tre Delegati al prossimo Congresso della FNS CISL di Roma-Rieti: Massimo RINALDI (VVF), Giovanni BASENGHI (VVF) e Federica PETRELLI (Polizia Penitenziaria). Come è noto – la Federazione Nazionale della Sicurezza CISL, è l’organizzazione maggiormente rappresentativa a livello nazionale, regionale e locale. Si tratta di un caso unico nel panorama sindacale del comparto sicurezza e del soccorso pubblico: una scommessa lanciata ben otto anni fa, e che oggi si appresta a rilanciare la validità di tale scelta, orientata ad assicurare ai lavoratori appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Penitenziaria di essere adeguatamente rappresentati da un Sindacato moderno, dinamico ed attivo, dotato di autonomia ed indipendenza. Nel corso dell’assemblea, è stato aperto un dibattito attraverso il quale sono state affrontate le problematiche delle categorie. In particolare, i Vigili del Fuoco soffrono di criticità legate alla scarse risorse messe a disposizione dei lavoratori di settori strategici e che traducono in drastici tagli alle pensioni, al blocco dei turn over e dei contratti di lavoro e al dimezzamento dei finanziamenti diretti a garantire i servizi ai cittadini. La FNS CISL di Rieti, grazie al rinnovo degli organismi sindacali, saprà come del resto ha sempre fatto, portare avanti i diritti e le tutele dei lavoratori della sicurezza e del soccorso pubblico, poiché solidarietà, lavoro e sviluppo resteranno ancora i punti di riferimento centrali e inalienabili di un sindacato e di una CISL che hanno ancora molto da dire .

17 febbraio 2017 0

Italia crocevia della droga, sequestrati 4 quintali di cocaina diretti in Ucraina

Di admin

Gioia Tauro – Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – hanno individuato e sequestrato un altro, ingentissimo, carico di cocaina purissima nel porto di Gioia Tauro.

Lo stupefacente è stato rinvenuto all’interno di un container, che trasportava interiora di bovino in fusti, proveniente da Santos (Brasile) e destinato ad Odessa, in Ucraina. L’importante risultato conferma la validità dei percorsi di analisi operativa che, attraverso una serie di incroci documentali ed ulteriori riscontri, consentono l’individuazione di container sospetti successivamente sottoposti a controllo anche a mezzo di sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Guardia di Finanza.

 

La cocaina sequestrata, suddivisa in 354 panetti, per un totale di 390 chili avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 80 milioni di euro. L’attività svolta dalle Fiamme Gialle in sinergia con l’Agenzia delle Dogane, si inserisce nell’ambito della più generale intensificazione delle attività di controllo volte al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti nel porto di Gioia Tauro che ha portato, nel seppure breve periodo che va dall’inizio del 2017, al sequestro di quasi mezza tonnellata di cocaina purissima.

17 febbraio 2017 0

Pusher con casa e bottega a Fondi, sorpreso con tre etti di hashish

Di admin

Fondi – Pedinando uno degli assuntori di droga della cittadina, i finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Fondi sono risaliti al covo dello spacciatore.

L’indagine è da tempo in corso e ieri ha permesso di aggirare tutte le precauzioni che compratori e venditori di droga adottano per evitare di cadere nei controlli delle forze dell’ordine.

Individuato il luogo dello spaccio, la casa del pusher, i finanzieri hanno provveduto alla perquisizione domiciliare individuando dei panetti di hashish pari a 313,80 grammi  ben occultati sotto al lavello della cucina.

La sostanza psicotropa è stata sottoposta a sequestro, mentre il giovane F.B. di anni 37 è stato arrestato e processato per direttissima dal Tribunale di Latina che ne ha disposto la la detenzione domiciliare fissando la prossima udienza per il 23 febbraio prossimo..

17 febbraio 2017 0

Incidente stradale, investe e uccide due cavalli. Automobilista ferito

Di admin

Anagni – Si è trovato davanti due grossi cavalli e l’impatto è stato inevitabile. L’incidente che ha causato la morte dei due animali e il ferimento del conducente della Panda, è avvenuto all’alba di questa mattina sulla via Casilina, nel territorio di Anagni.

Alle cinque, circa, l’uomo alla guida della vettura, non ha potuto evitare l’impatto con gli equidi pesanti ciascuno diversi quintali. I due animali sono rimasti uccisi sull’asfalto mente l’automobilista ferito all’interno della vettura distrutta.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Anagni comandata dal Maggiore Camillo Meo e gli operatori del 118 che hanno trasportato il ferito in ospedale a Colleferro. Gli animali sarebbero fuggiti da un recinto e la posizione del proprietario, che è stato identificato, è al vaglio dei carabinieri. Rischia una denuncia per omessa custodia.